De Matteo con la Fondazione Cea
De Matteo con la Fondazione Cea
Eventi e cultura

Un pezzo di Giovinazzo a Milano per la "Limonaia di Boboli" di Nicola De Matteo

L'evento è stato organizzato dalla Fondazione Cea

C'era un bel pezzo di Giovinazzo alla Fornace Gola, sul naviglio pavese a Milano, venerdì scorso, 17 settembre.

L'occasione è stata data dalla presentazione meneghina del libro di Nicola De Matteo, delegato metropolitano all'Istituto Vittorio Emanuele II, "La limonia di Boboli" (Florestano edizioni di Roberta Magarelli). L'evento, inserito nell'ambito di una rassegna che premia i giovani, è stato organizzato dalla Fondazione Michele Cea, presieduta dall'ingegnere Nicola Cea, con Lina Bavaro a ricoprire il ruolo di Vicepresidente.

La serata in uno dei luoghi di grande conversione urbanistica della vecchia Milano è stato impreziosito della presenza della critica letteraria Annalisa Cantù e dalla presenza di tanti membri dell'Associazione Pugliesi del capoluogo lombardo, giunti grazie alla grande attività di promozione culturale del giovinazzese Agostino Picicco, giornalista, scrittore, nell'Ufficio comunicazione dell'Università Cattolica.

Ed è stato proprio lo stesso Picicco ad animare un dibattito di grande livello, mai banale e che ha avuto il merito di porre l'accento sui temi salienti trattati nell'opera di De Matteo, quali, tra gli altri, l'appartenenza ai luoghi, l'amore in età senile, il ruolo chiave della famiglia in un Sud per fortuna ancora uguale a se stesso.

«In amore niente è più rivoluzionario della gentilezza», ha detto Nicola De Matteo quasi a consuntivo del suo pensiero letterario, quando è stato trattato il rapporto consumato nella clandestinità tra i due protagonisti dal primo racconto "La Sequenza di Fibonacci".

Grazie alla Fondazione Cea ed all'Associazione Pugliesi a Milano, la nostra terra è ben rappresentata nella capitale economica italiana, oggi più che mai laboratorio di nuovi impulsi in ambito culturale, anticipatori forse di nuovi cambiamenti nel modo di concepire la metropoli.
nn
  • Nicola De Matteo
  • Agostino Picicco
  • Fondazione Cea
Altri contenuti a tema
Le opere di Potenzieri Pace in mostra all'IVE Le opere di Potenzieri Pace in mostra all'IVE De Matteo: «Sono frutto di una benemerita forma di riuso di antichi mezzi»
A Nicola De Matteo il Premio Internazionale "Magna Grecia" A Nicola De Matteo il Premio Internazionale "Magna Grecia" Tra le motivazioni anche l'impegno culturale per la città di Giovinazzo
Il 3 luglio a Giovinazzo il Premio di Poesia "Culture del Mediterraneo" Il 3 luglio a Giovinazzo il Premio di Poesia "Culture del Mediterraneo" Appuntamento alle 20.00 all'Istituto Vittorio Emanuele II
Agostino Picicco al Salone Internazionale del Libro di Torino Agostino Picicco al Salone Internazionale del Libro di Torino Il giornalista e scrittore è intervenuto nel dibattito "Il piacere della scrittura"
Lavori all'IVE, via i ponteggi dal lato destro di San Domenico Lavori all'IVE, via i ponteggi dal lato destro di San Domenico De Matteo: «Rispettato anche desiderio di Don Pietro Rubini»
Enzo Morelli in mostra a Milano. Presenti Picicco, Vestito e Depalma Enzo Morelli in mostra a Milano. Presenti Picicco, Vestito e Depalma Il 17 marzo scorso la manifestazione "I Racconti di ulivo, la sacralità di un albero" all'interno del Palazzo delle Stelline
Iniziati i lavori per le messa in sicurezza della facciata dell'IVE Iniziati i lavori per le messa in sicurezza della facciata dell'IVE De Matteo: «Ridare dignità a quei luoghi è impegno della Città Metropolitana»
19 IVE, dal 17 gennaio partono i lavori di manutenzione della "Sala Marano" IVE, dal 17 gennaio partono i lavori di manutenzione della "Sala Marano" De Matteo: «Tecnici Città Metropolitana seguono anche iter per messa in sicurezza della facciata»
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.