Palazzo di Città. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Palazzo di Città. Foto Gianluca Battista
Cronaca

Aggredita una maestra: la solidarietà del Comune di Giovinazzo

Sindaco e Assessore alle Politiche Educative: «Preoccupati per il clima poco sereno»

Una maestra dell'Istituto comprensivo "Don Saverio Bavaro - Guglielmo Marconi" di Giovinazzo è stata aggredita, ieri, dalla mamma di uno scolaro che, da tempo, muove pesanti accuse nei confronti della stessa docente e della dirigente scolastica. Sul luogo si è reso necessario l'intervenuto del 118.

Il Sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, e l'Assessore alle Politiche Educative, Michele Sollecito, esprimono solidarietà alla maestra, alla dirigente scolastica, al corpo docente nonché a tutto il personale dell'Istituto comprensivo.

«Siamo preoccupati per il clima poco sereno che ormai avvolge da troppo tempo la scuola a causa di accuse infondate - dichiarano Depalma e Sollecito -. Tralasciamo i particolari, soprattutto legati ad offese infamanti riportate dalla stessa persona anche su Facebook, perché il tutto è ormai al vaglio delle autorità competenti».

«Da parte nostra, però, vogliamo far sentire tutto il supporto e il sostegno a Carmela Rossiello, stimata dirigente scolastica, apprezzata da anni sul nostro territorio, e a tutti i docenti ai quali rinnoviamo stima e riconoscenza per il grande lavoro che svolgono quotidianamente».

«Ogni scuola merita un ambiente sereno a vantaggio soprattutto dei più piccoli. Pertanto - chiosano -, si auspica una risoluzione definitiva di questa situazione che si trascina e perdura ormai da troppo tempo».
  • Michele Sollecito
  • Tommaso Depalma
  • Comune di Giovinazzo
  • aggressione maestra Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Intesa tra Comune, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza per il contrasto all'evasione fiscale Intesa tra Comune, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza per il contrasto all'evasione fiscale Ieri la sigla a Bari. Depalma: «Importante per stanare i furbetti, vera piaga italiana»
Levante, si va verso lo sblocco dei fondi. Ecco come sono andate le cose Levante, si va verso lo sblocco dei fondi. Ecco come sono andate le cose Il Sindaco Depalma: «È l’ennesima vittoria per il nostro Comune»
Rischio idrogeologico, si va verso lo sblocco dei fondi? Rischio idrogeologico, si va verso lo sblocco dei fondi? Ad annunciarlo l'Assessore regionale Giannini. Per l'iter completo ci vorranno forse alcune settimane
Fondi per rischio idrogeologico, incontro proficuo in Regione Puglia Fondi per rischio idrogeologico, incontro proficuo in Regione Puglia Depalma: «Spero possa divenire un metodo di lavoro "standardizzato"»
Balducci e Sollecito hanno presentato il Piano regionale di contrasto alla povertà Balducci e Sollecito hanno presentato il Piano regionale di contrasto alla povertà Al centro dello sforzo comune di Molfetta e Giovinazzo anche la lotta all'emergenza abitativa
Giovinazzo città "palloncini free": Depalma a Striscia la Notizia (VIDEO) Giovinazzo città "palloncini free": Depalma a Striscia la Notizia (VIDEO) Ieri sera il servizio di Luca Galtieri a sottolineare l'importanza di queste ordinanze contro la dispersione della plastica nell'ambiente
Rischio idrogeologico ed infrastrutture, appello di Depalma ai parlamentari Rischio idrogeologico ed infrastrutture, appello di Depalma ai parlamentari Ed il Sindaco sottolinea che per il cavalcaferrovia di via Daconto non è giunta nessuna novità dal Ministero
Fondi per rischio idrogeologico a Levante: botta e risposta tra l'on. Galizia e il Sindaco Fondi per rischio idrogeologico a Levante: botta e risposta tra l'on. Galizia e il Sindaco La deputata: «Non ho ricevuto alcuna chiamata da lui». Depalma: «Siamo incagliati al Ministero con altri 19 progetti. Bisogna rapportarsi con la Regione che segue la vicenda»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.