Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Il Giovinazzo C5 domina e Foletto ritrova la vittoria: 4-2 al Capurso

Successo meritato per i biancoverdi che vanno in gol con Saponara, Ferreira Praciano e Alves

L'aveva immaginato così, Darci Foletto, il primo sabato pomeriggio di novembre, dopo un ottobre super: concreto e soprattutto vincente. Il Giovinazzo C5, dopo due pareggi nelle ultime due partite, torna a correre, piega 4-2 sul parquet di casa il Bulldog Capurso, inanella la terza vittoria stagionale, allungando a cinque la striscia di risultati utili consecutivi e continuando a tallonare la battistrada Cosenza.

Saponara (due reti, il secondo è un gol d'applausi e non solo), Ferreira Praciano e Alves, capocannoniere del girone D di serie A2 con già 9 centri all'attivo, firmano i gol che valgono i tre punti, il miglior attacco del raggruppamento (26 marcature) e il terzo in tutt'Italia dopo Mestre (35) e Lazio (27). Al PalaPansini, il responsabile tecnico biancoverde, in tandem con Francesco Faele, privo di Mongelli, Restaino e Zago, si presenta in campo con Di Capua, Piscitelli, Ferreira Praciano, Menini e Saponara, mentre Monopoli, dall'altra parte, s'affida all'ex Di Ciaula, Leggiero, Console, Garofalo e Elia.

L'approccio degli ospiti, con Rotondo ancora destinato alla tribuna, è discreto: il primo tentativo è di Console, ma termina alto, quello di Elia, invece, costringe al primo intervento Di Capua, mentre il Giovinazzo attendista mette la testa fuori dal guscio con Roselli e Bellaver, ma la mira è imprecisa.

Il Capurso trova il vantaggio con Dammacco (0-1, l'assist porta la firma di Garofalo), ma non riesce ad amministrarlo per lungo tempo: lo scatto biancoverde, dopo la girata di Alves (palla che si spegne sul fondo), il destro di Ferreira Praciano (che termina di poco a lato) e il mancino di Bellaver (piattone da ottima posizione che finisce largo), è una produzione tutta firmata da Saponara. 1-1 e dopo la doppia occasione di Garofalo (conclusione alta) squadre negli spogliatoi in perfetta parità.

In avvio di ripresa, Console si fa murare da Di Capua, Garofalo è provvidenziale nell'anticipare Saponara servito da Ferreira Praciano che, poco dopo, ribalta la sfida: 2-1 e pubblico in festa. Il tris è di Saponara (doppietta per lui) che con il mancino, da metà campo, disegna una meravigliosa parabola che s'infila sotto l'incrocio dei pali alla destra di un impietrito Di Ciaula. 3-1 e PalaPansini tutto in piedi a complimentarsi per una simile prodezza. Un gol, il quarto stagionale, valso da solo il prezzo del biglietto.

Con il doppio vantaggio in tasca, i padroni di casa continuano a produrre occasioni a raffica: Alves spara a occhi chiusi fuori bersaglio, mentre prima Menini e dopo Bellaver incrociano i guanti di Di Ciaula. In mezzo il palo colpito da Leggiero con Garofalo nelle vesti di quinto di movimento. Ma non serve a nulla.

Il 4-1, a chiudere i conti, è di Alves (nono gol in campionato, un avvio super per il pivot classe '99 arrivato in riva al basso Adriatico nel 2019, nda), con i locali che abbassano l'intensità e il Capurso che prova a risalire la corrente e cerca di ridurre il gap, riuscendoci con Elia (4-2 su rigore dopo un fallo in area di Di Capua).

Finisce così. Il Giovinazzo C5 può festeggiare un'importante vittoria (la seconda in casa, a quasi un mese dall'ultima volta), insieme al suo pubblico.

Risultati 5^ Giornata

Arcobaleno Ispica - Aquile Molfetta 4-6
Atletico Cassano - Orsa Bernalda 4-2
Giovinazzo C5 - Bulldog Capurso 4-2
Catanzaro - Gear Siaz Piazza Armerina 6-0
Sicurlube Regalbuto - Città di Melilli 2-2
Polisportiva Futura - Pirossigeno Città di Cosenza 2-3

Classifica

Pirossigeno Città di Cosenza 12
Giovinazzo C5 11
Sicurlube Regalbuto 10
Città di Melilli 9
Aquile Molfetta 8
Atletico Cassano 7
Catanzaro 6
Orsa Bernalda 6
Polisportiva Futura 4
Bovalino 3
Bulldog Capurso 3
Gear Siaz Piazza Armerina 3
Arcobaleno Ispica 0

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Il Giovinazzo torna alla vittoria. Tripletta Roselli: 7-3 al Bernalda Il Giovinazzo torna alla vittoria. Tripletta Roselli: 7-3 al Bernalda I biancoverdi cancellano la debacle di Piazza Armerina. A segno anche Ferreira Praciano, Menini, Zago e Alves
Giovinazzo C5, è ora di rialzare la testa Giovinazzo C5, è ora di rialzare la testa I biancoverdi di Foletto e Faele tornano al PalaPansini: l'avversario sarà il Bernalda. Non ci sarà Piscitelli
Giovinazzo C5, finisce l’imbattibilità: prima sconfitta per Foletto Giovinazzo C5, finisce l’imbattibilità: prima sconfitta per Foletto I biancoverdi crollano 7-3 sul campo della Gear Siaz Piazza Armerina. Espulso Piscitelli
Giovinazzo C5, trasferta in Sicilia per la vice capolista dell'A2 Giovinazzo C5, trasferta in Sicilia per la vice capolista dell'A2 I biancoverdi di Foletto e Faele impegnati sul campo della Gear Siaz Piazza Armerina. Si gioca alle ore 16.00
Giovinazzo C5, arriva il Capurso: vietato distrarsi Giovinazzo C5, arriva il Capurso: vietato distrarsi Biancoverdi di nuovo al PalaPansini. Torna Bellaver, fischio d'inizio alle ore 16.00
Il Giovinazzo C5 non muore mai: Piscitelli gela il Melilli Il Giovinazzo C5 non muore mai: Piscitelli gela il Melilli In vantaggio 0-2, i locali la ribaltano e la conducono sino al 4-3: il capitano firma il 4-4 a 20’’ dalla fine
Il Giovinazzo C5 all'esame Melilli: sarà una prova di maturità Il Giovinazzo C5 all'esame Melilli: sarà una prova di maturità I biancoverdi di Foletto e Faele sono reduci dal 4-4 col Molfetta. Non ci sarà Bellaver
Giovinazzo C5, rimonta d’orgoglio: Zago salva il derby, finisce 4-4 Giovinazzo C5, rimonta d’orgoglio: Zago salva il derby, finisce 4-4 Sotto 2-4, i biancoverdi trovano il pari a 64 secondi dal gong. Espulsi Lopopolo e Bellaver
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.