Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Giovinazzo C5, una vittoria meritata che riempie d’orgoglio

I biancoverdi di Faele espugnano il campo del Cus Molise. Finisce 1-4, doppietta di Alves

Irriconoscibile il Circolo La Nebbia Cus Molise, sembra che sia il Giovinazzo C5 a giocarsi un posto un posto ai play-off, non solo per la doppietta di Alves e le reti di Pablo González e Roselli, ma perché ha più voglia di fare e di farsi vedere.

A Campobasso, nel recupero del tredicesimo turno del girone C di serie A2, la squadra dell'allenatore Francesco Faele, in panchina al posto dell'indisponibile Miki Grassi e priva dell'infortunato Ferreira Praciano e dello squalificato Mongelli, torna in Puglia con una piccola ma salutare soddisfazione e conquista la quinta vittoria stagionale.

Grandi ritmi anche se, dalla parte ospite, mancano le motivazioni: l'unica è quella di chiudere il campionato con più punti possibile. Le squadre comunque rispondono bene entrambe. Parte subito bene la squadra ospite con una conclusione di Restaino che da posizione defilata colpisce il palo esterno. La risposta dei padroni di casa è in una combinazione Zancanaro-Turek con conclusione di quest'ultimo sul fondo.

Gli ospiti passano quando Alves riesce a trovare tempo e spazio giusti per superare Oliveira e fare 0-1. Poco più tardi è Roselli a colpire il montante al termine di una bella azione manovrata. I locali accusano il colpo e Restaino sfiora ancora il raddoppio con il pallone che esce di poco a lato. Prima del riposo il Giovinazzo trova il gol del raddoppio. Sul rilancio di Di Capua Alves assiste Pablo González. L'ex Chaminade non perdona Oliveira e fa 0-2.

Il quintetto di casa ha un sussulto d'orgoglio con Barichello che prova a dare la scossa, ma Di Capua risponde presente. Al riposo è 0-2. Nella ripresa il Cus Molise prova a riaprire la contesa e ci riesce quando Zancanaro serve Di Lisio, abile a girarsi in un fazzoletto e a infilare la palla in fondo al sacco: 1-2. Il Giovinazzo, incassata la rete non si scompone.

Roselli mette i brividi a Oliveira con un bel pallonetto che l'estremo di casa riesce a deviare in corner. I tentativi di Zancanaro e Triglia non sortiscono gli effetti sperati per i padroni di casa. I pugliesi dopo una grande chance non sfruttata da Alves, calano il tris. Restaino rifinisce per Roselli che non sbaglia: 1-3.

A questo punto mister Sanginario opta per il portiere di movimento. Con l'uomo in più i padroni di casa reclamano per un fallo in area su Di Stefano ma gli arbitri lasciano correre e poi sono costretti ad incassare anche la quarta rete ad opera di Alves che deposita dalla distanza nella porta sguarnita la palla del definitivo 1-4.

La partita finisce qui: Cus Molise in avanti a testa bassa, il Giovinazzo attende l'ultima sirena, sigilla la salvezza (il vantaggio sulle penultime sale addirittura a 7 punti) e, tornato in Puglia, si prende il meritatissimo applauso dei suoi tifosi. Una vittoria meritata che riempie d'orgoglio.

Recupero 13^ Giornata

CLN Cus Molise - Giovinazzo C5 1-4

Classifica

RisparmioCasa Manfredonia 46
Futsal Cobà 41
CLN Cus Molise 33
Tombesi Ortona 31
Buldog Lucrezia 27
Vis Gubbio 27
Atletico Cassano 27
​CS Gisinti Pistoia 25
Giovinazzo C5 18
Futsal Capurso 11
Tenax Castelfidardo 11
Virtus Rutigliano -1

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Roselli, cuore biancoverde: «Rinnovo? La mia casa resta Giovinazzo» Roselli, cuore biancoverde: «Rinnovo? La mia casa resta Giovinazzo» Il pivot classe ’98 in biancoverde sino al 2023: «Penso di aver meritato un altro anno qui»
Mongelli giura amore al Giovinazzo C5: «Separarsi è impensabile» Mongelli giura amore al Giovinazzo C5: «Separarsi è impensabile» Il laterale classe ’91 sarà biancoverde sino al 2023: «Questa maglia ormai mi appartiene»
Giovinazzo C5, Solimini si presenta: «Piazza ambiziosa, qui per fare bene» Giovinazzo C5, Solimini si presenta: «Piazza ambiziosa, qui per fare bene» Il laterale classe ’92 arriva dal Dream Team Palo: «Sarà un campionato difficile, ma darò il massimo»
Binetti, un legame indissolubile con il Giovinazzo C5 Binetti, un legame indissolubile con il Giovinazzo C5 Il laterale classe '88: «Con l'arrivo di Silon Junior sono convinto che le premesse per poterci ripetere ci sono tutte»
Il rinnovo del capitano: per Piscitelli sarà l'ottava stagione col Giovinazzo Il rinnovo del capitano: per Piscitelli sarà l'ottava stagione col Giovinazzo Il laterale classe ’87 si è legato ai biancoverdi per un altro anno: «Sono orgoglioso»
Giovinazzo C5: dopo l’addio di Foletto, Faele promosso allenatore Giovinazzo C5: dopo l’addio di Foletto, Faele promosso allenatore 54 anni, il nuovo responsabile tecnico biancoverde guiderà il club nella prossima stagione in serie A2
Di Capua rinnova con il Giovinazzo: «Una riconferma voluta da entrambi» Di Capua rinnova con il Giovinazzo: «Una riconferma voluta da entrambi» Il portiere continuerà a difendere i pali della squadra della sua città anche il prossimo anno. Sarà biancoverde sino al 2023
Affare fatto: Silon Junior è il primo colpo dell'estate del Giovinazzo C5 Affare fatto: Silon Junior è il primo colpo dell'estate del Giovinazzo C5 Il pivot classe ’85 arriva dalla D&G Ascoli: ha ricevuto il premio come miglior realizzatore delle Marche
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.