Gli arnesi da scasso recuperati dai Carabinieri
Gli arnesi da scasso recuperati dai Carabinieri
Cronaca

Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti

Fermati due pregiudicati di Corato, beccati in flagrante dai Carabinieri a Torre Gavetone

In quest'ultimo fine settimana, i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Molfetta, hanno arrestato, nella flagranza di reato, due pregiudicati di Corato, di 48 e 51 anni, per tentato furto aggravato di un'autovettura.

L'intervento è scaturito dalla segnalazione al numero gratuito 112 di un cittadino che, in località Torre Gavetone, lungo la litoranea che unisce i comuni di Molfetta e Giovinazzo, nel parcheggio adiacente alla spiaggia, ha notato due individui aggirarsi tra le auto dei bagnanti con fare sospetto.

È quindi giunta immediatamente sul posto, una pattuglia del dispositivo di pronto intervento della Compagnia di Molfetta, la quale, individuati i due soggetti, intenti ad armeggiare all'interno di una delle autovetture parcheggiate, una Citroen C3 Picasso, si è avvicinata ed ha ingaggiato con gli stessi un rapido inseguimento.

Infatti, i due uomini, alla vista dei militari hanno cercato di allontanarsi repentinamente a bordo della loro autovettura, la quale, però, pochi metri più avanti è stata bloccata dai Carabinieri.

All'interno dell'auto in uso ai due coratini, sono stati trovati diversi arnesi da scasso tra cui, un flessibile elettrico, diversi cacciavite, oltre ad alcune paia di guanti. L'autovettura che doveva essere asportata, invece, ha riportato danni alla portiera ed all'interno dell'abitacolo.

Nello specifico, i due topi d'auto, con l'utilizzo del flessibile, hanno danneggiato una catena in acciaio, posta dal proprietario come antifurto intorno al volante ed ai pedali.

I due arrestati, di 48 e 51 anni, entrambi con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, in seguito all'arresto sono stati condotti, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, presso la casa circondariale, in attesa di giudizio.
  • Furti Giovinazzo
  • Furti auto Giovinazzo
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Che cos'è il bullismo: a scuola con i Carabinieri Che cos'è il bullismo: a scuola con i Carabinieri I militari, insieme al pugile Squeo ed al fotografo Illuzzi, hanno incontrato gli alunni dell'istituto don Bavaro-Marconi
Colpo nell'area di servizio Q8. Ladri in fuga con sigarette e "gratta e vinci" Colpo nell'area di servizio Q8. Ladri in fuga con sigarette e "gratta e vinci" Una banda, nella notte, ha colpito lungo la strada statale 16 bis, in direzione sud. Indagano i Carabinieri
Accusato di furto aggravato, ma il giudice lo assolve: «Il fatto non sussiste» Accusato di furto aggravato, ma il giudice lo assolve: «Il fatto non sussiste» Scagionato un 44enne del posto. La difesa ha fatto emergere l'insussistenza dell'accusa
Furti a raffica di ortaggi nei campi. E scatta la prima denuncia Furti a raffica di ortaggi nei campi. E scatta la prima denuncia Ad essere bloccato un 47enne di Bitonto, beccato dalle Guardie Campestri e dalla Polizia Locale
Borse scippate (e ritrovate): i proprietari possono recuperarle Borse scippate (e ritrovate): i proprietari possono recuperarle All'interno numerose chiavi, portafogli, carte di credito e documenti di riconoscimento
Rubati pneumatici ad auto in sosta: brutto risveglio per i cittadini di Giovinazzo Rubati pneumatici ad auto in sosta: brutto risveglio per i cittadini di Giovinazzo Ė successo nella notte in piazza Stallone e in via Papa Giovanni XXIII. I proprietari si sono rivolti ai Carabinieri
Furti di auto e violazioni della sorveglianza speciale, in cella un 49enne Furti di auto e violazioni della sorveglianza speciale, in cella un 49enne I fatti risalgono a gennaio scorso: l'uomo riuscì a dileguarsi dopo un inseguimento, adesso è in carcere
Furti nelle campagne, episodi anche a Giovinazzo. CIA Levante scrive al Prefetto Furti nelle campagne, episodi anche a Giovinazzo. CIA Levante scrive al Prefetto Nel mirino intere produzioni, attrezzi e mezzi agricoli, anche di giorno
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.