Via Daconto
Via Daconto
Cronaca

Quei lampioni spenti fra via Daconto e via Iacobellis

«Nonostante le ripetute sollecitazioni al Comando di Polizia Locale - denunciano i residenti - siamo ancora senza luce»

«Vorremmo segnalare la presenza di alcuni lampioni spenti fra via Daconto e via Iacobellis», due traverse di via Bari. Inizia così una segnalazione di impianti mal funzionanti o lampade totalmente spente. A denunciare i problemi, nello specifico, sono gli abitanti della zona: la situazione si trascina da almeno 20 giorni.

«Ci riferiamo a via Daconto e a via Iacobellis dove - continuano - abbiamo contato alcuni punti luce che non funzionano». Insomma, due strade completamente al buio rischiarate soltanto dalle sporadiche illuminazioni private e dagli abbaglianti delle automobili. Nemmeno gli occhi dei gatti, fissi e tremebondi rasoterra, non servono più di tanto a battere l'oscurità. «Tutto - raccontano - è iniziato due settimane fa e la mancanza di illuminazione pubblica rappresenta un vero disagio».

«Non sappiamo - continuano - a cosa sia da ricondurre la causa di questo gravissimo disservizio, ma ad oggi, nonostante le ripetute sollecitazioni al Comando di Polizia Locale, siamo senza luce».

In un punto, quello di via Daconto e di via Iacobellis, ad alto rischio per la sicurezza. «Nelle ore serali e notturne - affermano gli abitanti -, rimaniamo al buio e siamo costretti ad avventurarci in condizioni di poca visibilità». E senza luci, purtroppo, «i delinquenti sono incentivati a rapinarti».

Il buio, è oggettivamente provato, genera criminalità e paura. È un incentivo all´illegalità diffusa. «Chiediamo all'amministrazione - concludono - di far la sua parte sulla sicurezza e di intervenire: vorremmo che i nostri amministratori si occupassero al più presto del caso, per evitare gravi disagi alla sicurezza dei cittadini».
  • Polizia Locale Giovinazzo
  • via Daconto
  • Via Iacobellis
Altri contenuti a tema
Allarme incendio al porto di Giovinazzo. Ma era un'esercitazione Allarme incendio al porto di Giovinazzo. Ma era un'esercitazione Nel bacino portuale, stamane, è stato simulato l'incendio a bordo di un'imbarcazione. La prova ha avuto esito positivo
Aggredisce un agente: patteggia la condanna e torna subito libero Aggredisce un agente: patteggia la condanna e torna subito libero Il giovane, di 20 anni, ha patteggiato 8 mesi di reclusione per direttissimo. Sanzionato per circa 5mila euro
Pubblici esercizi e ristoranti: come richiedere l'utilizzo di suolo pubblico Pubblici esercizi e ristoranti: come richiedere l'utilizzo di suolo pubblico Sino al prossimo 30 giugno è in vigore il regime semplificato autorizzativo. Poi partiranno i controlli della Polizia Locale
Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana La Polizia Locale ha elevato 14 contravvenzioni: sanzioni da 25 a 500 euro. Il caso di un uomo pizzicato sette volte
Lampioni spenti, Depalo: «Disagio dovuto a rottura cavi causata da scavi Aqp» Lampioni spenti, Depalo: «Disagio dovuto a rottura cavi causata da scavi Aqp» Le precisazioni dell'amministrazione comunale dopo il nostro articolo
Pulizia meccanizzata delle strade: c'è soddisfazione, elevata qualche sanzione Pulizia meccanizzata delle strade: c'è soddisfazione, elevata qualche sanzione Stallone: «Inevitabile, non si possono accontentare tutti». Il servizio è ancora in una fase sperimentale
Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro A Giovinazzo 15 multe dall'inizio dell'anno. Depalma: «Incredibile vedere che c’è ancora chi pensa di farla franca»
Polizia Locale, entra in vigore il nuovo regolamento Polizia Locale, entra in vigore il nuovo regolamento Disciplina i comportamenti ed attività sulla vita della comunità, al fine di salvaguardare la sicurezza
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.