Volontari Anffas
Volontari Anffas
Associazioni

Anffas, diverse iniziative in programma nei prossimi giorni

Si parte domani con l'allestimento del consueto altarino devozionale per San Giuseppe

Il gruppo dei volontari e il presidente Michele Lasorsa dell'Anffas di Giovinazzo si preparano ad un tour de force che li impegnerà con tante iniziative e interessanti momenti di incontro. Si tratterà di un marzo super intenso che domani 19 marzo si aprirà con l'allestimento dell'altarino in devozione a San Giuseppe a cura dei soci, visitabile sino alle ore 20.30 nella sede sita in Via Giuliodibari n.13.

Uno dei momenti clou è previsto per venerdì 23 marzo, dalle 8.30 sino alle ore 17.00: in Sala San Felice si terrà il corso di formazione che avrà come tema : "Il percorso di costruzione per l'inclusione scolastica per gli alunni con disabilità " riferito al decreto legge 66.
All'evento formativo, organizzato da Anffas Onlus Nazionale in collaborazione con Anffas Puglia e con il consorzio nazionale degli enti autonomi " La Rosa blu", si può partecipare con accreditamento con carta docente perché è stata stabilita una convenzione con il Miur attraverso la piattaforma Sofia.

Nella mattinata di domenica 25 marzo, giorno della festività della Domenica delle Palme, i volontari dell'Anffas saranno in piazza Vittorio Emanuele, sotto il colonnato del municipio ed in piazza San Agostino per la campagna atta alla raccolta fondi con la vendita delle uova di cioccolato.
Per chiudere il mese in piena attività, il 28 marzo si festeggeranno i 60 anni dalla Fondazione dell'associazione con l'open day, che aprirà ancora una volta le porte della sua sede giovinazzese alla comunità cittadina e alla collettività per far scoprire quanta attività bolle in pentola.

Nella mattinata dalle ore 10.00 alle 12.30 si svolgeranno attività laboratoriali teatrali, di pittura, di cucina e ludico-creative con presentazioni curate da Viviana Fasano in collaborazione con i volontari e gli operatori del servizio civile. Il giorno dell'open day è prevista la presenza degli alunni della scuola secondaria di primo grado che collaboreranno nelle attività di laboratorio che si svolgeranno all'esterno su via Giuliodibari n.13, mentre nel pomeriggio alle ore 17.00 in punto si brinderà per celebrare la costituzione nazionale della fondazione.

La giornata è importante per il suo messaggio celebrativo che vuol evidenziare o meglio ricordare la grande storia vissuta dalla grande "famiglia Anffas " : le battaglie e le conquiste messe in campo per le persone con disabilità e per le loro famiglie.

Ancora tanto c'è da fare per raggiungere il pieno rispetto dei diritti di queste persone e di ricordi ne ha tanti il presidente Anffas Onlus Giovinazzo ed Anffas Onlus Puglia, Michele Lasorsa. Lui è il grande papà di tutta la comunità Anffas del territorio, lui che dal 18 maggio del 1990 segue con attenzione e con interventi sempre opportuni tutto il lavoro da fare, le progettualità e le necessità espresse dalle famiglie socie del l'Anffas sede di Giovinazzo, ed inoltre da venti anni presiede l'associazione regionale.

«Sono cambiate tante cose in questi anni - ha affermato -. L'Anffas è presente in tanti tavoli sulla disabilità nei Ministeri di competenza e nella FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap) in cui il presidente nazionale dell'Anffas, Roberto Speziale, ricopre la carica di vicepresidente Fish. L'Anffas - ha continuato Lasorsa - a livello nazionale e regionale è tra le associazioni più rappresentative che operano nel campo della disabilità. La nostra associazione ha raggiunto molti traguardi, come anche i ragazzi che vivono esperienze sociali impensabili fino a qualche tempo fa, anche se c'è ancora molto da fare, e lo devo ammettere con franchezza.

Abbiamo vissuto tante esperienze emozionanti ed anche momenti bui quando abbiamo perso dei ragazzi. La nostra attenzione è sempre rivolta agli utenti ed alla loro inclusione. Molti sono stati i progetti in cui i nostri ragazzi si sono misurati con i normodotati in differenti ambiti. Colgo l'occasione - ha concluso - per ringraziare tutti i volontari e gli operatori del servizio civile che svolgono con impegno il loro lavoro quotidianamente».
  • Anffas
Altri contenuti a tema
Oggi c'è l'Open Day all'Anffas Oggi c'è l'Open Day all'Anffas Porte aperte per proseguire nel programma di inclusione sociale
1 Gli altarini nella tradizione di Giovinazzo Gli altarini nella tradizione di Giovinazzo Tra i tanti altarini di San Giuseppe sparsi in città, quello dell'Anffas è curato da mamme speciali
Sabato c'è la matinée Anffas di Carnevale Sabato c'è la matinée Anffas di Carnevale Spettacolo del teatro di burattini nella sede di via Giuliodibari
Il dicembre dell'Anffas nel segno della solidarietà Il dicembre dell'Anffas nel segno della solidarietà Gli appuntamenti dell'associazione in questo mese di festa. S'inizia oggi
Servizio Civile, l'Anffas prepara la nuova stagione Servizio Civile, l'Anffas prepara la nuova stagione Nuove proposte di crescita per i giovani che vogliono conoscere e confrontarsi col mondo della disabilità. L'opinione di una volontaria
Il 20 luglio c'è la Total White Dinner dell'Anffas Il 20 luglio c'è la Total White Dinner dell'Anffas Cena vestiti di bianco nell'IVE con lo scopo di raccogliere fondi per l'associazione
1 L'Anffas Giovinazzo vince il primo premio di un concorso fotografico nazionale L'Anffas Giovinazzo vince il primo premio di un concorso fotografico nazionale Grazie agli scatti di Viviana Fasano, un utente potrà andare in vacanza con un accompagnatore
“S.A.I.? Anffas in Rete”: primo tassello di un traguardo raggiunto “S.A.I.? Anffas in Rete”: primo tassello di un traguardo raggiunto Ieri conferenza nazionale in Sala San Felice
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.