Angelo Piscitelli
Angelo Piscitelli

Giovinazzo, Piscitelli: «Col Castelfidardo ci giochiamo una fetta di salvezza»

Il capitano biancoverde bada al sodo: «Dobbiamo vincere per rimettere le cose a posto»

Un successo scaccia crisi. È quello che, dopo cinque sconfitte consecutive, insegue il Giovinazzo C5 che questo pomeriggio, sul parquet del PalaPansini, a porte chiuse, con fischio d'inizio fissato alle ore 16.00, attende la Tenax Castelfidardo.

L'allenatore Miki Grassi, nel preparare la partita, perde pezzi (out Restaino, squalificato per un turno), ma ha soluzioni che il gruppo cavalca con forza. «Con la squadra dell'ex Guandeline - le parole di Angelo Piscitelli - ci giochiamo una importante fetta di salvezza. In settimana abbiamo preparato la partita nei minimi dettagli, sperando di portare a casa la vittoria: sarà una gara importante, per noi e per i nostri avversari. Per noi vale come una finale e la affronteremo come se lo fosse».

Con la Tenax Castelfidardo ultima in classifica nel girone C di serie A2 (per i marchigiani è una sfida che sa di ultima spiaggia, nda), la sfida si annuncia combattuta: «Dopo cinque sconfitte di fila - prosegue il laterale giovinazzese - dobbiamo vincere e dobbiamo tornare a far punti, in particolar modo in casa. Saliremmo a quota 15, a +8 sulla zona rossa e sarebbe un bel vantaggio. In più ci darebbe fiducia utile da affrontare in tranquillità le prossime partite senza sentire il fiato sul collo delle dirette concorrenti».

Ma non solo. Dopo le ultime ingenerose sconfitte, il capitano biancoverde segnala un altro aspetto: «Vincendo possiamo dimostrare di aver superato un periodo di difficoltà. Dipende molto da noi. Vogliamo fare la partita, ma senza rischiare di perderla: sono sicuro che chiunque scenderà in campo darà il massimo per far vincere il Giovinazzo C5. Lo dobbiamo alla società e ai nostri tifosi».

Inevitabile il passaggio sull'assenza di Restaino, capocannoniere della squadra con 9 gol all'attivo: «Si è rilevato un giocatore importante per la nostra squadra: lotteremo anche per lui - dice ancora Piscitelli - perché vogliamo regalare alla nostra città la riconferma della categoria».

Nella lotta per la permanenza in serie A2, comunque, il club del presidente Antonio Carlucci deve saper trarre il massimo da queste sfide, a maggior ragione sul parquet di casa: «Una vittoria ci darebbe fiducia e tranquillità, ma dipenderà molto da noi. Con la Tenax Castelfidardo - ribadisce - ci giochiamo una grossa fetta di salvezza: non vogliamo fallire e ci impegneremo al massimo per portare la vittoria a casa. Per noi sarà una vera e propria finale».
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Angelo Piscitelli
Altri contenuti a tema
Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off I biancoverdi di Bernardo, reduci dai successi con Capurso e Regalbuto, saranno di scena a Martina Franca. Si gioca alle ore 16.00
Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto I padroni di casa, avanti 4-0, dominano per larga parte il match. Doppietta di Silon Junior, biancoverdi a -3 dai play-off
Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Palumbo, autore di un gol a Capurso: «Vogliamo rifarci del pesante passivo subito nella gara di andata»
Che bel Giovinazzo a Capurso: triplette di Roselli e Silon, finisce 6-7 Che bel Giovinazzo a Capurso: triplette di Roselli e Silon, finisce 6-7 Gara spettacolare e ricca di reti: il brasiliano impatta 4-4, poi allunga sino al 4-7. I padroni di casa accorciano nel finale
Il Defender Giovinazzo C5 in cerca di riscatto nel derby di Capurso Il Defender Giovinazzo C5 in cerca di riscatto nel derby di Capurso I biancoverdi di Bernardo, reduci dallo stop casalingo contro la Roma, puntano a riprendere quota nel domicilio del Bulldog
Il Defender Giovinazzo sconfitto con onore, la Roma vince 1-4 Il Defender Giovinazzo sconfitto con onore, la Roma vince 1-4 Ospiti avanti 0-3, poi la rete di Marolla. Biancoverdi pericolosissimi (due pali colpiti da Silon) nonostante l’espulsione di Montelli
Defender Giovinazzo C5, si ricomincia in casa con la Roma C5 Defender Giovinazzo C5, si ricomincia in casa con la Roma C5 Rafinha: «È un momento magico, ma dobbiamo pensare ad ottenere una salvezza tranquilla». Non ci sarà Palumbo, squalificato
Il Defender Giovinazzo C5 cala il poker, Canosa travolto in casa 1-4 Il Defender Giovinazzo C5 cala il poker, Canosa travolto in casa 1-4 I biancoverdi espugnano Ruvo di Puglia e Bernardo fa i complimenti ai suoi: «I ragazzi stanno dando tutto»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.