Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Giovinazzo C5, ultimi minuti fatali: a Capurso finisce 2-2

I biancoverdi, in vantaggio 0-2, si fanno rimontare nel finale. E martedì si va a Cosenza

Al Giovinazzo C5 sono fatali gli ultimi minuti di gioco al termine di un vero e proprio tour de force che ha portato i biancoverdi a disputare tre gare in appena sette giorni.

I biancoverdi del presidente Antonio Carlucci, dopo una partita condotta sempre al comando e con un doppio vantaggio iniziale (0-2) messo a segno da Roselli e Menini, pagano la stanchezza degli impegni ravvicinati e si fanno rimontare sino al 2-2 conclusivo grazie anche ad una decisione abbastanza discutibile della coppia arbitrale.

Una partita nervosa per l'alta posta in palio condita da parecchi gli ammoniti, soprattutto per i locali, mentre il Giovinazzo C5, al sesto pareggio stagionale, conquista il decimo risultato utile di fila (non perde da oltre tre mesi), ma scivola a -4 dalla vetta.

I Bulldog dell'ex coach Chiaffarato schierano Di Ciaula, Leggiero, Primavera, Console e Rotondo, mentre i responsabili tecnici Darci Foletto e Francesco Faele rispondono con Lanotte tra i pali e Menini, Bellaver, Ferreira Praciano e Alves a comporre il quintetto d'avvio. I primi dieci minuti di gara scivolano via con tiri da fuori di Campagna e di un sempre pericoloso Rotondo che saggiano le qualità di La Notte, tra i pali al posto di Di Capua, che vivrà un pomeriggio impegnativo.

Il Giovinazzo aspetta, ma è pronto a colpire con Roselli che infila in rete sul secondo palo dopo una rimessa laterale di Alves. Ottenuto il vantaggio (0-1), salgono in cattedra i biancoverdi i quali cercano di colpire nuovamente con una combinazione sull'asse Ferreira Praciano-Roselli, ma quest'ultimo non trova il bis.

Ci prova Ferreira Praciano ad ispirare Fermino che spreca un tiro facile senza alcuna pressione degli avversari. Console, lanciato a rete, sulla sponda avversaria trova sulla sua strada l'estremo ospite, bravo a fermare subito dopo anche Campagna e Pavone che spreca in posizione solitaria. Il primo tempo si chiude con un tiro di Saponara che fa la barba al palo, mentre Fermino, il palo, lo coglie in pieno. Al 20' è 0-1.

Nella seconda frazione di gioco, molto più viva dal punto di vista agonistico, il Giovinazzo raddoppia con un tiro di Menini da centrocampo che rotola in rete, dopo un velo di Ferreira Praciano, determinante nel coprire la traiettoria della palla a Di Ciaula: 0-2. Il Capurso non ci sta affatto a uscire sconfitto e Leggiero con un tiro imparabile da fuori area, che carambola sul secondo palo, dimezza le distanze (1-2).

Gli ospiti dopo aver subito il goal giocano costantemente con Bellaver uomo di movimento cercando di chiudere il match e ci vanno vicini prima con un palo di Ferreira Praciano e subito dopo con un'occasione d'oro che quest'ultimo spreca ormai solo davanti all'estremo di casa.

E allora ci pensa Rotondo a calciare un rigore generoso della coppia arbitrale concesso in coda al match dopo reciproche scorrettezze scambiate in area tra Alves e lo stesso Rotondo. Ci potrebbe scappare la beffa quando, a poco più di 60 secondi dalla sirena finale, i padroni di casa beneficiano di un tiro libero che Rotondo si fa parare da un La Notte strepitoso che, soprattutto nel secondo tempo, ha sfoderato interventi decisivi.

Finisce così 2-2. Il Giovinazzo C5, intanto, è chiamato ad affrontare un'altra trasferta martedì prossimo alle ore 20.00 per l'impegno di Coppa Italia sul rettangolo di gioco del Pirossigeno Cosenza.

Risultati 18^ Giornata

Aquile Molfetta - Arcobaleno Ispica 1-0
Orsa Bernalda - Atletico Cassano 5-6
Bulldog Capurso - Giovinazzo C5 2-2
Gear Siaz Piazza Armerina - Catanzaro 5-3
Città di Melilli - Sicurlube Regalbuto 3-2
Pirossigeno Città di Cosenza - Polisportiva Futura 2-1

Classifica

Città di Melilli 37
Pirossigeno Città di Cosenza 36
Giovinazzo C5 33
Sicurlube Regalbuto 27
Polisportiva Futura 25
Gear Siaz Piazza Armerina 21
​Aquile Molfetta 19
Catanzaro 18
Bulldog Capurso 16
Bovalino 15
Atletico Cassano 15
​Arcobaleno Ispica 14
Orsa Bernalda 12

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Classe ’95, centrale difensivo, è il primo acquisto dei biancoverdi: «Sono molto felice di questa nuova opportunità»
Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Per il portiere biancoverde «da entrambe le parti c’era la volontà di proseguire questo percorso insieme»
Piscitelli giura amore eterno al Defender Giovinazzo C5 Piscitelli giura amore eterno al Defender Giovinazzo C5 Il laterale biancoverde guarda già al futuro: «Per me sarà un onore continuare ad essere ancora il capitano»
Defender Giovinazzo C5 e Roselli: ancora un anno insieme Defender Giovinazzo C5 e Roselli: ancora un anno insieme Il pivot biancoverde ringrazia il club «per la fiducia che ripone in me: farò di tutto per ripagarla»
Il Giovinazzo C5 saluta Silon Junior: «Un onore indossare questa maglia» Il Giovinazzo C5 saluta Silon Junior: «Un onore indossare questa maglia» Il pivot italo brasiliano non è più un giocatore biancoverde. In due anni ha collezionato 56 partite con 57 gol e 47 assist
Defender Giovinazzo C5 e Menini, le strade si dividono Defender Giovinazzo C5 e Menini, le strade si dividono Il laterale offensivo non è più un giocatore biancoverde. Il suo addio: «Qui ho vissuto tre anni meravigliosi»
Defender Giovinazzo C5, addio play-off: il Melilli vince 9-6 Defender Giovinazzo C5, addio play-off: il Melilli vince 9-6 I biancoverdi di Bernardo, 4-4 al 20’, crollano nei primi dieci minuti della ripresa (8-4) e chiudono al sesto posto
Defender Giovinazzo C5 a Melilli, in palio l'accesso ai play-off Defender Giovinazzo C5 a Melilli, in palio l'accesso ai play-off I biancoverdi di Bernardo, a cui basta un punto per il quinto posto, si giocano l’intera stagione. Out Montelli
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.