Rafael Augusto Lanziotti
Rafael Augusto Lanziotti

Giovinazzo C5, Rafinha: «Dobbiamo giocare con il coltello tra i denti»

Parla il centrale difensivo biancoverde in vista del match casalingo con l’Olympique Ostuni

Elezioni Regionali 2020
Non guardare la classifica di serie B. Scordarsi di essere a 8 punti dalla capolista Chaminade Campobasso, ancora imbattuta alla pari dello Sporting Venafro.

Rafael Lanziotti, per tutti Rafinha, sa bene che, d'ora in avanti, bisognerà «giocare con il coltello tra i denti» perché il Giovinazzo C5 «ha lasciato troppi punti importanti per strada. Non bisognava arrivare a fine novembre in queste condizioni. Penso che sia stato un vero peccato».

La squadra del tecnico Marcello Magalhaes, oggi pomeriggio alle ore 16.00 (ticket d'ingresso fissato a 3 euro per gli uomini e a 2 euro per le donne, ndr), riceverà al PalaPansini l'ostico Olympique Ostuni, che ha raccolto 6 punti nelle ultime 3 gare. «Non sarà una partita facile - ammette Rafinha - ma noi faremo di tutto per portare a casa l'intera posta in palio».

Cosa è mancato al Giovinazzo C5 nell'ultimo mese? «Secondo me - spiega il centrale difensivo biancoverde - non siamo riusciti a mettere in pratica quello che abbiamo provato in settimana. Dobbiamo essere più concentrati, cercando di curare anche i minimi dettagli. E d'ora in poi dobbiamo giocare con il coltello tra i denti, con la cattiveria e lo spirito giusti. Sabato scorso, a Bisceglie contro la Diaz, abbiamo dimostrato di avere fame di vittorie».

In vetta al girone G c'è la Chaminade Campobasso, poi ben 5 squadre in altrettanti punti: «È un campionato molto equilibrato, ma ora dobbiamo solo lavorare e migliorare. Noi non dobbiamo guardare la classifica – avverte Rafinha -, ma andare avanti, partita dopo partita, pensando solo al nostro percorso di crescita. I bilanci li faremo alla fine».

Un messaggio ai tifosi giovinazzesi: «Non molleremo di un centimetro, anzi - termina Rafinha - cercheremo, sabato dopo sabato, di riconquistare la loro fiducia ed il loro sostegno incondizionato. Perché loro se lo meritano davvero. Fino alla fine il Giovinazzo C5».
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Il laterale continuerà ad indossare la maglia biancoverde: «Non ho avuto dubbi nel dire di sì»
Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il 21enne rientra dal prestito al Dream Team Palo: «Qui perché è la mia città»
Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Il saluto dell’ala-pivot: «Grazie, spero possiate sognare palcoscenici più importanti»
Giovinazzo C5, preso il nuovo portiere: ecco Genchi Giovinazzo C5, preso il nuovo portiere: ecco Genchi 35 anni, nella passata stagione ha giocato con il New Team Putignano
Giovinazzo C5, va via anche Termine Giovinazzo C5, va via anche Termine Il centrale difensivo: «Indossare questa maglia è stato un onore»
Il Giovinazzo C5 è già meravigliao: il primo colpo è Lucão Il Giovinazzo C5 è già meravigliao: il primo colpo è Lucão 35 anni, pivot mancino, in Italia ha giocato nel Catania e nella Magic Crati Bisignano
Focosi Eller rientra al Barletta C5 Focosi Eller rientra al Barletta C5 Il laterale brasiliano classe ’98 ritorna alla squadra che detiene il suo cartellino
Di Ciaula lascia il Giovinazzo C5: «È stato un onore indossare questa maglia» Di Ciaula lascia il Giovinazzo C5: «È stato un onore indossare questa maglia» Le strade del club biancoverde e dell’estremo difensore si separano dopo due stagioni
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.