La Polizia Locale
La Polizia Locale
Cronaca

La Polizia Locale dichiara guerra alle deiezioni canine

I controlli si avvarranno anche dell'ausilio delle telecamere. Previste sanzioni sino a 105 euro

Elezioni Regionali 2020
Fase 2, ma non solo. La Polizia Locale dichiara guerra alle deiezioni canine. Detentori di cani sotto osservazione, dunque, da parte degli agenti che effettueranno controlli mirati all'interno del territorio comunale per contrastare l'intollerabile - ed ormai dilagante - fenomeno.

Gli obblighi da rispettare saranno tre secondo l'ordinanza n. 44/03 che vuol porre un freno a questo deprecabile fenomeno: i proprietari dei cani «devono essere muniti di apposita paletta ecologica per la eventuale raccolta delle feci depositate dagli animali». Inoltre «dopo aver provveduto alla immediata rimozione delle deiezioni canine è obbligatorio depositare dette feci, opportunamente introdotte in pacchetti o involucri idonei, chiusi, nei cestelli porta-rifiuti».

Infine, si legge sull'ordinanza, «i proprietari di cani o le persone incaricate della loro custodia devono in ogni caso evitare che detti animali sporchino con deiezioni i marciapiedi, le strade ed ogni altro spazio». Ma queste regole non sempre vengono rispettate. Così il maggiore Ivano Marzano, negli orari nei quali la norma viene ignorata​, istituirà apposite pattuglie: agli agenti - anche in borghese - sarà affidato il compito di verificare il rispetto dell'ordinanza.

«Oltre alle pattuglie ci avvarremo delle telecamere comunali - dice il comandante -. È bene che le regole siano rispettate». Per la violazione di queste norme sono previste sanzioni sino a 105 euro. L'incivile comportamento dei proprietari, e non certo dei cani, rappresenta un vero oltraggio al decoro di Giovinazzo.
  • Polizia Locale Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Torna a casa una bambina di 4 anni sottratta alla mamma dal padre Torna a casa una bambina di 4 anni sottratta alla mamma dal padre Il Tribunale ha sospeso la genitorialità all'uomo: la madre ha così riabbracciato la figlia dopo due mesi
Sorpreso sul treno senza biglietto: «Non scendo». Arriva la Polizia Locale Sorpreso sul treno senza biglietto: «Non scendo». Arriva la Polizia Locale L'uomo, un extracomunitario, è stato condotto in Questura, a Bari. Il convoglio ha accumulato 31 minuti di ritardo
Covid-19, anche a Giovinazzo controlli con le forze dell'ordine Covid-19, anche a Giovinazzo controlli con le forze dell'ordine Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Regione Puglia e la Prefettura di Bari
Diversamente abili, approvato Regolamento sugli spazi di sosta personalizzata Diversamente abili, approvato Regolamento sugli spazi di sosta personalizzata Stallone: «Un atto dovuto per regolarizzare la situazione e star vicini ai nostri concittadini che hanno bisogno di sostegno»
Capre sulla litoranea: disagi al traffico verso Molfetta Capre sulla litoranea: disagi al traffico verso Molfetta Momenti concitati questa mattina, pronto l'intervento della Polizia Locale
"Spiagge sicure 2020": Giovinazzo ottiene un finanziamento di 32mila euro "Spiagge sicure 2020": Giovinazzo ottiene un finanziamento di 32mila euro Servirà ad assumere due agenti a tempo determinato e ad acquistare due motoveicoli e un drone
Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine Chiazza bianca sospetta nel porto di Giovinazzo: si cerca l'origine La segnalazione ieri mattina: accertamenti in corso da parte di Ufficio Locale Marittimo e Polizia Locale
Polizia Locale: i mezzi in passerella Polizia Locale: i mezzi in passerella Su Fiammeblu.it uno spazio dedicato al corpo di Giovinazzo
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.