La conferenza stampa di presentazione delle finali giovanili under 17
La conferenza stampa di presentazione delle finali giovanili under 17
Hockey

Giovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanile

Da quest'oggi al PalaPansini le finali nazionali under 17. Ieri la conferenza stampa dell'evento curato dall'AFP

Per quattro giorni Giovinazzo diventa la capitale dell'hockey su pista giovanile: la cittadina adriatica, infatti, ospiterà da quest'oggi a domenica 6 giugno le finali nazionali del campionato under 17, un evento che rilancerà la ripartenza e la riapertura delle attività di base dopo le misure restrittive di contrasto al Covid-19.

«L'hockey su pista giovanile riparte in un momento difficile - ha detto Angelo Giliberto, confermato presidente del Coni Puglia, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'evento, moderata dalla giornalista Giusy Pisani sul piazzale Aeronautica Militare - e le manifestazioni come questa servono a risollevare il morale. Giovinazzo è una piazza sportiva viva e di gran qualità, ma adesso dobbiamo pensare a ripartire tutti quanti adottando le normali misure di sicurezza».

La Federazione Italiana Sport Rotellistici ha scelto Giovinazzo per le finali nazionali under 17 «perché l'hockey su pista è di casa e perché abbiamo ritenuto che fosse giusto portare questa competizione - ha affermato Valentina Calò, presidente regionale -. I ragazzi devono ritornare in pista nonostante tutte le restrizioni e l'AFP Giovinazzo si è data da fare per organizzare quest'evento sportivo. Noi siamo davvero molto contenti e lo porteremo avanti nel migliore modo possibile».

Otto le squadre partecipanti, divise in due gironi, che si sfideranno, come stabilito dal tabellone, per accedere alle semifinali ed alla finale, fino alla conquista dello scudetto di categoria. Quattro giorni nei quali, sul parquet del PalaPansini, sarà possibile ammirare i futuri talenti dell'hockey su pista italiano. «È un'occasione ghiotta che deve far rifletterci sull'importanza di queste manifestazioni dal punto di vista turistico e della conoscenza dei luoghi», ha proseguito Gianni Massari.
4 fotoGiovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanile
Giovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanileGiovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanileGiovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanileGiovinazzo capitale dell'hockey su pista giovanile
«In questi anni, che sono iniziati nel 1964 e che sono proseguiti sino ad oggi - ha detto il coordinatore della Scuola Allenatori della Fisr - abbiamo fatto trasferte lunghissime, macinando 4 milioni di chilometri con dei rischi enormi che solo gente appassionata come noi ha voluto fare». Infine una domanda rivolta agli atleti giunti dal settentrione: Avreste preferito un'Italia più compatta o l'Italia col suo stivale, il suo tacco, la sua punta e con tante bellezze. Apprezzate questa Italia».

Tornando all'aspetto sportivo, nel girone A, con i padroni di casa dell'AFP Giovinazzo (in pista scenderanno Francesco Altomare, Luca Calabrese, Luigi Turturro, Paolo Colamaria, Angelo Debari, Daniele Gadaleta e Daniel Barile) ci saranno pure Breganze, Follonica e Lodi. Nel girone B, invece, spazio a Montecchio, Pumas Viareggio, Scandiano e Trissino. «Ho dei ragazzi validi e puntiamo allo scudetto - ha annunciato Dino Camporeale -. Noi ci proviamo, ci siamo allenati bene».

Ai ragazzi il club biancoverde ha anche dato la possibilità di disputare la serie A2, «quindi hanno accumulato parecchia esperienza, poi sarà la pista a decretare il vincitore. Temiamo tutti, ma non abbiamo paura di nessuno: il nostro problema è quello di avere appena 7 atleti, una rosa risicata e quindi senza cambi. Abbiamo fiducia, speriamo bene», ha concluso il presidente. All'incontro ha preso parte anche il sindaco Tommaso Depalma, entusiasta dell'evento organizzato in città.

«Siamo convinti che iniziative come questa possano contribuire al rilancio del turismo e dell'economia in un percorso comune, ideato a più mani», ha concluso. L'AFP Giovinazzo esordirà oggi alle ore 14.00 con il Follonica, per poi affrontare, domani, il Lodi alle ore 09.00 e i campioni in carica del Breganze alle ore 19.00.
  • AFP Giovinazzo
  • Tommaso Depalma
  • Dino Camporeale
  • Gianni Massari
  • Valentina Calò
  • Angelo Giliberto
Altri contenuti a tema
"Tom" al passo d'addio. Da oggi non sarà più sindaco di Giovinazzo "Tom" al passo d'addio. Da oggi non sarà più sindaco di Giovinazzo La lettera aperta, rivolta ai cittadini, pubblicata sui social network
Passaggio del testimone Passaggio del testimone Michele Sollecito succede a Tommaso Depalma. Le nostre riflessioni
Bike Economy, entra nel vivo Patto di Mattinata voluto da Tommaso Depalma Bike Economy, entra nel vivo Patto di Mattinata voluto da Tommaso Depalma Il sindaco uscente di Giovinazzo: «Fondamentale condividere sui territori buone pratiche»
Aggressione ad agente di un Polizia Locale: la vicinanza di Palazzo di Città Aggressione ad agente di un Polizia Locale: la vicinanza di Palazzo di Città Depalma: «All'arrogante di turno abbiamo fatto assaggiare le manette». Campanella: «Non arretreremo di un centimetro»
1 Addio alla “Presidentessa” dell’AFP Giovinazzo Addio alla “Presidentessa” dell’AFP Giovinazzo È venuta mancare donna Mariangela, vedova dell’ex presidente Antonio Pansini
AFP Giovinazzo, il sogno promozione svanisce ai rigori AFP Giovinazzo, il sogno promozione svanisce ai rigori Il Roller Matera passa ai quarti dopo il 6-6 dei tempi supplementari. Finisce 9-8
Depalma tra gli amministratori che hanno ripulito l'agro di Casamassima Depalma tra gli amministratori che hanno ripulito l'agro di Casamassima Sabato scorso l'iniziativa voluta dal comune del Sud-Est barese
L’AFP Giovinazzo spreca la prima dei play-off L’AFP Giovinazzo spreca la prima dei play-off L’andata degli ottavi di finale contro il Roller Matera termina 4-4
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.