Corso presepi Aiap. <span>Foto Marzia Morva</span>
Corso presepi Aiap. Foto Marzia Morva
Associazioni

Concluso il corso di formazione presepistica dell'Aiap Giovinazzo (FOTO)

Le testimonianze dei partecipanti e del direttivo dell'associazione che mantiene viva una tradizione antica

Una nuova esperienza formativa a carattere associativo, ma anche sociale, è stata messa in campo dall'associazione dei presepisti dell'Aiap Giovinazzo.

Con una buona partecipazione di corsisti, tra cui sei ospiti dell'Anthropos, Cooperativa che si occupa di persone affette da disagio psichico, si è concluso pochi giorni fa un nuovo corso di formazione presepistica, svoltosi in una sala adiacente la parrocchia Sant'Agostino. Il corso è stato patrocinato dal comune di Giovinazzo ed inserito nel cartellone delle iniziative dell'estate 2021, giunte al termine.
Abbiamo seguito, con vivo interesse, uno degli ultimi incontri in cui i corsisti divisi in gruppi hanno completato la loro scenografia presepiale raffigurante due chiese situate nel centro storico di Giovinazzo, la chiesa di San Lorenzo e la chiesa della Madonna del Carmine. Le creazioni resteranno a loro e a casa le abbelliranno con i personaggi in prossimità delle festività natalizie. Il materiale utilizzato è stato semplice : polistirene, pennelli, colori acrilici, colla a caldo, argilla utile a creare manufatti e semplici decorazioni come campane, pale di fichi d'india e piccole tartarughe portafortuna che sono state donate ai partecipanti. Ecco qui i nomi di chi si è molto divertito ed al contempo impegnato in questo corso di creatività presepiale, come dicevamo in apertura, sei ospiti dell'Anthropos e poi Rosa Salviati, Luisa Rizzo, Rosanna Girolamodibari, Francesco Rubino, Bice Illuzzi, Gino Minervini, Alessia Pignatelli, Sara Caputo, Rosaria Romano, Elio Savino, Lucia Petrosillo e Daniela Scarinzi.
La nostra visita durante l'incontro è stata interessante perché ci ha permesso di incontrare alcuni tra i corsisti.

LE INTERVISTE AI CORSISTI
Ecco cosa ci ha detto Mariagrazia: « Mi è piaciuta questa attività perché ho conosciuto brava gente tra cui Gino Ribatti, socio Aiap che mi ha condotto in questo mondo artistico. A me piace l'arte, mi piace molto creare e rifarei questa esperienza volentieri»
Anche Marianna si è espressa con parere positivo sul corso. «Una volta, al centro Anthropos con i presepisti Aiap abbiamo creato iI presepe. Ora è una esperienza più diretta perché la sto seguendo io da sola con loro che ci guidano. Mi sto mettendo in gioco in prima persona e mi piace».
Rosa Salviati è alla seconda esperienza di corso; ci ha detto che ha rifatto l'esperienza perché aveva un bel ricordo di quello precedente.« I presepisti dell' associazione Aiap sono eccezionali- ha affermato- hanno spiegato a tutti noi passo passo la realizzazione della scenografia del presepe, sono attenti e molto disponibili, cercano di insegnarti bene la tecnica».
Anche per la signora Luisa Rizzo si è trattato della seconda esperienza di corso con l'Aiap della sezione cittadina « A me piace creare e dipingere; è stata una bella occasione per scambiarsi idee e condividere oltre che socializzare. È un modo per incontrarsi e imparare un'arte affascinante a noi sconosciuta: partecipare in prima persona è tutta un'altra cosa».
Alla sua prima esperienza di corso, abbiamo conosciuto Lucia Petrosillo: «Da piccola, - ci ha detto - con mia madre facevo il presepe in casa con il materiale povero che riuscivamo a trovare. Questa tradizione la rivivo ogni Natale in casa mia, poi volendo imparare nuove tecniche dopo aver ammirato le scenografie e gli splendidi presepi realizzati dai soci Aiap, ho deciso di seguire il corso per impegnarmi in prima persona a costruire una creazione fatta da me. I presepisti Aiap sono bravi, li ringrazio per la pazienza e per la cortesia a noi rivolta. Sarebbe servito più tempo per realizzare, rifinire il lavoro e comunque sono molto contenta: è una soddisfazione personale guardare questa scenografia fatta da me».

