Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo
Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo
Cronaca

Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine

La segnalazione ieri mattina: accertamenti in corso da parte di Ufficio Locale Marittimo e Polizia Locale

Un'insolita patina di colore bianco, che, considerata l'esiguità si è dissolta in poco tempo, ha ricoperto la limpidezza di una parte dello specchio d'acqua del porto di Giovinazzo e subito dopo le segnalazioni si è proceduto con gli accertamenti di rito per capire la natura e la portata della questione.

Il tutto è avvenuto nella mattinata di ieri, 20 giugno, quando la chiazza bianca, comparsa all'improvviso, ha fatto temere una forma di inquinamento o di sversamento illecito. Sul posto sono arrivati, per un sopralluogo, gli uomini dell'Ufficio Locale Marittimo e gli agenti della Polizia Locale i quali hanno appurato che il fenomeno non era riconducibile a qualche fluorescenza algale, ma è stato provocato da qualcuno: quella sostanza di colore bianco, dunque, non è arrivata dal mare.

Da una prima verifica dei militari del luogotenente Rosario Paesano, la chiazza biancastra, che è completamente sparita, dissolvendosi in poco tempo, potrebbe essere stata causata da qualcuno che, in maniera arbitraria, ha ripulito dei secchi (ma non di vernici liquide, ndr) in mare, riversando poi il contenuto nel porto di Giovinazzo, o da uno scarico di acque bianche, ubicato al di sotto del livello dell'acqua dopo il Torrione Aragonese, nei pressi del primo pontile.

Sono ovviamente in corso gli accertamenti di rito da parte dell'Ufficio Locale Marittimo e della Polizia Locale per risalire al responsabile dello scarico inquinante. Al vaglio anche le registrazioni delle telecamere poste nella zona del porticciolo che potrebbero fornire ulteriori elementi utili.
  • Polizia Locale Giovinazzo
  • Ufficio Locale Marittimo Giovinazzo
  • Porto di Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Festa di San Sebastiano, messa per la Polizia Locale nella parrocchia Sant’Agostino Festa di San Sebastiano, messa per la Polizia Locale nella parrocchia Sant’Agostino A celebrarla alle ore 18.00 il Vicario Generale, don Raffaele Tatulli
Alla guida di un tir, rifiuta l'alcoltest: denunciato dalla Polizia Locale Alla guida di un tir, rifiuta l'alcoltest: denunciato dalla Polizia Locale Sventato un pericolo in piazza Vittorio Emanuele II: all’uomo, di 30 anni, è stata ritirata la patente
Polizia Locale Giovinazzo: Galizia elogia Marzano ed attacca l'Amministrazione comunale Polizia Locale Giovinazzo: Galizia elogia Marzano ed attacca l'Amministrazione comunale Dal leader del movimento civico La Mia Città accuse per una visione limitata del futuro del Corpo di via Cappuccini
Più controlli nelle campagne. Arrivate nuove foto trappole: ora sono 6 Più controlli nelle campagne. Arrivate nuove foto trappole: ora sono 6 Accelerata di Palazzo di Città sulla promozione dei servizi ambientali per il cittadino
Abbandono rifiuti, il sindaco aumenta la sanzione da 100 a 600 euro Abbandono rifiuti, il sindaco aumenta la sanzione da 100 a 600 euro Intanto la Polizia Locale, che si è dotata di altre 4 foto-trappole, ha individuato un altro sporcaccione
Netturbino trova portafogli: risale alla proprietaria e glielo restituisce Netturbino trova portafogli: risale alla proprietaria e glielo restituisce L'episodio ieri nella prima traversa di via Vittorio Veneto. All'interno c'erano 25 euro
Aggredì un agente di Polizia Locale: rimesso in libertà un 48enne Aggredì un agente di Polizia Locale: rimesso in libertà un 48enne L'uomo, con precedenti penali e accusato di lesioni personali aggravate e resistenza, è libero
Polizia Locale: 20 milioni in un anno per finanziare l'inizio della riforma Polizia Locale: 20 milioni in un anno per finanziare l'inizio della riforma Galizia (M5S): «Finalmente equiparata alle Forze dell'ordine dello Stato»
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.