Arbore ritira il nuovo gonfalone
Arbore ritira il nuovo gonfalone
Attualità

Nuovo gonfalone per la Città di Giovinazzo

Arbore: «Sono emozionato. Si è chiuso un percorso»

Elezioni Regionali 2020
Nella giornata di lunedì 29 giugno, il Presidente del Consiglio comunale, Alfonso Arbore, ha ritirato dall'azienda CI.GI.ESSE di Bari il nuovo gonfalone della Città di Giovinazzo.

Il vessillo, che rappresenta tutta la comunità locale, reca la dicitura "Città" e chiude di fatto un lungo iter partito nella primavera di due anni fa e con cui la località adriatica aveva chiesto ed ottenuto il riconoscimento per quello status. L'11 maggio 2018, infatti, vie era stata la cerimonia del conferimento del titolo di "Città" con una sobria cerimonia all'interno dell'Aula Consiliare, alla presenza dell'allora Prefetto di Bari, Marilisa Magno.

«Si è chiuso un cerchio, un lungo percorso - ha detto soddisfatto ed emozionato Alfonso Arbore, dal 2017 alla presidenza della massima assise cittadina -. Intendo pertanto ringraziare tutti i componenti del Consiglio comunale. Il percorso - ha quindi precisato - era iniziato in quell'ormai storico 11 maggio 2018 e successivamente abbiamo approvato il nuovo Statuto dell'assemblea, col contributo di tutte le forze politiche, ed il nuovo Regolamento, certamente più adeguato ai tempi».

Nei prossimi mesi (secondo alcune indiscrezioni da noi raccolte) è possibile che si completino anche alcuni ulteriori ritocchi all'Aula intitolata a Luciano Pignatelli, dopo i cantieri che l'hanno interessata così come i servizi igienici e la stanza pre-consiliare, realizzati grazie all'impegno dell'Ente comunale.

«È un lavoro di cui vado fiero - ha concluso Alfonso Arbore con riferimento al percorso appena completatosi - perché rappresenta la giusta conclusione di un lungo iter per cui mi sono speso tanto. Ed è una sorta di eredità che lasciamo noi tutti a Giovinazzo, quando avremo terminato il nostro mandato al suo servizio».

Esordio migliore per il gonfalone non avrebbe potuto esserci: farà la sua prima apparizione pubblica venerdì 3 luglio, nella Concattedrale di Santa Maria Assunta, per il solenne Pontificale officiato da Mons. Domenico Cornacchia per festeggiare San Tommaso Apostolo, primo Protettore della Città di Giovinazzo.
  • Città di Giovinazzo
  • Alfonso Arbore
  • Gonfalone Città di Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Tre encomi nel Consiglio comunale di oggi. Si discute anche di Regolamento centro storico Tre encomi nel Consiglio comunale di oggi. Si discute anche di Regolamento centro storico La seduta convocata alle 16.30 dal Presidente Alfonso Arbore
Prova di maturità della politica giovinazzese Prova di maturità della politica giovinazzese Ieri il primo Consiglio comunale telematico della storia con ottimi spunti da maggioranza e opposizioni
Così Giovinazzo ha ricordato i morti italiani Così Giovinazzo ha ricordato i morti italiani Minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta in città per onorare la memoria di chi non ha avuto nemmeno un funerale
Depalma ed Arbore onorano i morti per Coronavirus Depalma ed Arbore onorano i morti per Coronavirus Il Sindaco ed il Presidente del Consiglio comunale aderiscono all'iniziativa dell'ANCI nazionale
Lavoratori giovinazzesi in arrivo dal nord: l'appello degli amministratori Lavoratori giovinazzesi in arrivo dal nord: l'appello degli amministratori Il Presidente del Consiglio comunale: «Segnalateli voi. Alcuni di loro non lo faranno»
Arbore ed i Sindaci della Diocesi dal Papa Arbore ed i Sindaci della Diocesi dal Papa Il Presidente del Consiglio comunale ha sostituito Depalma impegnato con l'ANCI a Roma
Il Comandante Camporeale salutato dal Consiglio comunale Il Comandante Camporeale salutato dal Consiglio comunale Nell'assise di ieri sera premiato anche uno straordinario pedagogo come il Preside Martinelli ed i presepisti dell'Aiap. Donati alla ricerca sulla SLA i gettoni di presenza dei Consiglieri
Il grazie del Consiglio comunale all'ANMI Giovinazzo Il grazie del Consiglio comunale all'ANMI Giovinazzo Commozione da parte dei membri sempre presenti nei momenti importanti della vita cittadina
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.