Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Il Giovinazzo C5 non si ferma, Bellaver lo trascina: 2-4 a Bovalino

Doppietta del brasiliano, le altre reti di Alves e Roselli. Super Di Capua, biancoverdi in vetta solitaria

A piccoli passi. Il Giovinazzo C5 torna dalla trasferta calabrese a Bovalino con la seconda vittoria consecutiva in serie A2, un 2-4 firmato in calce da Bellaver, autore di una doppietta e di una prova da incorniciare, e dalle reti di Roselli e Alves.

I biancoverdi del presidente Carlucci, dopo sole due giornate, si prendono il primo posto in solitaria della classifica del girone D in attesa del derby con le Aquile Molfetta. Foletto e Faele, che possono contare su ottime individualità e su un sistema di gioco che sembra già perfetto, sono privi di Mongelli, Piscitelli e Restaino, ma riabbracciano Di Capua, in campo dal primo minuto con Bellaver, Binetti, Menini e Saponara a comporre il quintetto d'avvio.

Le prime occasioni sono degli ospiti sino alla rete del vantaggio firmata da Roselli sugli sviluppi di un calcio d'angolo: l'eurogol del pivot (già a segno, con una tripletta, sette giorni fa, nda) che fulmina Roman con una conclusione di prima sotto l'incrocio dei pali vale il meritato vantaggio. Il Bovalino riporta il pallone al centro del campo e riparte a testa bassa, mentre il Giovinazzo si limita a controllare. Al 45' è 0-1.

I biancoverdi ripartono a mille all'ora: Bellaver sfrutta un assist in parallelo di Menini e porta i suoi sul doppio vantaggio (0-2). Poi, soli 25 secondi più tardi, Alves lo imita. Il brasiliano, autore di un poker all'esordio, arpiona un pallone a centrocampo, s'invola verso la porta e fa 0-3: partita già in ghiaccio con un quarto d'ora ancora da giocare. Un uno-due micidiale nello spazio di pochissimi secondi, quello del Giovinazzo, che taglierebbe le gambe a chiunque.

Ma non al generoso Bovalino che si rifà subito sotto con il gol di Piccolo: 1-3. Poi è assedio dei padroni di casa che prima riaprono la sfida con Piccolo (2-3) e regalano cinque minuti di speranze ai propri tifosi, poi cercano a più riprese il pari. I giovinazzesi, però, non vanno in affanno, nonostante fatichino ad arginare la pioggia di pericoli degli uomini di D'Urso: si contano una miriade di conclusioni pericolose sventate da un super Di Capua, tornato in campo dopo un recupero miracoloso.

Ma il Giovinazzo si salva. Poi, passato lo spavento, prende le giuste contromisure e non sbanda più. Anzi, chiude i conti con la rete del conclusivo 2-4 (di Bellaver, autore di una doppietta) e porta a casa la vittoria, la seconda consecutiva, meritatissima, che vale il primato a punteggio pieno.

E se la gara di Bovalino è un aperitivo in vista del derby con le Aquile Molfetta, i tifosi giovinazzesi possono sorseggiarlo tranquillo. Un po' per il punteggio, un po' per i marcatori e i protagonisti di un sistema di gioco che Foletto sta modellando a sua immagine e somiglianza. La direzione è quella giusta.

Risultati 2^ Giornata


Aquile Molfetta - Catanzaro 4-1
Arcobaleno Ispica - Sicurlube Regalbuto 0-3
Bovalino - Giovinazzo C5 2-4
Bulldog Capurso - Polisportiva Futura 6-3
Città di Melilli - Atletico Cassano 8-2
Gear Siaz Piazza Armerina - Pirossigeno Città di Cosenza 1-3

Classifica


Giovinazzo 6
Pirossigeno Città di Cosenza 6
Città di Melilli 4
Aquile Molfetta 4
Orsa Bernalda 3
Bovalino 3
Bulldog Capurso 3
Polisportiva Futura 1
Atletico Cassano 1
Gear Siaz Piazza Armerina 0
Catanzaro 0
Sicurlube Regalbuto 0
Arcobaleno Ispica 0
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5, gran colpo in rimonta: 5-3 alla Futura, vetta a -1 Giovinazzo C5, gran colpo in rimonta: 5-3 alla Futura, vetta a -1 I biancoverdi vanno in vantaggio, poi subiscono la rimonta ma trovano la forza di rimontare. Vittoria dedicata ad un tifoso scomparso
Il Giovinazzo C5 attende la conferma Futura Il Giovinazzo C5 attende la conferma Futura Al PalaPansini arriva la Polisportiva dell'ex Lucão. Si gioca alle ore 16.00
Genchi lascia il Giovinazzo C5: «Un onore indossare questa maglia» Genchi lascia il Giovinazzo C5: «Un onore indossare questa maglia» Le strade del club biancoverde e dell’estremo difensore si separano dopo quasi due stagioni
Il Giovinazzo C5 non muore mai. Pari show a Cosenza: 3-3 Il Giovinazzo C5 non muore mai. Pari show a Cosenza: 3-3 Sotto 3-1, i biancoverdi riaprono la partita con Saponara. Ferreira Praciano completa la rimonta
Giovinazzo C5: big-match a Cosenza con la prima della classe Giovinazzo C5: big-match a Cosenza con la prima della classe I biancoverdi recuperano Piscitelli dopo la squalifica. Si gioca alle ore 16.00
Il Giovinazzo torna alla vittoria. Tripletta Roselli: 7-3 al Bernalda Il Giovinazzo torna alla vittoria. Tripletta Roselli: 7-3 al Bernalda I biancoverdi cancellano la debacle di Piazza Armerina. A segno anche Ferreira Praciano, Menini, Zago e Alves
Giovinazzo C5, è ora di rialzare la testa Giovinazzo C5, è ora di rialzare la testa I biancoverdi di Foletto e Faele tornano al PalaPansini: l'avversario sarà il Bernalda. Non ci sarà Piscitelli
Giovinazzo C5, finisce l’imbattibilità: prima sconfitta per Foletto Giovinazzo C5, finisce l’imbattibilità: prima sconfitta per Foletto I biancoverdi crollano 7-3 sul campo della Gear Siaz Piazza Armerina. Espulso Piscitelli
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.