Le celebrazioni in onore del Beato Nicola Paglia
Le celebrazioni in onore del Beato Nicola Paglia
Religioni

Un grande domenicano

Giovinazzo ieri sera ha festeggiato il Beato Nicola Paglia

«Nicola Paglia è stato un grande domenicano». Le parole, pronunciate con grande emozione ed enfasi, sono quelle di monsignor Luigi Martella, durante la solenne celebrazione in onore del Beato.

Ieri sera, alla presenza delle massime autorità cittadine politiche e militari, Giovinazzo ha voluto festeggiare il suo figlio prediletto, per la prima volta il 16 febbraio e non più in agosto. La figura di quello che per molti giovinazzesi è già Santo è stata ricordata dal pastore della diocesi Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi, Ruvo di Puglia. Per monsignor Martella «Nicola Paglia era uomo colto, che conosceva bene le lingue antiche, chiave essenziale per conoscere le Sacre Scritture». Il Beato, nato a Giovinazzo nel 1197, già nel 1230, poco più che trentenne, ricevette l'incarico di terzo Provinciale per quella che veniva definita la Provincia domenicana Romana e che comprendeva un vastissimo territorio, dalla Toscana alla Sicilia.

Si distinse in tutto: per capacità di evangelizzare, per il suo forte carisma spirituale e per l'approccio caritatevole ai più bisognosi. Il vescovo ha voluto ricordare quanto l'intero Ordine domenicano spinga per una sua canonizzazione. Esempio lampante è rappresentato dalla consegna del plico del suo processo di beatificazione, avvenuto a Roma nella mani di sua Eccellenza, nella Basilica di Santa Maria Maggiore. Quel processo di canonizzazione che anche i giovinazzesi attendono con ansia, completamento di un percorso virtuoso che renda il definitivo omaggio ad una figura definita di «primissimo livello» nell'intera storia della fraternità domenicana, vista la vicinanza con San Domenico di Guzman, fondatore dell'Ordine.

Dopo la partecipata celebrazione, l'intera comunità si è stretta intorno al busto del Beato, portato in processione per le strade cittadine col contorno di tutte le confraternite locali. Giovinazzo si è scoperta unita nel festeggiare l'uomo il cui culto cresce dal 26 marzo 1828, data in cui Papa Leone XII ne sancì definitivamente l'ufficialità. Riposa in San Domenico Vecchio a Perugia, ma il Beato Nicola Paglia resta fortemente presente nei cuori e nelle preghiere dei giovinazzesi.
beato nicola paglia 003beato nicola paglia 005beato nicola paglia 007beato nicola paglia 010beato nicola paglia 014beato nicola paglia 015 1
  • Beato Nicola Paglia
Altri contenuti a tema
Il cuore dei giovinazzesi rivolto al Beato Nicola Paglia (FOTO) Il cuore dei giovinazzesi rivolto al Beato Nicola Paglia (FOTO) Ieri sera la solenne celebrazione presieduta dal Vescovo in San Domenico
Mons. Cornacchia a Giovinazzo: si festeggia il Beato Nicola Paglia Mons. Cornacchia a Giovinazzo: si festeggia il Beato Nicola Paglia Santa Messa alle 18.30 a San Domenico
Giovinazzo in festa per il Beato Nicola Paglia Giovinazzo in festa per il Beato Nicola Paglia Fitto il programma liturgico sino alla solennità del 16 febbraio
Giovinazzo celebra la Solennità dedicata al Beato Nicola Paglia Giovinazzo celebra la Solennità dedicata al Beato Nicola Paglia Il programma della giornata
La Parrocchia San Domenico in festa per il Beato Nicola Paglia La Parrocchia San Domenico in festa per il Beato Nicola Paglia Questa sera solenne celebrazione presieduta da Mons. Domenico Cornacchia
Ieri sera l'attesa processione del Beato Nicola Paglia Ieri sera l'attesa processione del Beato Nicola Paglia Prima il Solenne pontificale a San Domenico, poi l'effigie per le strade del borgo antico
Festeggiamenti in onore del Beato Nicola Paglia, il Triduo dal 13 al 15 febbraio Festeggiamenti in onore del Beato Nicola Paglia, il Triduo dal 13 al 15 febbraio La Parrocchia San Domenico ospiterà il periodo di preghiera. Processione il 16
Sabato scorso il convegno a Giovinazzo dedicato al Beato Nicola Paglia Sabato scorso il convegno a Giovinazzo dedicato al Beato Nicola Paglia La cronaca di una serata articolata che ho offerto molteplici spunti di riflessione
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.