Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Giovinazzo ko 2-5 con il Capurso, «ma il pareggio poteva anche starci»

Avanti 2-1 con Menini e Palumbo, i padroni di casa sprofondano solo nel finale. Bernardo: «Partita super equilibrata»

«La partita non l'abbiamo persa per i dettagli: è stata una sfida giusta, equilibrata, dove il pareggio, secondo me, poteva anche starci». Il tecnico Luigi Bernardo commenta la prima sconfitta casalinga del Defender Giovinazzo C5, 2-5.

Ma contro il Bulldog Capurso, probabilmente, il risultato finale è un po' bugiardo in relazione all'andamento della gara (i biancoverdi hanno chiuso il primo tempo in vantaggio 2-1 con le reti di Menini e Palumbo) e alla mole di gioco vista. E l'uscita per infortunio di Menini potrebbe essere stata la chiave di volta della partita con gli ospiti - alla terza vittoria di fila - bravi a ribaltarla dopo il quarto d'ora della ripresa e a dilagare solo nell'ultimo giro di lancette.

Per i giovinazzesi del presidente Carlucci, il secondo dispiacere stagionale nel girone B di serie A2 Elite li fa scivolare sul terzo gradino del podio a -3 dal Benevento.

Bernardo, senza Fermino e Mentasti, sceglie La Notte, Menini, Ferreira Praciano, Dibenedetto e Silon Junior, mentre Guarino, davanti all'ex Di Ciaula, schiera Leggiero, Lamas, Thomazoni - il cui primo affondo è fermato da La Notte, poi sul tap-in la palla sbatte sul palo - e Perri.

Il quintetto di casa è attento e alla prima occasione, complice un errore di Di Ciaula, passa in vantaggio con Menini che si accentra e spacca la porta: 1-0 al 4'. I giovinazzesi, a questo punto, azzannano la gara, ma perdono Menini per infortunio e, al 15', subiscono il pari del Capurso con un piattone vincente di Lamas: 1-1. E se per poco, ancora con Lamas, non arriva il raddoppio, è un contropiede di Marolla, al 16', ad innescare Palumbo che punisce Di Ciaula in uscita. 2-1 al riposo.

La ripresa si apre con il palo di Leggiero e con il destro di Dibenedetto che Di Ciaula stoppa di petto, ma è Rotondo, su una palla inattiva di Perri, a deviare in rete da pochi metri il pallone del 2-2 all'11'. Il derby è in parità: e se La Notte abortisce il vantaggio di Leggiero su tiro libero, nulla può quando, dallo stesso dischetto, si presenta Perri per il 2-3 al 16'.

È il primo vantaggio del Capurso, mentre il Giovinazzo, ormai sulle ginocchia, prova l'ultimo assalto col power play (Palumbo), ma è Thomazoni, con due gol in quindici secondi, a far calare il sipario sulla gara. Finisce 2-5, ma per i biancoverdi è una punizione pesantissima.

Una battuta d'arresto, la prima davanti al pubblico di casa, su cui di certo ha inciso l'infortunio di Menini. «Sicuramente ha avuto la sua importanza - ha detto a fine gara Bernardo -, ma per fortuna abbiamo un gruppo abbastanza lungo e i ragazzi sono stati molto bravi a compensare questa perdita. La gara non l'abbiamo persa per i dettagli: è stata una sfida giusta, equilibrata, dove il pari, secondo me, poteva anche starci».

Fra le recriminazioni dell'allenatore napoletano «qualche fallo fischiato in maniera sbagliata», ma anche, nel finale, «un calo fisico di quegli errori banali che, però, normalmente non commettiamo. È una sconfitta che fa male perché non è mai bello perdere in casa, ma questo è un campionato molto livellato in cui puoi vincere o perdere qualsiasi gara».

Risultati 6^ Giornata

Lazio - Roma C5 1-1
GG Teamwear Benevento - Sicurlube Regalbuto 4-3
Defender Giovinazzo C5 - Bulldog Capurso 2-5
Vitulano Drugstore Manfredonia - Polisportiva Futura 3-2
Città di Melilli - Canosa 10-1
Cus Molise - Itria 2-2

Classifica

Vitulano Drugstore Manfredonia 15
GG Teamwear Benevento 13
Defender Giovinazzo C5 10
Città di Melilli 9
Bulldog Capurso 9
Itria 8
Lazio 7
Roma C5 7
Futsal Cesena 6
Sicurlube Regalbuto 6
Canosa 6
Polisportiva Futura 4
Cus Molise 2

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Difonzo completa il tris straniero del Defender Giovinazzo C5 Difonzo completa il tris straniero del Defender Giovinazzo C5 Laterale classe ’01 ha ricordato quando «militavo nel Vis Gubbio e fui colpito da quanta gente seguiva la squadra»
Defender Giovinazzo C5, Fermino Lima è sul mercato Defender Giovinazzo C5, Fermino Lima è sul mercato Il suo esordio in serie A2 all’età di soli 20 anni rappresenta un bel biglietto da visita
Il Defender Giovinazzo C5 balla il tango: ecco l'argentino Mejuto Il Defender Giovinazzo C5 balla il tango: ecco l'argentino Mejuto Il club di Carlucci mette a segno un altro colpo di mercato in vista della seconda annata consecutiva in A2 Elite
Defender Giovinazzo C5 e Palumbo, un facile rinnovo Defender Giovinazzo C5 e Palumbo, un facile rinnovo Il laterale di Napoli ha ringraziato «la società e il mister per avermi dato l’occasione di rimanere qui»
Bernardo ha firmato: sarà ancora il tecnico del Giovinazzo C5 Bernardo ha firmato: sarà ancora il tecnico del Giovinazzo C5 Confermato il prolungamento del vincolo sportivo con l’allenatore di Napoli: «Era importante dare continuità»
Dibenedetto non vestirà la maglia del Defender Giovinazzo C5 Dibenedetto non vestirà la maglia del Defender Giovinazzo C5 Il laterale offensivo saluta i biancoverdi dopo una sola stagione: «Le strade si dividono, ma i ricordi positivi restano»
Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Giovinazzo C5-Sosa: è un colpo a sorpresa il Nazionale della Celeste Classe ’95, centrale difensivo, è il primo acquisto dei biancoverdi: «Sono molto felice di questa nuova opportunità»
Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Giovinazzo C5, c’è il sì di Di Capua: «È bastata una stretta di mano» Per il portiere biancoverde «da entrambe le parti c’era la volontà di proseguire questo percorso insieme»
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.