Lucas Tadeu Gualtieri Conçalves
Lucas Tadeu Gualtieri Conçalves

Il Giovinazzo C5 è già meravigliao: il primo colpo è Lucão

35 anni, pivot mancino, in Italia ha giocato nel Catania e nella Magic Crati Bisignano

Elezioni Regionali 2020
Il sogno d'inizio estate che si tramuta nella pazza gioia del primo colpo. Dopo giorni di trattative, smentite e mezze ammissioni il brasiliano Lucas Tadeu Gualtieri Conçalves, alias Lucão, ha detto sì al presidente Antonio Carlucci: nella prossima stagione giocherà nel Giovinazzo C5.

È il primo acquisto perfezionato dal direttore generale Sabino Samele, che ha battuto la concorrenza: la trattativa ha avuto una brusca accelerazione perché il giocatore era nel mirino anche di altre squadre. «Tutte le persone con cui ho chiacchierato - afferma il pivot classe '84 - mi hanno parlato molto bene del Giovinazzo C5 e arrivo in Puglia per fare il mio lavoro: aiutare la mia nuova squadra a crescere, a raggiungere gli obiettivi societari e a vincere».

«Inoltre ho visto alcuni video e ho notato che, soprattutto in casa, la squadra può contare sempre su un buon numero di tifosi e un forte seguito di pubblico. Ciò mi rende molto felice: il futsal è fatto di impianti sportivi pieni e partite vere, giocare davanti a pochi spettatori è davvero un peccato», spiega l'atleta nativo di San Paolo visto all'opera in Italia con il Catania C5 e, all'inizio della passata stagione, con la Magic Crati Bisignano, entrambi in serie A2.

Per lui, in ogni modo, parla il curriculum sportivo infarcito di sterminati titoli e gol a grappoli (con una media fra le 20 e le 35 reti a stagione). Il futsal si conferma una delle sue più grandi passioni fin da piccolo.

Prima di scegliere il destino da atleta giramondo, il 35enne ha infatti indossato, in Brasile, le maglie di Suzano SP (è stato il suo primo club, nel lontano 2004), Juventus, Mogi, Corinthians (assieme ad Alessandro Rosa Vieira, al secolo Falcão), Palmeiras, Jaboticabal e Jacarei Futsal.

Fisico davvero possente (180 centimetri per 82 chilogrammi di peso), determinato, freddo, razionale, uno straordinario senso del gol ed un mancino formidabile, dote sempre più rara nel mondo del futsal che, grazie al suo dono con il pallone tra i piedi, ha lasciato la sua terra ed iniziato a fare quello che gli piace davvero.

Ha militato, in Romania, nel Concordia Chiajna, poi è tornato in Brasile, dove è stato tesserato con la Wimpro Menores Guarulhos, il FIB Bauru Futsal, la Yoka Guaratinguetá e il Tubarão Pará (ancora una volta con Falcão), prima di sbarcare in Italia, a Catania, e di passare - l'anno successivo - con l'Al Rolldan (in Kuwait). Ha poi giocato nel Bethune Futsal (in Francia), nell'Operário Laranjeiras Futsal (in Brasile) e all'inizio della scorsa stagione, di nuovo in Italia, nella Magic Crati Bisignano.

Ha giocato in Asia, America ed Europa: «Sì, ho viaggiato molto e parlo lo spagnolo e il portoghese - dice ancora -. L'avventura più bella? Nessuna in particolare, tutte le stagioni sono state indimenticabili. Adesso, però, a 35 anni, voglio continuare a brillare. Il futsal è agonismo, non mi piace perdere: mi piacerebbe, invece, lasciare un'impronta e che il mio nome rimanga impresso nei cuori dei tifosi».

Lucas Tadeu Gualtieri Conçalves è il primo trasferimento alla corte del nuovo tecnico Miki Grassi: «Devo ringraziare la B5 Assessoria che ha gestito l'operazione e il consiglio d'amministrazione del Giovinazzo C5 per la fiducia accordatami. A 35 anni non devo dimostrare più niente a nessuno, voglio solo migliorare il mio curriculum e arrivare il più lontano possibile. Voglio giocare, se possibile, fino a 40 anni. Voglio continuare a divertirmi. E a Giovinazzo voglio solo vincere».
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Lucas Tadeu Gualtieri Conçalves
Altri contenuti a tema
Il Giovinazzo C5 trova la serie A2 sotto l'ombrellone Il Giovinazzo C5 trova la serie A2 sotto l'ombrellone Il club di Carlucci torna nella seconda serie nazionale 10 anni dopo l’ultima volta
È un Giovinazzo C5 stellare. Il grande colpo è Jander Praciano È un Giovinazzo C5 stellare. Il grande colpo è Jander Praciano Definito l'accordo con il laterale offensivo brasiliano, lo scorso anno in serie A con il Latina
Giovinazzo C5, va via Giancola: «È stato bello sudare per voi» Giovinazzo C5, va via Giancola: «È stato bello sudare per voi» Il centrale difensivo e laterale di Molfetta lascia i biancoverdi dopo quasi 7 mesi
Giovinazzo C5, Di Capua rinnova: «Voglio ripagare la fiducia del club» Giovinazzo C5, Di Capua rinnova: «Voglio ripagare la fiducia del club» Il portiere classe ’93 in biancoverde sino al 2021: «Non sono carico, sono carichissimo»
Mongelli: «Giovinazzo C5, sono pronto. È bastata una telefonata» Mongelli: «Giovinazzo C5, sono pronto. È bastata una telefonata» Il laterale di Molfetta ha spiegato i dettagli del rinnovo e delle ambiziosi per il prossimo anno
Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Il laterale continuerà ad indossare la maglia biancoverde: «Non ho avuto dubbi nel dire di sì»
Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il 21enne rientra dal prestito al Dream Team Palo: «Qui perché è la mia città»
Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Il saluto dell’ala-pivot: «Grazie, spero possiate sognare palcoscenici più importanti»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.