L'IVE si colora di blu. <span>Foto Gianluca Battista</span>
L'IVE si colora di blu. Foto Gianluca Battista
Eventi e cultura

"Da Napoli al mondo": otto giorni di eventi all'Istituto Vittorio Emanuele II

La presentazione integrale di Alessandro Cavaliere, ideatore della rassegna, ed il programma completo da domani al 15 giugno

Ospitiamo sul nostro portale la presentazione dell'evento "Da Napoli al mondo - Viaggi fuori e dentro l'uomo", scritta dall'ideatore Alessandro Cavaliere. L'artista partenopeo traccia un quadro sulla genesi della rassegna, che si svolgerà da domani, 8 giugno, sino al 15 giugno, all'interno dell'Istituto Vittorio Emanuele II.

In tutti questi anni ho cercato, nel mio piccolo, di omaggiare Giovinazzo con mostre, eventi, ed anche con il mio vivere la quotidianità umana e professionale nel tessuto sociale, con l'intento di valorizzarne la storia e le bellezze paesaggistiche, nonché di metterne in risalto le eccellenze in tutte le categorie, comprese quelle umane, coinvolgendo nella condivisione varie professionalità nella trattazione di tematiche che riguardano tutti (dall'arte alle problematiche sociali) per contribuire, da una parte alla valorizzazione e divulgazione territoriale, e dall'altra ad avvicinare i concittadini di tutte le fasce d'età e ceto, a consapevolezza, formazione e condivisione
Con questo nuovo evento, desidero portare più in luce Napoli anche attraverso le sue relazioni con la terra pugliese, come territori del Regno delle due Sicilie.
Questo progetto-evento è dedicato a tutti, non solo ai grandi nomi celebrati e conosciuti, ma anche a coloro che hanno abbandonato la loro terra, per amore, per lavoro, per necessità, che magari non sono più tornati, o che non sono ricordati ma lodevoli per essersi resi testimoni e portavoce della cultura e della storia sia del luogo che hanno lasciato che di quello che li ha adottati e che hanno contribuito a far fiorire.
Con il Patrocinio del Comune di Giovinazzo e la neo Assessore alla Cultura, Cristina Piscitelli, , intendiamo organizzare un evento che avrà come protagonista la cultura in toto, partendo dal concetto esteso del viaggio come opportunità di crescita, in un momento in cui la politica mondiale non dà certo il buon esempio su come accorciare le distanze tra i diversi popoli.
Espressa nelle sue diverse forme artistiche come pittura, scultura, poesia, teatro, fotografia, musica, l'iniziativa aperta gratuitamente al pubblico e denominata "Da Napoli al mondo – VIAGGI fuori e dentro l'uomo" prevede uno svolgimento diluito in diverse giornate a partire dall'8 al 15 giugno 2019 nell'Istituto Vittorio Emanuele II.
La scelta di realizzare l'evento nell'Istituto Vittorio Emanuele II non cade a caso. Proprio la storia ci suggerisce la giustificazione adeguata e suggella ancor di più gli stretti rapporti tra Napoli e Giovinazzo e in generale con la terra pugliese. Oltretutto è un'occasione per celebrare i suoi duecento anni!
La mostra/evento è un 'contenitore' con diversi appuntamenti durante la settimana, che intendono creare momenti di attenzione, svago, riflessioni personali e collettive, per capire quanto è importante l'incontrarsi viaggiando, ed integrarsi in tutte le accezioni.

