Il presepe di Saverio Amorisco. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Il presepe di Saverio Amorisco. Foto Gianluca Battista
Eventi e cultura

Un presepe tutto da scoprire

Inaugurata ieri sera la Natività di Saverio Amorisco

È stato aperto al pubblico per la prima volta, ieri sera, 30 novembre, il presepe artistico di Saverio Amorisco, l'artista giovinazzese tanto apprezzato anche al di fuori dei confini comunali.

La chiesa del Carmine, in via Cattedrale, ospita un'opera a cui Amorisco ha dato il titolo "È qui! È nato" che risponde ai canoni della tradizione partenopea settecentesca, ma che porta sullo sfondo drappi finemente ricamati di ispirazione romano-barocca.

La Natività non è affatto banale, poiché invita lo spettatore ad entrarvici, partendo dalle figure in primo piano, prese da una quotidianità che rappresenta il distacco del mondo dal Creatore, che invece si staglia sullo sfondo, prospetticamente più piccolo rispetto a ciò che si vede da vicino. È così, come ci ha spiegato lo stesso artista, «perché Dio si fa piccolo e non si presenta in maniera roboante, ma è lì, sullo sfondo» quasi a doverlo cercare.

Ecco che solo i Magi interrompono la quotidiana routine in primo piano, ansiosi di arrivare da colui il quale la Stella li stava conducendo. Maria, Giuseppe e il Bambin Gesù sono in secondo piano per una ragione ben precisa: bisogna scoprirli, spogliarsi dalle debolezze del mondo (di allora come di oggi) e giungere fino ad essi. Sullo sfondo un mare che non è solo un omaggio alla nostra terra, ma è anche emblema di purezza.

I particolari, gli scorci, i piccoli frammenti di un paesaggio architettonico tra il barocco ed un neoclassicismo volutamente decadente sono la classica ciliegina su una torta ben preparata da Amorisco.

Il presepe resterà visitabile quest'anno fino al 19 gennaio, giorno dei Falò di Sant'Antonio Abate, che di fatto a Giovinazzo segnano la fine del periodo natalizio dilatato. La Natività di via Cattedrale sarà visitabile tutti i giorni dalle 18.30 alle 22.00 salvo condizioni meteo particolarmente avverse.

Amorisco sarà anche l'autore del presepe della Concattedrale di Santa Maria Assunta, che sarà inaugurato il 7 dicembre prossimo dopo la messa vespertina delle 18.30, ed in cui saranno utilizzate statuine ottocentesche, attentamente restaurate dal talentuoso artista di Giovinazzo.
  • Saverio Amorisco
  • presepe Saverio Amorisco
Altri contenuti a tema
Tutti gli appuntamenti culturali del fine settimana a Giovinazzo Tutti gli appuntamenti culturali del fine settimana a Giovinazzo Teatro, presepi artistici e visite guidate. Il programma per non perdersi nulla
“È qui! È Nato.”, stasera l’apertura al pubblico del presepe di Saverio Amorisco “È qui! È Nato.”, stasera l’apertura al pubblico del presepe di Saverio Amorisco L’opera sarà inaugurata alle 18.30 nella Chiesa del Carmine
La mostra "Ave Mater Dolorosa" prolungata fino al 25 aprile La mostra "Ave Mater Dolorosa" prolungata fino al 25 aprile La decisione degli organizzatori dopo il grande afflusso di visitatori di queste settimane
"Ave Mater Dolorosa", è l'ultima domenica per visitare la mostra iconografica "Ave Mater Dolorosa", è l'ultima domenica per visitare la mostra iconografica Apertura alla chiesa del Carmine dalle 18.30 alle 22.00
Penultima domenica per visitare la mostra "Ave Mater Dolorosa" Penultima domenica per visitare la mostra "Ave Mater Dolorosa" L'esposizione di via Cattedrale resterà aperta dalle 18.30 alle 22.00
Visitabile anche di domenica "Ave Mater Dolorosa" Visitabile anche di domenica "Ave Mater Dolorosa" La mostra iconografica curata da Saverio Amorisco aperta dalle 18.30 alle 22.00
Inaugurata "Ave Mater Dolorosa". Tanti visitatori per la mostra curata da Saverio Amorisco (FOTO e VIDEO) Inaugurata "Ave Mater Dolorosa". Tanti visitatori per la mostra curata da Saverio Amorisco (FOTO e VIDEO) Ieri sera pieno di pubblico. Nei nostri scatti alcune opere esposte
"Ave Mater Dolorosa", stasera l'inaugurazione della mostra alla chiesa del Carmine "Ave Mater Dolorosa", stasera l'inaugurazione della mostra alla chiesa del Carmine Resterà visitabile fino al Sabato Santo, 20 aprile
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.