Il Senato della Repubblica
Il Senato della Repubblica
Attualità

Quota 100 e Reddito di Cittadinanza sono legge. Passato il Decretone in Senato

Cosa cambia nella vita degli italiani

Anche il Senato della Repubblica ha approvato in terza lettura il decreto legge su Pensioni a "Quota 100" e Reddito di Cittadinanza. La seduta si è conclusa con 150 voti favorevoli, 107 contrari e con 50 astenuti.

Saranno dunque leggi dello Stato dal momento in cui saranno pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, ma c'è qualche modifica al testo originario, come vi avevamo ampiamente anticipato dopo la giornata organizzata dal MoVimento 5 Stelle a Giovinazzo, con l'arrivo in Puglia dei parlamentari Francesca Galizia, Anna Angela Bruna Piarulli ed il prof. Nunzio Angiola.

A questo link tutti gli aggiornamenti che ci avevano fornito il 10 marzo scorso in Sala San Felice.

Chi ha richiesto il Reddito di Cittadinanza prima dell'approvazione del nuovo testo, potrà ugualmente beneficiarne, ma soltanto per un periodo di 6 mesi. Il reddito potrà raggiungere i 6.000 euro complessivi moltiplicati per i componenti del nucleo familiare, facendo però riferimento ad una scala di equivalenza, come giustamente ricordano i portali specializzati nel settore economico-tributario. Un'altra novità sta nel fatto che il RdC potrà essere erogato anche a tempo indeterminato se il soggetto beneficiario risponderà a tutte le chiamate per proposte di lavoro e formazione, ma in caso non sia giunta alcuna proposta concreta, potrà essere rinnovato con la sospensione di un solo mese.

Gli Enti provinciali, regionali e metropolitani potranno poi assumere fino a 3.000 nuovi impieganti nelle Agenzie per l'impiego entro il 2020 e poi ulteriori 4.600 posti potrebbero essere necessari nel 2021 per far fronte alle domande dell'utenza. Confermatissimo anche nel testo di legge definitivo l'inasprimento della pena per chi fa il furbo con false dichiarazioni: previsti da 2 a 6 anni di carcere.

Interessante infine il capitolo mutui: un nucleo familiare potrà avere fino a 3.360 euro annui.

Quanto a "Quota 100", nel link che vi abbiamo riproposto ci sono tutte le novità. Va ricordato che si potrà andare a 62 anni in pensione con 38 di contributi, con il trattamento che sarà erogato dopo tre mesi dalla maturazione dei requisiti per i dipendenti privati e le partite IVA e dopo sei mesi per quelli pubblici.

La liquidazione potrà essere erogata nel momento in cui il diritto al trattamento pensionistico sarebbe maturato con i parametri della pensione di vecchiaia, ma sarà possibile chiedere un prestito fino ad un cumulo massimo di 45.000 euro. Però, c'è un limite importante: il tutto dovrà essere restituito con gli interessi al momento in cui sarà riscossa la liquidazione.

I redditi da lavoro dipendente o autonomo non danno diritto a cumulo con l'unica eccezione di quelli da lavoro autonomo occasionale, con un paletto chiaro fissato a 5.000 euro annui.





  • Senato della Repubblica
  • Reddito di Cittadinanza
  • quota 100
Altri contenuti a tema
Reddito di Cittadinanza, se ne parla alla Scuola di impegno civile e politico Reddito di Cittadinanza, se ne parla alla Scuola di impegno civile e politico Ospite del Comitato "Per la Salute Pubblica" e del Progetto Socrate sarà il prof. Marco Barbieri
Legittima difesa passa al Senato: ma cosa cambia? Legittima difesa passa al Senato: ma cosa cambia? Esultano Lega e centro-destra. A favore anche i 5 Stelle, contrari a sinistra. Insorgono ANM e penalisti
Reddito di Cittadinanza, la Camera ha approvato il Decretone. Ecco gli emendamenti Reddito di Cittadinanza, la Camera ha approvato il Decretone. Ecco gli emendamenti Apportatate alcune significative modifiche al testo originario
Reddito di Cittadinanza e "Quota 100": i parlamentari 5 Stelle fanno chiarezza Reddito di Cittadinanza e "Quota 100": i parlamentari 5 Stelle fanno chiarezza Ieri mattina l'incontro con la cittadinanza in Sala San Felice
Reddito di Cittadinanza e quota 100, tre parlamentari a Giovinazzo domenica Reddito di Cittadinanza e quota 100, tre parlamentari a Giovinazzo domenica Galizia, Piarulli e Angiola in Sala San Felice alle ore 11.00
Reddito di Cittadinanza, Francesca Galizia il 10 marzo a Giovinazzo Reddito di Cittadinanza, Francesca Galizia il 10 marzo a Giovinazzo Appuntamento in Sala San Felice alle ore 11.00. Con lei ci saranno la Senatrice Piarulli e l'on. Angiola
Giovinazzo tra le 100 Mete d'Italia. Oggi Depalma in Senato Giovinazzo tra le 100 Mete d'Italia. Oggi Depalma in Senato Premiazione nella Sala Koch di Palazzo Madama
Carmela Minuto in Senato: «Premiato l'impegno di Forza Italia» Carmela Minuto in Senato: «Premiato l'impegno di Forza Italia» Ieri l'insediamento dei nuovi eletti. Dopo il ricorso, il sorriso della neo-senatrice molfettese
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.