Alessandro Cavaliere




IL PROGRAMMA

8 giugno ore 22.00 - Cocerto/Progetto "Da Napoli al mondo 'NA bossa nova e dintorni - viaggio a Sud Ovest sulla rotta 27" di puteolana Stella Brignola, artista eclettica e operatrice culturale che affronterà VIAGGI DEL e NEL MONDO FEMMINILE.
DONNE protagoniste anche come fil rouge del nostro evento organizzato a novembre 2018 'ARTE E BELLEZZA contro la violenza sulle donne'. Dalla collaborazione/connubio con l'artista Stella Brignola si è delineato un percorso futuro che porterà alla ribalta, di volta in volta, altre figure femminili. Donne che hanno segnato la storia della società di ogni epoca e luogo, che hanno lottato con coraggio per dare voce alle proprie idee come diritti dell'umanità tutta; che hanno fronteggiato le ostilità maschiliste e le gabbie sociali e culturali. Donne che con le loro azioni hanno lasciato un segno indelebile nelle pagine della storia, portatrici di progresso e di libertà. In questo evento sarà protagonista una figura NAPOLETANA che con il suo carisma, amore per la propria terra e fusione culturale è riuscita nel suo VIAGGIO dall'altra parte del mondo ad esportare, fondere e valorizzare arte, tradizioni e persone. Una donna che ha creato fusione culturale INTEGRANDOSI in una terra estranea che ha amato e che l'ha riamata. Una storia divenuta l'emblema del concetto di MELTING POT, ma quasi sconosciuta e dimenticata. Teresa Cristina di Borbone diventata Imperatrice del Brasile è il soggetto di questo CONCERTO /PROGETTO ed anche uno modo per celebrare i 130 anni dalla sua morte. L'artista Stella Brignola che già in passato si è esibita in diversi live in Campania inserendo alcuni brani di questo progetto, ha scelto di presentare l'anteprima ufficiale proprio a Giovinazzo come preludio di un concerto multiculturale all'estero dove è stata invitata ad esibirsi nei prossimi mesi e di cui avremo presto notizie. La serata sarà presentata dall'attore Fabrizio Fallacara nelle vesti un viandante speciale

8 / 15 Giugno ore 18:00/22.00 - Mostra fotografica del fotoreporter Roberto Pedron, "Gli occhi dei bambini"
Come egli stesso afferma, la fotografia è uno stile di vita, in quanto possiede mille sfaccettature e sfumature che vanno oltre l'oggettività dello scatto. Testimone degli scenari più cruenti che l'esistenza umana possa immaginare: guerra, violenza, morte e dolore, miseria, tutti scenari accompagnati da un unico comune denominatore il pericolo. Pericolo che lo non ha fermato il suo VIAGGIO per il mondo, perché come ribadisce con fermezza, non si può rimanere indifferenti nei confronti della sofferenza in particolare dei bambini. Con la sua partecipazione, ma semplicemente con i soggetti dei suoi scatti, dà voce a tutti coloro che con i loro sguardi raccontano il loro personale viaggio: il VIAGGIO DELLA SPERANZA che oggi più che mai è argomento quotidiano che entra nelle nostre case.

8 / 15 Giugno ore 18:00/22.00 - La personale di sculture in ferro del maestro Giuseppe Pace Potenzieri
Arte cultura e modernità si fonderanno in una mostra dando luce ad un viaggio nell'arte, dalla mitologia greca ad oggi. Nelle sue opere si percepisce la passione per il suo lavoro che lo ha portato a raggiungere livelli da grande artista e importanti riconoscimenti.

9 Giugno ore 18.30 Sala Clessidra - Vernissage mostra permanente di pittura /scultura di 15 artisti del territorio pugliese e non. "Da Napoli al mondo – VIAGGI fuori e dentro l'uomo" con reading poetico a cura dell'Accademia delle Culture del Mediterraneo
Gli artisti partecipanti: Alessandro Cavaliere, Annamaria Fiore, Elisa Raguseo, Nicola Giotti, Vicky Depalma, Mariella Valentini, Emanuele Ciavarrella, Katia Gentile, Pina Demartino, Filomena Lanzillotta, Anna D'Erasmo, Conny Mandurrino, Valentina Gasbarro, Stella Brignola, Giordano Sidella.

12 Giugno ore 18:00 Conferenza del Movimento Duosiciliano in collaborazione con Ass. Culturale e Ambientale Stella del Monte e Fondazione Francesco II. Interverranno Mariagabriella Sabato, Don Luciano Ruotolo per la presentazione del libro "Il sussurro delle pietre"; lo scrittore Pino Picciariello che parlerà dell'origine e storia dell' Istituto Vittorio Emanuele; e Michele Ladisa segretario del MDS. Subito dopo (alle ore 20.00 circa) seguirà corteo storico borbonico ore20:00 in Piazza Vittorio Emanuele II.

