Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Giovinazzo C5, ecco l’ottava meraviglia. Vince 2-4 a Canosa

I biancoverdi allungano la serie. Basta il pilota automatico per violare il campo della Playled

E sono otto. Il Giovinazzo C5 centra l'ottava vittoria di fila nel campionato di serie B violando col risultato di 2-4 il mini rettangolo di gioco della Playled Canosa e rafforzando il suo secondo posto in classifica, sempre a -5 dalla battistrada Futsal Capurso.

I biancoverdi, dunque, lanciano un nuovo ruggito verso i piani alti del girone G: undicesima vittoria stagionale per la squadra - in grandissima condizione - di Marcello Magalhaes, priva dell'infortunato Di Capua e dello squalificato Mongelli, a cui basta il pilota automatico ed un super Di Ciaula - che è sembrato essere come quel tonno della reclame: insuperabile - per espugnare il campo del quintetto dell'ex Josè David, che attraversa un momento difficile in tutti i sensi.

L'inizio del match è equilibrato. I più attivi, da una parte e dall'altra, sono Alves e Rago che provano a scuotere la gara, sino allo sfortunato autogol di Josè David che porta il Giovinazzo C5 in vantaggio: 0-1.

La cronaca del primo tempo, per i padroni di casa, non fa registrare grandissimi spunti, mentre dall'altra parte i giovinazzesi fanno la partita, sanno che la difesa non è la specialità della casa canosina (ben 66 reti al passivo) e si divertono a bucarla da subito: le conclusioni a rete di Alvaralhão dos Santos, Alves e Focosi Eller, letteralmente immarcabili, però, trovano sempre un puntuale Tatonetti a respingere gli attacchi al forziere rossoblu.

Oltre a loro c'è un altro che, in questo periodo, la porta la vede benissimo: è Termine che, prima del riposo, dà il raddoppio al Giovinazzo C5. Il suo gol (secondo centro consecutivo) vale lo 0-2, punteggio che rimarrà tale sino alla sirena intermedia grazie alle parate di Di Ciaula su Rago e Urio. La ripresa comincia sulla falsa riga dei primi 20', con il Giovinazzo C5 in avanti senza spingere troppo sull'acceleratore.

La Playled Canosa, dal canto suo, osa qualcosa in più, ma appena prova a mettere il naso fuori dalla propria metà campo (di Di Risio l'ennesimo tentativo disinnescato da Di Ciaula) subisce un'altra mazzata: Piscitelli, al termine di una ripartenza, colpisce il palo, poi approfittando di una leggera indecisione della difesa di casa infila Tatonetti. 0-3 ad un quarto d'ora dall'epilogo.

A quel punto, le cose per gli uomini di Lodispoto (chiamato a sostituire in panchina D'Ambrosio, nda) diventano sempre più difficili ed il momento sfortunato per la Playled Canosa continua con la deviazione di Urio, che infila la propria porta: 0-4 e per il Giovinazzo C5, che come negli anni da cannibale non si ferma e chiude in crescendo, gara ormai in cassaforte.

Nel finale il quintetto di casa ha un sussulto d'orgoglio: Di Risio, Rago e Josè David sono i più pericolosi ad organizzare le trame offensive, ma solo una grande prestazione di Di Ciaula evita alle due squadre di riavvicinarsi.

La Playled Canosa si riavvicina, in realtà, con i gol di Di Risio (1-4) e Rago (2-4), ma al 40' il Giovinazzo C5 respira - nonostante lo scontro fortuito fra Rafinha (uscito in barella e che ha riportato un trauma cranico commotivo) e Di Risio - e incassa l'ottava vittoria di fila o, se preferite, l'ottava meraviglia consecutiva. Un segnale di forza. Non una novità.

Risultati 15^ Giornata


Playled Canosa - Giovinazzo C5 2-4
Diaz Bisceglie - Free Time L'Aquila 7-1
Futsal Capurso - Polisportiva Torremaggiore 7-0
Chaminade Campobasso - Real Dem 2-5
Olympique Ostuni - Sporting Venafro 7-7
Ha riposato: Aquile Molfetta

Classifica


Futsal Capurso 38
Giovinazzo C5 33
Chaminade Campobasso 29
Aquile Molfetta 23
Sporting Venafro 23
Playled Canosa 19
Real Dem 16
Diaz Bisceglie 14
Olympique Ostuni 14
Polisportiva Torremaggiore 11
Free Time L'Aquila 6
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5, Magalhaes e tre giocatori tornano in Brasile Giovinazzo C5, Magalhaes e tre giocatori tornano in Brasile Senza partite e senza allenamenti, il tecnico e gli atleti del Giovinazzo C5 hanno chiesto di tornare a casa
Il Giovinazzo C5 perde la battaglia di Capurso. Non la guerra Il Giovinazzo C5 perde la battaglia di Capurso. Non la guerra I ragazzi di Magalhaes cedono 5-3 e scivolano a -5 dalla vetta. Tifosi biancoverdi esclusi dal PalaLivatino
Capurso-Giovinazzo, la partita delle partite. Magalhaes: «Ma non sarà decisiva» Capurso-Giovinazzo, la partita delle partite. Magalhaes: «Ma non sarà decisiva» Il tecnico: «Sarà una squadra ferita nell’orgoglio dopo la sconfitta col Real Dem, che vorrà vincere»
Il Giovinazzo C5 ne segna sei alla Chaminade e vede la vetta della B Il Giovinazzo C5 ne segna sei alla Chaminade e vede la vetta della B Nona vittoria di fila per i biancoverdi, trascinati dalla tripletta di Alvaralhão dos Santos
Depalma punta la Chaminade: «Giovinazzo C5, un crocevia importantissimo» Depalma punta la Chaminade: «Giovinazzo C5, un crocevia importantissimo» Il capitano biancoverde chiede ai suoi un ultimo sforzo ad una settimana dal big match di Capurso
Giovinazzo C5 a Canosa, Di Ciaula: «Vincerà chi sbaglierà di meno» Giovinazzo C5 a Canosa, Di Ciaula: «Vincerà chi sbaglierà di meno» Il portiere: «Vogliamo vincere il più possibile, senza fare calcoli». Squalificato Mongelli
Giovinazzo C5, un derby da 10 e lode. Molfetta schiantato 8-2 Giovinazzo C5, un derby da 10 e lode. Molfetta schiantato 8-2 I biancoverdi travolgono i cugini: doppiette di Focosi Eller e Alvaralhão dos Santos
Giovinazzo C5, ora il tour de force. S’inizia con le Aquile Molfetta Giovinazzo C5, ora il tour de force. S’inizia con le Aquile Molfetta Biancoverdi di scena al PalaPansini, ma non ci sarà Alves. Focosi: «Sensazioni ottime, ma non sarà facile»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.