Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Defender Giovinazzo C5, una vittoria da grande: Futura battuta 7-3

La squadra di Bernardo, in vantaggio 5-0, ritrova la vittoria al PalaPansini: doppiette di Dibenedetto, Silon Junior e Menini

Pomeriggio da incorniciare, da appendere alla parete e da ammirare come se fosse un capolavoro: il Defender Giovinazzo C5 si sbarazza 7-3 della Polisportiva Futura, torna al successo casalingo che sul parquet del PalaPansini mancava dal 28 ottobre scorso (5-1 al Canosa) e si posiziona all'ottavo posto, a quota 19 punti. 8 dei quali conquistati nelle ultime quattro giornate del girone B di serie A2 Elite.

La squadra del presidente Carlucci, con un primo tempo da padrona (5-0 al 20'), apre le danze con la doppietta di Dibenedetto - nel mezzo il gol di Roselli - e prosegue con altre due doppiette, quella di Silon Junior (11 reti in campionato, miglior marcatore biancoverde) e quella di Menini, per il 7-3 di un show che non si vedeva da tempo.

Bernardo, con Renoldi in tribuna (per lui stagione finita), schiera Di Capua, Piscitelli, Montelli, Dibenedetto e Silon Junior, mentre Fiorenza risponde con Parisi, Cividini, Pannuti, Pizetta e Honorio.

I padroni di casa entrano in campo con la bava alla bocca e rompono l'equilibrio nei primi 60 secondi: la rete dell'1-0 la sigla Dibenedetto che finalizza un'ottima triangolazione con Silon, mentre il raddoppio, al 7', dopo la traversa di Cividini, è di Roselli che, su un lancio di Di Capua, spizza di testa e fa 2-0.

La Futura, invece, assiste attonita, spettatrice non pagante di un recital da applausi. La naturale conseguenza è la doppietta di Dibenedetto al 10' (3-0 su assist di Fanfulla) e il poker di Silon all'11' con una punizione-missile che fulmina Parisi: 4-0. I biancoverdi non si accontentano e prima del riposo calano la "manita: l'autore è Menini, al 20' è già 5-0.

Al rientro dagli spogliatoi, la Futura in versione power-play (Cividini) riduce il gap al 4' (5-1, rete di Honorio), ma viene punita da Menini che vede la porta sguarnita e al 6' sigla il gol del 6-1. Gli ospiti, sempre con il power-play, costruiscono ma non finalizzano contro un Di Capua tutt'altro che semplice da superare: il 6-2, al 12', è di Cividini, mentre Honorio sembra avere le polveri bagnate.

Il 6-3 di Scopelliti arriva a 109 secondi dall'ultima sirena (troppo tardi per ipotizzare una rimonta), mentre il 6-4 di Silon, proprio sui titoli di coda, sancisce la fine del film. Genere horror per i calabresi, con candidatura all'oscar per i pugliesi.

«Le gare le abbiamo sempre preparate bene - ha detto Bernardo - con la differenza che nell'ultima ogni azione offensiva costruita e poi collaudata bene è finita in porta: nelle ultime settimane siamo stati criticati per il poco cinismo, mentre con la Futura si è sviluppato il contrario. A quel punto la gara si è messa in discesa e siamo stati bravi, nella ripresa, a difendere il risultato».

Sui giovani: «Abbiamo seminato molto: Fanfulla e Marolla hanno lavorato bene e cominciano a raccogliere i loro frutti. Questa è una delle mie soddisfazioni: lasciare al club due giovani che hanno un buon minutaggio in A2 Elite. La nostra forza non è il gruppo, ma avere tutti i giocatori sulle corde giuste», ha concluso.

Risultati 16^ Giornata

GG Teamwear Benevento - Canosa 5-0
Lazio - Futsal Cesena 5-2
Defender Giovinazzo C5 - Polisportiva Futura 7-3
Itria - Bulldog Capurso 1-1
Città di Melilli - Vitulano Drugstore Manfredonia 3-1
Cus Molise - Roma C5 2-3

Classifica

GG Teamwear Benevento 31
Vitulano Drugstore Manfredonia 29
Lazio 26
Roma C5 26
Città di Melilli 25
Itria 23
Polisportiva Futura 21
Defender Giovinazzo C5 19
Bulldog Capurso 17
Futsal Cesena 16
Sicurlube Regalbuto 14
Cus Molise 11
Canosa 9

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Cuore Giovinazzo, ma con il Benevento arriva un ko immeritato Cuore Giovinazzo, ma con il Benevento arriva un ko immeritato Sotto di un gol, Dibenedetto la pareggia nella ripresa, ma la capolista punisce i pugliesi nel finale: finisce 4-1
Il Defender Giovinazzo non teme la trasferta di venerdì a Benevento Il Defender Giovinazzo non teme la trasferta di venerdì a Benevento I biancoverdi di Bernardo, reduci quattro risultati utili di fila, saranno sul campo della capolista. Si gioca alle ore 20.30
Defender Giovinazzo C5, 4-1 al Cus Molise per cullare il sogno play-off Defender Giovinazzo C5, 4-1 al Cus Molise per cullare il sogno play-off I biancoverdi di Bernardo, da ieri aritmeticamente salvi, superano agevolmente il quintetto molisano. Doppietta di Silon Junior
Dibenedetto: «Necessario vincere. L’obiettivo è centrare i play-off» Dibenedetto: «Necessario vincere. L’obiettivo è centrare i play-off» Il laterale del Defender Giovinazzo, autore del definitivo 2-2 in casa Itria, presenta la sfida casalinga con il Cus Molise
Defender Giovinazzo C5, punto d’oro in casa Itria: finisce 2-2 Defender Giovinazzo C5, punto d’oro in casa Itria: finisce 2-2 Prezioso pari dei biancoverdi di Bernardo: Silon Junior impatta nel primo tempo, Dibenedetto nel secondo
Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off Defender Giovinazzo C5, con l'Itria in palio punti in chiave play-off I biancoverdi di Bernardo, reduci dai successi con Capurso e Regalbuto, saranno di scena a Martina Franca. Si gioca alle ore 16.00
Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: 7-4 al Regalbuto I padroni di casa, avanti 4-0, dominano per larga parte il match. Doppietta di Silon Junior, biancoverdi a -3 dai play-off
Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Palumbo, autore di un gol a Capurso: «Vogliamo rifarci del pesante passivo subito nella gara di andata»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.