15 giugno ore 19.30 - Conferenza "Il mondo perduto dell'Archeologia rivive" dell'Archeologo Pierfrancesco Rescio docente universitario e Presidente dell'Associazione Itinera Onlus.
Il suo contributo pone al centro lo stato della ricerca archeologica, in cui a scoperte eccezionali sono succeduti numerosi abbandoni che ne hanno obliato la storia con conseguente distruzione e sottrazione di suolo. In un mondo globalizzato dove ciò che colpisce è sempre ciò che altre regioni o stati possiedono, l'Italia e la Puglia (e in particolare il nostro territorio) ci riservano molti luoghi incantevoli, pregni di storia, di vicende che sembrano insignificanti ma che hanno un grande valore culturale. Il percorso del Prof. Rescio sarà un vero e proprio viaggio fra la luce e il buio, tra lo sconosciuto e il più noto tra i fenomeni della Storia dell'Uomo sino ai giorni nostri. È l'archeologia rivelata di un mondo dimenticato, trascurato, a volte erroneamente o stagionalmente valorizzato, delle città, delle chiese, delle grotte, dei mosaici e dei villaggi ancora presenti nel nostro sottosuolo o ancora visibili. Le loro vestigia non sono situate solo nel nostro territorio, ma sono parte di quel DNA e fanno capo all'antropologia culturale, all'ecologia storica, ai metodi di ricerca e al conseguente
connubio fra scienza e interpretazione che caratterizzano il pensiero occidentale. Dallo scavo archeologico globale si ottiene un rapporto vitale, intenso, dinamico, appassionato e individuale delle ricostruzioni storiche, dei giudizi valutativi sul Mondo attuale, dei nuovi linguaggi artistici e delle nuove "visioni del mondo". Ma la domanda che ci si pone è se l'acquisizione delle conoscenze storiche possa empiricamente essere controllata o globalizzata o se, invece, come crede il prof. Rescio, questa globalizzazione possa essere trasformata (e sconfitta) dalle prove oggettive e scientifiche. Lo stimolo primario dell'archeologia resta la considerazione critica, la ricerca della "perduta innocenza", ma anche e soprattutto la neutralità della sequenza cronologica, la scoperta dell'innocenza. Un mondo, forse, perduto.

Parteciperanno per un VIAGGIO NEL GUSTO:
Il maestro pasticcere NICOLA GIOTTI, il maestro della frutta intagliata DOMENICO BAVARO e l'Azienda Agricola Depalo - OLEA' con degustazione di olio.
  • Istituto Vittorio Emanuele II
  • Alessando Cavaliere
Altri contenuti a tema
Mons. Cornacchia all'IVE per presentare il libro sulla visita di Papa Francesco a Molfetta Mons. Cornacchia all'IVE per presentare il libro sulla visita di Papa Francesco a Molfetta Alle 20 nell'Auditorium Marano letture e dibattito su "Dalla fine del mondo - Poesie per Francesco"
Tre serate dedicate alla cultura all'Istituto Vittorio Emanuele II Tre serate dedicate alla cultura all'Istituto Vittorio Emanuele II Si parte questa sera con la tavola rotonda sul tema "Dio, uomo, natura". Domenica dedicata alla poesia al femminile e lunedì c'è il Vescovo
Giornata Mondiale dell'Alzheimer, oggi evento formativo all'IVE Giornata Mondiale dell'Alzheimer, oggi evento formativo all'IVE L'Assessore Sollecito: «Percorso intrapreso dal Comune foriero di ottimi risultati»
"All you can art" vista con i nostri occhi "All you can art" vista con i nostri occhi La mostra chiuderà i battenti all'IVE sabato 24 agosto
"All you can art": Vicky Depalma ed Annamaria Fiore in mostra da stasera all'IVE "All you can art": Vicky Depalma ed Annamaria Fiore in mostra da stasera all'IVE Vernissage previsto per le 20.30
200 anni IVE, un viavai di ospiti e testimonianze 200 anni IVE, un viavai di ospiti e testimonianze Ieri sera l'incontro con dibattito politico, ricordi d'infanzia, la presentazione di opere celebrative e il gran finale in musica
200 anni di IVE, domani le celebrazioni 200 anni di IVE, domani le celebrazioni Previsti un convegno studi sul futuro dell’IVE con ospite Pippo Mezzapesa, momenti amarcord e il concerto dell’Orchestra Metropolitana
Si conclude stasera "Da Napoli al mondo – Viaggi fuori e dentro l’uomo”, Si conclude stasera "Da Napoli al mondo – Viaggi fuori e dentro l’uomo”, Porte aperte all'IVE dalle 19.00 alle 21.00
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.