Le due auto parcheggiate in via Cairoli
Le due auto parcheggiate in via Cairoli
Cronaca

Un boato nella notte, esplode un ordigno in via Cairoli

Prese di mira due auto, in frantumi i vetri di molte abitazioni. Sul posto, Vigili del Fuoco e Carabinieri

Erano le ore 02.20 quando uno scoppio violentissimo ha rotto la tranquillità notturna dei residenti di Giovinazzo. Gli abitanti del piccolo paese non hanno potuto fare a meno di sentire la violenta deflagrazione in via Cairoli, nelle immediate vicinanze dell'omonima area verde.

Nel corso della notte, infatti, «un ordigno rudimentale improvvisato», secondo i primi accertamenti svolti sul campo dagli specialisti della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, è stato fatto esplodere da ignoti che l'hanno posizionato nei pressi di due vetture parcheggiate in via Cairoli, una Fiat Punto (molto probabilmente il vero obiettivo degli attentatori, ndr) ed una Citroen Berlingo.

La deflagrazione, udita da moltissimi residenti, ha danneggiato il vano motore della Fiat Punto, la carrozzeria della Citroen Berlingo e mandato in frantumi i vetri di entrambi i mezzi e quelli delle finestre di numerose abitazioni di via Cairoli. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Solo un grande spavento tra i residenti, svegliati di soprassalto, e danni ingenti a diverse altre auto parcheggiate nei paraggi.

Sul posto, allertati dal centralino del 115, sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta, oltre ai Carabinieri della locale Stazione. I militari della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, invece, dopo aver delimitato l'area, hanno effettuato per tutta la notte le dovute analisi ed i rilievi del caso, così da fare chiarezza sull'accaduto.

L'attività investigativa, avviata negli istanti successivi, si è concentrata sul recupero dei filmati dei circuiti di videosorveglianza presenti nella zona. I fotogrammi, in particolar modo quelli estratti dalle videocamere presenti nelle strade adiacenti, potrebbero infatti fornire risposte precise sul movimento degli attentatori. E, magari, anche sulla loro identità.

I Carabinieri della locale Stazione, diretti dal luogotenente Dino Amato, i quali stanno vagliando un'ampia ridda di ipotesi, ascolteranno i proprietari dei mezzi danneggiati: gli inquirenti sono convinti che qualcuno abbia volutamente lanciato un messaggio. L'attività investigativa resta dunque in corso.
6 fotoUn boato nella notte, esplode un ordigno in via Cairoli
  • Incendi Giovinazzo
  • Bombe Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Rischio incendi, un'ordinanza di Depalma contro le sterpaglie Rischio incendi, un'ordinanza di Depalma contro le sterpaglie I proprietari di terreni, aree provate e pertinenze dovranno attivarsi entro il 15 giugno
Tornano gli incendi: a fuoco una Peugeot 206 Tornano gli incendi: a fuoco una Peugeot 206 Dopo qualche settimana di tregua tornano i roghi. L'auto era parcheggiata in via Devenuto
Armi, droga e il kit del perfetto piromane: denunciato un 20enne Armi, droga e il kit del perfetto piromane: denunciato un 20enne Blitz dei Carabinieri nel giardino di un condominio. Trovate anche tre bottiglie di plastica colme di benzina
Auto a fuoco in due diverse zone di Giovinazzo Auto a fuoco in due diverse zone di Giovinazzo Il primo allarme in vico Grossis, poi i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via Partigiani Meridionali
Roghi d'auto, Depalma: «Una maggiore presenza delle forze dell'ordine» Roghi d'auto, Depalma: «Una maggiore presenza delle forze dell'ordine» La decisione immediata dopo il colloquio del sindaco con il capitano Vito Ingrosso
«L'emergenza sicurezza non interessa solo Bitonto» «L'emergenza sicurezza non interessa solo Bitonto» Da Molfetta, interviene il Liberatorio Politico: «Siamo preoccupati per questi nuovi roghi»
Inferno di fuoco: cinque auto incendiate in via Di Vittorio Inferno di fuoco: cinque auto incendiate in via Di Vittorio Anche in questo caso le vetture erano distanti tra loro. A fuoco anche un armadio dell'Enel
Auto incendiate in via Redipuglia: il numero sale a quattro Auto incendiate in via Redipuglia: il numero sale a quattro Su due auto erano montati altrettanti impianti a gas. Frenetiche le indagini dei Carabinieri
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.