LA PAROLA ALL'AIAP
I soci che hanno fatto da guida in questa iniziativa dal forte carattere sociale: Alberto Fiorentino, Gino Ribatti, Giuseppe Lobasso, Angelo Sterlacci, Rossano Stufano, Vincenzo Colamaria e il giovane Francesco Signorile di 14 anni che aveva già partecipato al corso di due anni fa e che questa volta ha fatto da tutor dando una grossa mano e aiutando i corsisti.
Il presidente Alberto Fiorentino soddisfatto ci ha detto: « Noi abbiamo aiutato e dato indicazioni però lasciamo che sviluppino le tecniche individualmente in modo che ognuno ci metta qualcosa di suo nella creazione. Io mi sono divertito con gli altri soci nella condivisione di questa arte, a noi cara, con diciotto corsisti che tra loro hanno effettuato uno scambio di idee, si sono divertiti ed impegnati tutti, si sono aiutati a vicenda, collaborando. La nostra associazione ha messo concretamente in atto un'idea creativa che ha mirato all'inclusione sociale. Noi stiamo seminando la conoscenza di questa arte Aiap ai più giovani, tra i partecipanti c'è un ragazzo di quattordici anni e ci auguriamo che in futuro qualcuno si iscriva all'associazione per creare una squadra ancora più ampia. Abbiamo potuto realizzare tutto ciò grazie al supporto dell'amministrazione comunale. L'entusiasmo, l'aiuto reciproco il confronto e la collaborazione sono stati gli ingredienti giusti per la riuscita di questo progetto che è stato un momento di crescita per tutti noi. Noi dell'Aiap viviamo in buona collaborazione e ci adoperiamo per la riuscita di questi percorsi di scoperta e formazione. Tra noi c'è Gino Ribatti, il più grande di età del gruppo, circa settant'anni, dal cuore enorme e dalla grande disponibilità ad aiutare e spiegare ai corsisti le tecniche di questa arte antica. Ringrazio lui e tutti i miei amici soci Aiap per il positivo risultato raggiunto in questa attività progettuale».
11 fotoCorso presepi Aiap 2021
PHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTOPHOTO
  • Aiap Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Mostra presepi AIAP: annullata apertura straordinaria del 23 gennaio Mostra presepi AIAP: annullata apertura straordinaria del 23 gennaio Intanto sarà donato un defibrillatore alla città
Ancora una straordinaria mostra di arte presepiale a Giovinazzo Ancora una straordinaria mostra di arte presepiale a Giovinazzo La collettiva curata dall'Aiap visitabile fino all'Epifania
Aiap Giovinazzo, il presepe monumentale ambientato in piazza è straordinario Aiap Giovinazzo, il presepe monumentale ambientato in piazza è straordinario Tutte le informazioni sull'opera e quando visitarla
L'8 dicembre l'inaugurazione della mostra di presepi dell'Aiap Giovinazzo L'8 dicembre l'inaugurazione della mostra di presepi dell'Aiap Giovinazzo La rassegna si svolgerà nel ricordo di Vincenzo Gagliardi
L'Aiap Giovinazzo indice un corso estivo per provetti presepisti L'Aiap Giovinazzo indice un corso estivo per provetti presepisti Le lezioni si terranno dal 24 agosto al 14 settembre
Aiap Giovinazzo, eletto il nuovo direttivo Aiap Giovinazzo, eletto il nuovo direttivo Alberto Fiorentino è il presidente
La mostra di Natale dell'Aiap Giovinazzo è in modalità virtuale su YouTube La mostra di Natale dell'Aiap Giovinazzo è in modalità virtuale su YouTube La decisione necessaria per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19
L'arte del presepe per l'inclusione sociale L'arte del presepe per l'inclusione sociale L'iniziativa "Presepiando" dell'Aiap Giovinazzo ha permesso a persone disabili di mettersi in gioco
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.