Il tunnel ripulito
Il tunnel ripulito
Attualità

Rifiuti a Pietre Rosse: ripulito il tunnel della vergogna

Altri interventi dell'Assessorato al Decoro lungo la costa, sulla passerella di Levante, nel borgo antico e sui muri della "San Giovanni Bosco"

Detto, fatto. Questa volta vi diamo una buona notizia, anzi più buone notizie in un unico articolo.

Il tunnel sottostante la strada statale 16 bis, ribattezzato "della vergogna", colmo di rifiuti e di cui avevamo scritto in un report di Gabriella Serrone, è stato ripulito. La località Pietre Rosse, vero serbatoio per la nostra produzione olearia e da frutto è costantemente sfregiata. Ed invece questa volta l'Assessorato al Decoro Urbano, guidato da Gaetano Depalo, ha agito in tempi brevi.

L'azienda appaltataria del servizio ordinario e straordinario di pulizia della cinta urbana, dell'agro e delle spiagge ha ben operato, eliminando il problema rifiuti non solo in quei luoghi, ma anche sul litorale a Levante e Ponente, provvedendo pure a liberare dall'olezzo di decine di sacchi della spazzatura le piazzole di sosta della statale 16 bis da Giovinazzo fino al confine di Santo Spirito.

Ed a proposito di questo aspetto, ci troviamo a denunciare qualcosa di inquietante: i sacchi ricompaiono a cicli, nonostante ogni mese venga effettuata una pulizia accurata. Un segnale evidente dell'inciviltà individuale, che appare al Sud inarrestabile.

Buone notizie anche dalla passerella di Levante, le cui scale d'accesso in pietra sono state lavate, così come il tratto sottostante. La speranza è che chi ci viene a far visita sappia custodire quel posto come se fosse il salotto di casa propria. Puliti anche i muri perimetrali della scuola "San Giovanni Bosco", lavate zone del borgo antico e della zona 167 dopo il grande afflusso di visitatori delle sere scorse e ripulita dai rifiuti l'ex scuola di via Fossato.

Un plauso, una volta tanto, lo facciamo agli amministratori, che in pieno agosto hanno disposto questi interventi mirati oltre a quelli ordinari. Purtroppo non basta: tante zone, in città e in campagna, sono violentate costantemente e sotto l'assedio del "rifiuto libero". Bisogna sempre tenere alta la guardia, così come noi dell'informazione continueremo a denunciare con l'aiuto di voi lettori, sempre pronti a segnalare scempi e falle nella repressione di fenomeni odiosi.

Proviamoci insieme a sconfiggere questa piaga: cittadini, amministratori e media facciano ciascuno la propria parte.
6 fotoPulizia dai rifiuti - agosto 2018
Pulizia della scaletta di LevantePulizia dei muri alla San Giovanni BoscoPulizia alla CappellaPulizia ex scuola via FossatoPulizia piazza MeschinoPulizia centro storico
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Assessorato al Decoro Urbano
Altri contenuti a tema
Anche via Dickinson ha il suo sporcaccione Anche via Dickinson ha il suo sporcaccione Buste di indifferenziato abbandonate spesso appese ad un cestino portarifiuti
Al via la raccolta di rifiuti nell'intero agro giovinazzese Al via la raccolta di rifiuti nell'intero agro giovinazzese Saranno poi stoccati in discariche ad almeno 100 km di distanza
Lo fanno spesso, ma chi vigila? Lo fanno spesso, ma chi vigila? Indumenti buttati per terra vicino agli appositi bidoni. I cittadini si ribellano
Ancora sacchetti di rifiuti abbandonati sotto il cavalcaferrovia Ancora sacchetti di rifiuti abbandonati sotto il cavalcaferrovia La denuncia di una lettrice indignata dall'ennesimo episodio di inciviltà
Beccato l'incivile di via Sindolfi: una foto lo inchioda Beccato l'incivile di via Sindolfi: una foto lo inchioda Depalma: «Senza proclami cerchiamo di fare tutto il possibile per salvaguardare la città dagli incivili»
Mobilio e rifiuti abbandonati: che scempio sulla provinciale 107 Mobilio e rifiuti abbandonati: che scempio sulla provinciale 107 La denuncia di un lettore: «Sono lì da giorni»
Lo sporcaccione di piazza Garibaldi colpisce ancora? Lo sporcaccione di piazza Garibaldi colpisce ancora? Nuova busta dell'indifferenziato lasciata in bella vista domenica sera
Quel cestino portarifiuti maltrattato in piazza della Vittoria Quel cestino portarifiuti maltrattato in piazza della Vittoria I residenti stanchi della continua violazione delle regole
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.