Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Il derby è del Molfetta, ma al Giovinazzo C5 mancano tre rigori

Le Aquile s’impongono 6-2, gli ospiti si lamentano: non sanzionati i falli su Alves e Piscitelli

Va in scena il derby, ma alla fine la festa è biancorossa. Il Giovinazzo C5, al secondo rovescio di fila lontano dal PalaPansini, precipita nel dramma, mentre le Aquile Molfetta, al terzo successo di fila, mantengono la leadership del girone G di serie B.

Il bugiardo 6-2 finale (per trovare disastri paragonabili bisogna risalire nel tempo al 24 settembre 2011, 7-2 sul campo dell'ormai defunto Real Molfetta) racconta di una squadra, quella di Magalhaes, avanti nel primo tempo (1-2), ma che fa troppo poco nella ripresa, prima di crollare e subire l'imbarcata. A far discutere, però, è anche la direzione dei fischietti molisani Squilletti e Bornaschella.

I nodi sono soprattutto i tre rigori solari non concessi al Giovinazzo C5 nel secondo tempo: il fallo di Lopopolo su Alves sul risultato 1-2 (qui il penalty ci stava tutto), quello sempre di Lopopolo, che sgambetta in area Piscitelli, con le Aquile avanti 3-2 (sì, era rigore. Clamoroso non assegnarlo) ed infine l'ultimo, ancora una volta di Lopopolo, stavolta su Alves (il contrasto è netto, ma gli arbitri lasciano nuovamente correre).

L'avvio del derby non si gioca su ritmi altissimi, anche se sono gli ospiti, con Morgade e Alves, ad essere più propositivi ed a centrare maggiormente la porta. Il gol che squarcia l'equilibrio, però, lo segna Dell'Olio (1-0), prontamente annullato dal pareggio di Alvaralhão dos Santos: 1-1.

Poi crescono i padroni di casa, mentre il Giovinazzo C5 crea poco: le Aquile Molfetta vanno al tiro con Dell'Olio e Mazzone, prima che all'improvviso gli ospiti si risveglino e mettano la freccia con Morgade (1-2). Alvaralhão dos Santos manca il tris prima del riposo, mentre Di Capua sigilla il risultato murando un tentativo di Murolo e deviando in angolo un colpo di tacco di Divincenzo.

All'intervallo è 1-2. Al rientro, dopo il primo penalty negato al Giovinazzo C5 (fallo di Lopopolo su Alves), la squadra di casa pareggia i conti al termine di un'azione insistita di Dell'Olio (2-2), continua a spingere sul pedale dell'acceleratore (Di Capua salva i suoi su Dell'Olio e Binetti) e si porta in vantaggio con Murolo, autore del meritato 3-2, il gol che rovescia la partita.

I tentativi dei biancoverdi di riacciuffare il pari, dopo il secondo penalty negato al Giovinazzo C5 (fallo di Lopopolo su Piscitelli), producono conclusioni lontane dallo specchio (Morgade e Mongelli), ma anche la traversa colpita da Rafinha, prima del terzo penalty negato al Giovinazzo C5 (fallo di Lopopolo su Alves).

Poi sale in cattedra proprio l'estremo difensore biancorosso: prima è super su Mongelli, poi vola su Alvaralhão dos Santos, mentre le Aquile Molfetta calano il poker, su palla inattiva, con un missile imprendibile di Binetti (4-2). A 220 secondi dall'ultima sirena, gli ospiti scelgono il portiere di movimento (Alves), ma lo stesso Alves, Alvaralhão dos Santos e Marolla, in ben due occasioni, non incidono.

La vittoria delle Aquile Molfetta è già in cassaforte ed il 5-2 di Dell'Olio (tripletta per lui) ed il 6-2 di Lopopolo servono solo ad allargare il divario fra le due squadre. Il gap, in classifica, invece è sin troppo evidente: Giovinazzo C5 a -7 dalla vetta.

Risultati 2^ Giornata


Aquile Molfetta - Giovinazzo C5 6-2
Diaz Bisceglie - Sporting Venafro 2-2
Playled Canosa - Real Dem 9-1
Futsal Capurso - Free Time L'Aquila 5-5
Chaminade Campobasso - Polisportiva Torremaggiore 4-2
Ha riposato: Futsal Capurso

Classifica


Playled Canosa 10
Aquile Molfetta 10
Chaminade Campobasso 8
Futsal Capurso 5
Diaz Bisceglie 5
Sporting Venafro 4
Giovinazzo C5 3
Free Time L'Aquila 3
Polisportiva Torremaggiore 3
Olympique Ostuni 1
Real Dem 0
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5 tennista: vince 0-6 a Venafro Giovinazzo C5 tennista: vince 0-6 a Venafro Con Angiulli, Focosi e Termine colpi last minute Magalhaes festeggia il terzo successo di fila
Giovinazzo C5 a Venafro. Magalhaes: «Per noi inizia una nuova era» Giovinazzo C5 a Venafro. Magalhaes: «Per noi inizia una nuova era» Biancoverdi in piena evoluzione. Il tecnico: «Abbiamo vissuto una settimana particolare»
Giovinazzo C5, ai saluti anche Roselli: «Spero sia solo un arrivederci» Giovinazzo C5, ai saluti anche Roselli: «Spero sia solo un arrivederci» L’ala pivot classe ’98 girato con la formula del prestito al Dream Team Palo
Giovinazzo C5, ceduto anche Gómez: va alla Chaminade Giovinazzo C5, ceduto anche Gómez: va alla Chaminade L'universale classe ’96 è già a Campobasso. Trasferito a titolo definitivo
Giovinazzo C5, saluta anche Marolla: giocherà nel Dream Team Palo Giovinazzo C5, saluta anche Marolla: giocherà nel Dream Team Palo Il pivot ritroverà il portiere Mitrotta, girato in prestito dal Futsal Bisceglie
Giovinazzo C5: lo spagnolo Morgade è sul mercato Giovinazzo C5: lo spagnolo Morgade è sul mercato L'annuncio del club biancoverde: l'ala-pivot in attesa di conoscere il proprio futuro
Douglas trascina il Giovinazzo C5: 8-0 all’Olympique Ostuni Douglas trascina il Giovinazzo C5: 8-0 all’Olympique Ostuni Tripletta del brasiliano. A segno anche Mongelli (2), Piscitelli, Alves e Gomez
Giovinazzo C5, Rafinha: «Dobbiamo giocare con il coltello tra i denti» Giovinazzo C5, Rafinha: «Dobbiamo giocare con il coltello tra i denti» Parla il centrale difensivo biancoverde in vista del match casalingo con l’Olympique Ostuni
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.