Michele Mongelli
Michele Mongelli

Mongelli giura amore al Giovinazzo C5: «Separarsi è impensabile»

Il laterale classe ’91 sarà biancoverde sino al 2023: «Questa maglia ormai mi appartiene»

Per il laterale Michele Mongelli la scorsa stagione sportiva non è stata proprio brillante, rientrato da un infortunio a metà campionato sembrava aver superato tutti i problemi fisici che lo avevano condizionato, e invece dopo aver collezionato qualche presenza ha dovuto nuovamente fermarsi.

Ma il Giovinazzo C5 ha fiducia nell'atleta di Molfetta, con un passato nel Verona C5 (con cui ha conquistato una promozione in serie A) e nell'Acqua&Sapone Emmegross (sempre in serie A) e ha deciso di non privarsene scommettendo sulla sua pronta ripresa e sul suo ritorno alla forma atletica mostrata qualche anno fa.

L'atleta classe '91, ormai di casa nel club diretto dal presidente Antonio Carlucci, non ha esitato a restare ancora tra le fila di una squadra che non lo ha mai lasciato solo nei momenti difficili. E proprio al team giovinazzese, quest'anno diretto da Francesco Faele, ha giurato amore per il sesto anno di fila: «Sì, sono ormai sei anni consecutivi che indosso questa maglia e che sento appartenermi - ha detto Mongelli -. Non vedo l'ora di contraccambiare sul parquet di gioco la fiducia che la società, nonostante tutto, mi ha riposto».

«A breve dovrò sottopormi nuovamente ad un intervento chirurgico, ma farò di tutto per ritornare a giocare quanto prima con i miei compagni e la mia squadra, quest'anno altrettanto competitiva, grazie al lavoro svolto dal direttore sportivo Gianni Lasorsa, e allestita per lottare ai vertici della classifica del prossimo campionato di serie A2», in cui pure il Giovinazzo C5, alla pari delle altre compagini, avrà l'obbligo di inserire nella distinta di gara almeno nove atleti formati di cui almeno due nati dal 2004.

Una rivoluzione nei regolamenti voluta dalla governance della Divisione C5. «Separarsi da questa maglia, ormai, è davvero impensabile. Mi farò trovare pronto, appena sarà possibile», è la promessa di Mongelli. Conoscendo la tempra dell'atleta di Molfetta, pronto a lavorare in maniera intensa per mostrare la sua capacità di tornare ad alti livelli, il club è sicuro che anche questa volta saprà farsi trovare pronto.
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Michele Mongelli
Altri contenuti a tema
Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Defender Giovinazzo C5, con il Regalbuto una sfida delicata Palumbo, autore di un gol a Capurso: «Vogliamo rifarci del pesante passivo subito nella gara di andata»
Che bel Giovinazzo a Capurso: triplette di Roselli e Silon, finisce 6-7 Che bel Giovinazzo a Capurso: triplette di Roselli e Silon, finisce 6-7 Gara spettacolare e ricca di reti: il brasiliano impatta 4-4, poi allunga sino al 4-7. I padroni di casa accorciano nel finale
Il Defender Giovinazzo C5 in cerca di riscatto nel derby di Capurso Il Defender Giovinazzo C5 in cerca di riscatto nel derby di Capurso I biancoverdi di Bernardo, reduci dallo stop casalingo contro la Roma, puntano a riprendere quota nel domicilio del Bulldog
Il Defender Giovinazzo sconfitto con onore, la Roma vince 1-4 Il Defender Giovinazzo sconfitto con onore, la Roma vince 1-4 Ospiti avanti 0-3, poi la rete di Marolla. Biancoverdi pericolosissimi (due pali colpiti da Silon) nonostante l’espulsione di Montelli
Defender Giovinazzo C5, si ricomincia in casa con la Roma C5 Defender Giovinazzo C5, si ricomincia in casa con la Roma C5 Rafinha: «È un momento magico, ma dobbiamo pensare ad ottenere una salvezza tranquilla». Non ci sarà Palumbo, squalificato
Il Defender Giovinazzo C5 cala il poker, Canosa travolto in casa 1-4 Il Defender Giovinazzo C5 cala il poker, Canosa travolto in casa 1-4 I biancoverdi espugnano Ruvo di Puglia e Bernardo fa i complimenti ai suoi: «I ragazzi stanno dando tutto»
Dibenedetto: «Giovinazzo, occhio a non sottovalutare il Canosa» Dibenedetto: «Giovinazzo, occhio a non sottovalutare il Canosa» Il laterale, quattro volte a segno nelle ultime due gare, presenta la sfida di Ruvo di Puglia: «Imposteremo il match con concentrazione e umiltà»
Defender Giovinazzo C5, una vittoria da grande: Futura battuta 7-3 Defender Giovinazzo C5, una vittoria da grande: Futura battuta 7-3 La squadra di Bernardo, in vantaggio 5-0, ritrova la vittoria al PalaPansini: doppiette di Dibenedetto, Silon Junior e Menini
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.