Il sequestro della Guardia di Finanza
Il sequestro della Guardia di Finanza
Cronaca

Sequestrati 30mila litri di gasolio di contrabbando. Tre denunciati

L'operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Bari: accertata un'evasione pari a 25mila euro

Intercettata un'autobotte con 30 tonnellate di gasolio di contrabbando. I militari della Guardia di Finanza di Bari ispezionano il mezzo a Giovinazzo e scoprono un giro di contrabbando di gasolio: sequestrato l'autoarticolato e 30mila litri di gasolio. Tre persone sono state denunciate in stato di libertà.

Tutto è iniziato quando una pattuglia della Sezione Accise sugli Oli Minerali del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza, nell'ambito del costante controllo economico del territorio, ha "agganciato" il tir nelle campagne di Giovinazzo e lo ha ispezionato proprio mentre stava procedendo allo scarico del carburante trasportato all'interno della cisterna interrata di un deposito commerciale di prodotti energetici.

La documentazione fiscale esibita ai finanzieri, diretti dal tenente colonnello Massimiliano Tibollo, attestava il trasporto di gasolio denaturato per la navigazione nelle acque comunitarie: il prodotto, inoltre, in fase di travaso era scortato da un documento di accompagnamento del tipo eAD che indicava come cessionario un distinto deposito di carburanti ubicato in un'altra provincia della regione Puglia.In realtà, dunque, il prodotto trasportato stava per essere scaricato in luogo diverso da quello risultante dalla documentazione di accompagnamento: pertanto, le Fiamme Gialle hanno proceduto alla denuncia a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria dell'autista dell'automezzo e di un suo collaboratore nonché del titolare del deposito di carburanti, di cui non sono state rese note le generalità.

Tutti dovranno rispondere dei reati di irregolarità nella circolazione e di sottrazione all'accertamento e al pagamento dell'accisa sui prodotti energetici. I militari, infine, hanno proceduto al sequestro penale dell'autoarticolato nonché di 30.000 litri di gasolio, per un valore complessivo di circa 100.000 euro, accertando una conseguente evasione di tributi (accisa e I.V.A.) pari ad oltre 25.000 euro.

L'operazione di servizio ha interrotto un canale di approvvigionamento di ingenti quantità di gasolio, in totale evasione fiscale, destinato ad alimentare il mercato "nero" della distribuzione di carburante, con ingente danno per l'Erario e per gli operatori onesti attivi nello specifico settore commerciale.
  • Guardia di Finanza Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Mascherine e gel a prezzi gonfiati: a Giovinazzo controlli della Finanza Mascherine e gel a prezzi gonfiati: a Giovinazzo controlli della Finanza 28 i comuni interessati dall'operazione "Right Price": sequestrati 12.000 prodotti anti-contagio
Pochissimi furbetti in giro, positivo il bilancio nel giorno di Pasquetta Pochissimi furbetti in giro, positivo il bilancio nel giorno di Pasquetta Efficaci i controlli delle forze dell'ordine, fatti su strada, ma anche dall'alto: presidiati tutti i varchi d'accesso
Sequestro da 950mila euro alla Cerin di Bitonto: sigilli anche a Giovinazzo Sequestro da 950mila euro alla Cerin di Bitonto: sigilli anche a Giovinazzo Tasse riscosse e non versate al Comune di Sava. Sequestrate anche le disponibilità presenti su 10 rapporti finanziari
Armi, droga ed esplosivi: duro colpo della Guardia di Finanza Armi, droga ed esplosivi: duro colpo della Guardia di Finanza Perquisizioni a tappeto in città: sequestrati stupefacenti, pistole e cartucce. Arrestato un 40enne, denunciati un 28enne ed un 64enne
Fermato per un controllo, spunta un mitragliatore. Arrestato un 42enne Fermato per un controllo, spunta un mitragliatore. Arrestato un 42enne Nell'auto dell'uomo, residente a Noicattaro, rinvenute anche 150 cartucce. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Bari
Pusher in fuga: lanciano droga dal finestrino, arrestati dalla Finanza Pusher in fuga: lanciano droga dal finestrino, arrestati dalla Finanza In manette sono finiti due cugini giovinazzesi dopo un lungo inseguimento: recuperati 974 grammi di marijuana
1 Raffaele Mundo nominato Cavaliere della Repubblica Raffaele Mundo nominato Cavaliere della Repubblica Originario di Giovinazzo, 43 anni, è in servizio presso il Gruppo Pronto Impiego di Bari
Coca più eroina, ecco lo "speedball". Fermati in tre: trovate anche armi Coca più eroina, ecco lo "speedball". Fermati in tre: trovate anche armi Tre giovinazzesi perquisiti in viale Moro dalla Guardia di Finanza. Oltre alla droga, sequestrata anche una pistola
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.