Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Il derby è del Molfetta, ma al Giovinazzo C5 mancano tre rigori

Le Aquile s’impongono 6-2, gli ospiti si lamentano: non sanzionati i falli su Alves e Piscitelli

Elezioni Regionali 2020
Va in scena il derby, ma alla fine la festa è biancorossa. Il Giovinazzo C5, al secondo rovescio di fila lontano dal PalaPansini, precipita nel dramma, mentre le Aquile Molfetta, al terzo successo di fila, mantengono la leadership del girone G di serie B.

Il bugiardo 6-2 finale (per trovare disastri paragonabili bisogna risalire nel tempo al 24 settembre 2011, 7-2 sul campo dell'ormai defunto Real Molfetta) racconta di una squadra, quella di Magalhaes, avanti nel primo tempo (1-2), ma che fa troppo poco nella ripresa, prima di crollare e subire l'imbarcata. A far discutere, però, è anche la direzione dei fischietti molisani Squilletti e Bornaschella.

I nodi sono soprattutto i tre rigori solari non concessi al Giovinazzo C5 nel secondo tempo: il fallo di Lopopolo su Alves sul risultato 1-2 (qui il penalty ci stava tutto), quello sempre di Lopopolo, che sgambetta in area Piscitelli, con le Aquile avanti 3-2 (sì, era rigore. Clamoroso non assegnarlo) ed infine l'ultimo, ancora una volta di Lopopolo, stavolta su Alves (il contrasto è netto, ma gli arbitri lasciano nuovamente correre).

L'avvio del derby non si gioca su ritmi altissimi, anche se sono gli ospiti, con Morgade e Alves, ad essere più propositivi ed a centrare maggiormente la porta. Il gol che squarcia l'equilibrio, però, lo segna Dell'Olio (1-0), prontamente annullato dal pareggio di Alvaralhão dos Santos: 1-1.

Poi crescono i padroni di casa, mentre il Giovinazzo C5 crea poco: le Aquile Molfetta vanno al tiro con Dell'Olio e Mazzone, prima che all'improvviso gli ospiti si risveglino e mettano la freccia con Morgade (1-2). Alvaralhão dos Santos manca il tris prima del riposo, mentre Di Capua sigilla il risultato murando un tentativo di Murolo e deviando in angolo un colpo di tacco di Divincenzo.

All'intervallo è 1-2. Al rientro, dopo il primo penalty negato al Giovinazzo C5 (fallo di Lopopolo su Alves), la squadra di casa pareggia i conti al termine di un'azione insistita di Dell'Olio (2-2), continua a spingere sul pedale dell'acceleratore (Di Capua salva i suoi su Dell'Olio e Binetti) e si porta in vantaggio con Murolo, autore del meritato 3-2, il gol che rovescia la partita.

I tentativi dei biancoverdi di riacciuffare il pari, dopo il secondo penalty negato al Giovinazzo C5 (fallo di Lopopolo su Piscitelli), producono conclusioni lontane dallo specchio (Morgade e Mongelli), ma anche la traversa colpita da Rafinha, prima del terzo penalty negato al Giovinazzo C5 (fallo di Lopopolo su Alves).

Poi sale in cattedra proprio l'estremo difensore biancorosso: prima è super su Mongelli, poi vola su Alvaralhão dos Santos, mentre le Aquile Molfetta calano il poker, su palla inattiva, con un missile imprendibile di Binetti (4-2). A 220 secondi dall'ultima sirena, gli ospiti scelgono il portiere di movimento (Alves), ma lo stesso Alves, Alvaralhão dos Santos e Marolla, in ben due occasioni, non incidono.

La vittoria delle Aquile Molfetta è già in cassaforte ed il 5-2 di Dell'Olio (tripletta per lui) ed il 6-2 di Lopopolo servono solo ad allargare il divario fra le due squadre. Il gap, in classifica, invece è sin troppo evidente: Giovinazzo C5 a -7 dalla vetta.

Risultati 2^ Giornata


Aquile Molfetta - Giovinazzo C5 6-2
Diaz Bisceglie - Sporting Venafro 2-2
Playled Canosa - Real Dem 9-1
Futsal Capurso - Free Time L'Aquila 5-5
Chaminade Campobasso - Polisportiva Torremaggiore 4-2
Ha riposato: Futsal Capurso

Classifica


Playled Canosa 10
Aquile Molfetta 10
Chaminade Campobasso 8
Futsal Capurso 5
Diaz Bisceglie 5
Sporting Venafro 4
Giovinazzo C5 3
Free Time L'Aquila 3
Polisportiva Torremaggiore 3
Olympique Ostuni 1
Real Dem 0
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5, va via Giancola: «È stato bello sudare per voi» Giovinazzo C5, va via Giancola: «È stato bello sudare per voi» Il centrale difensivo e laterale di Molfetta lascia i biancoverdi dopo quasi 7 mesi
Giovinazzo C5, Di Capua rinnova: «Voglio ripagare la fiducia del club» Giovinazzo C5, Di Capua rinnova: «Voglio ripagare la fiducia del club» Il portiere classe ’93 in biancoverde sino al 2021: «Non sono carico, sono carichissimo»
Mongelli: «Giovinazzo C5, sono pronto. È bastata una telefonata» Mongelli: «Giovinazzo C5, sono pronto. È bastata una telefonata» Il laterale di Molfetta ha spiegato i dettagli del rinnovo e delle ambiziosi per il prossimo anno
Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Il laterale continuerà ad indossare la maglia biancoverde: «Non ho avuto dubbi nel dire di sì»
Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il 21enne rientra dal prestito al Dream Team Palo: «Qui perché è la mia città»
Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Il saluto dell’ala-pivot: «Grazie, spero possiate sognare palcoscenici più importanti»
Giovinazzo C5, preso il nuovo portiere: ecco Genchi Giovinazzo C5, preso il nuovo portiere: ecco Genchi 35 anni, nella passata stagione ha giocato con il New Team Putignano
Giovinazzo C5, va via anche Termine Giovinazzo C5, va via anche Termine Il centrale difensivo: «Indossare questa maglia è stato un onore»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.