Partenza del 2014
Partenza del 2014
Ciclismo

Giro d'Italia 2020: si corre dal 3 al 25 ottobre

Lo ha deciso la Federazione Ciclistica Internazionale

Elezioni Regionali 2020
Era solo rimandato, non annullato. Lo aveva precisato anche il Sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, ad inizio di questa pandemia. E così è stato.

Il Giro d'Italia 2020 si correrà dal 3 al 25 ottobre prossimi. Lo ha deciso l'UCI, la Federazione Ciclistica Internazionale, che ha ricalibrato il calendario dell'intera stagione agonistica.

Da capire quale possa essere la data della tappa Giovinazzo-Vieste, che dalle nostre parti avrebbe dovuto svolgersi il prossimo 17 maggio. Gli organizzatori del Gruppo RCS infatti stanno ridisegnando il percorso, visto che con ogni probabilità l'Ungheria ha definitivamente rinunciato alle sue tre tappe iniziali.

Buone notizie per altre gare che si svolgeranno sul territorio italiano, come la Milano-Sanremo, prevista per l'8 agosto, e la Tirreno-Adriatico che si svolgerà dal 7 al 14 settembre.

Le altre grandi classiche, la Liegi-Bastogne-Liegi, l'Amstel Gold Race, e il Giro delle Fiandre saranno quindi disputate dopo la Corsa Rosa, così come la Vuelta de España che si accavallerà con il Giro per qualche giorno, essendo in programma dal 20 ottobre all'8 novembre 2020.

LE DICHIARAZIONI DI DEPALMA

Per i ciclisti si tratterà, dunque, di fare delle scelte. Lo ha spiegato anche Tommaso Depalma, un ruolo nella Federciclismo pugliese e motore dell'organizzazione della tappa che andrà dalla perla del basso Adriatico a quella del Gargano: «C'è soddisfazione nell'ambiente ciclistico nazionale per questa scelta - ci ha detto -, perché è un segnale di speranza che anche eventi di massa possano pian piano, e vedremo con quali accorgimenti e regole, tornare a svolgersi. Questa notizia ha un valore simbolico enorme in questo difficile periodo - ha quindi sottolineato il primo cittadino di Giovinazzo - perché per noi è ora importante riprendere con le nostre attività economiche. Penso a quelle strutture ricettive che si sono viste disdire tante prenotazioni e che la grande carovana rosa aiuterà a lavorare in quel periodo non di certo di alta stagione. Un segnale - appunto - di ritorno graduale alla vita sociale ed economica. Spiace certamente per l'assenza quasi sicura di alcuni campioni, penso a Sagan (anche se spero di no), che dovranno fare una scelta tra i giri e le classiche in linea.
Sulla data della tappa giovinazzese - ha quindi concluso - non posso ancora dire nulla perché gli organizzatori sono al lavoro per rimodulare l'intero calendario della rassegna. Sarà in ogni caso bello, dopo quanto ci è accaduto in questi mesi»
.
  • Tommaso Depalma
  • Giro d'Italia
  • UCI
Altri contenuti a tema
Ex AFP, Depalma: «Siamo più che sereni. Chiusura indagini ci permette accesso agli atti» Ex AFP, Depalma: «Siamo più che sereni. Chiusura indagini ci permette accesso agli atti» Il primo cittadino spiega, dal suo punto di vista, quello che sta accadendo
Bonifica delle ex AFP, chiuse le indagini per 13 persone. C’è anche Depalma Bonifica delle ex AFP, chiuse le indagini per 13 persone. C’è anche Depalma L'accusa contestata è quella il concorso di persone nel reato di omessa bonifica dell'area delle ex Acciaierie e Ferriere Pugliesi
Discarica e D1.1: Depalma non fa sconti Discarica e D1.1: Depalma non fa sconti Ieri sera le Comunicazioni del sindaco alla città in piazza Vittorio Emanuele II
Svelato il Giro d'Italia 2020: la tappa Giovinazzo-Vieste in programma il 10 ottobre Svelato il Giro d'Italia 2020: la tappa Giovinazzo-Vieste in programma il 10 ottobre Ieri l'attesa presentazione dell'edizione numero 103
1 Discarica, turismo e D1.1: Depalma stasera torna in piazza Discarica, turismo e D1.1: Depalma stasera torna in piazza Alle 20.00 le Comunicazioni alla città
Il Sindaco Depalma invita i visitatori di Giovinazzo ad utilizzare le isole ecologiche (VIDEO) Il Sindaco Depalma invita i visitatori di Giovinazzo ad utilizzare le isole ecologiche (VIDEO) L'appello per diminuire nei mesi estivi la quantità di indifferenziata
D1.1, Depalma alle opposizioni: «Cercano pagliuzze negli occhi altrui scordando le proprie travi» D1.1, Depalma alle opposizioni: «Cercano pagliuzze negli occhi altrui scordando le proprie travi» Il duro post del sindaco: «Accusati di bullismo istituzionale perché riteniamo che in Consiglio comunale si debba discutere di qualunque argomento, senza timori e senza reticenze di sorta»
Giovinazzo ricorda Michele Fazio, a 16 anni fu vittima di mafia Giovinazzo ricorda Michele Fazio, a 16 anni fu vittima di mafia All'incontro in piazza Vittorio Emanuele II i genitori Pinuccio e Lella, il sindaco Depalma e il criminologo Mortellaro
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.