Michele Solimini
Michele Solimini

Giovinazzo C5, Solimini si presenta: «Piazza ambiziosa, qui per fare bene»

Il laterale classe ’92 arriva dal Dream Team Palo: «Sarà un campionato difficile, ma darò il massimo»

«Ho scelto il Giovinazzo C5 perché è una piazza ambiziosa proprio come me, con una società che ambisce a far bene e ad arrivare in alto nel prossimo campionato di serie A2. Per farlo conosco una sola strada per raggiungere gli obiettivi del club: il lavoro sul campo».

Michele Solimini, secondo colpo estivo del sodalizio di via Sanseverino, si è presentato con le idee chiare in riva all'Adratico. «Sono un laterale che può giocare su entrambe le fasce - le sue prime parole -, sono un'atleta molto dinamico e con il mio massimo impegno cercherò di essere d'aiuto per i miei nuovi compagni».

30 anni da compiere il prossimo 15 ottobre, nato a Modugno, il neo atleta biancoverde vanta un lungo percorso calcistico - ben sette anni - iniziato con la Libertas Bitonto, il Calcio Palo, il Modugno e l'Acquaviva (in Promozione) e il Molfetta (in Eccellenza), prima del quadriennio con la maglia del Dream Team Palo (tre campionati in serie C1 e uno in serie B).

Adesso, il debutto in serie A2: «Se sono venuto a Giovinazzo - ha detto ancora Solimini - è perché credo ci siano i presupposti per fare le cose per bene». Come è nata la trattativa? «Mi è stata chiesta la disponibilità, ho incontrato il club retto dal presidente Antonio Carlucci e mi fa piacere che la scelta sia ricaduta su di me. Proprio per questo - ha proseguito - desidero ringraziare l'intera società, ma principalmente il direttore sportivo Gianni Lasorsa per questa opportunità che mi sta concedendo e il mio amico Rafinha Lanziotti. Non è stato difficile chiudere questa trattativa. Farò il massimo per ripagare la fiducia del Giovinazzo C5 e per centrare gli obiettivi che il club s'è prefissato».

A Solimini, all'esordio nella seconda categoria nazionale, «la società mi ha chiesto tanto impegno. Sono molto contento di questa nuova avventura - ha proseguito l'atleta classe '92 - e cercherò di ripagare la fiducia in campo con le prestazioni ed i risultati».

La prossima serie A2, in cui ci sarà l'obbligo di inserire nella distinta di gara almeno nove calciatori formati di cui almeno due nati dal 2004, «sarà un campionato difficile in un ambiente, per me, completamente nuovo. Ovviamente spero di far bene: darò il massimo - è la sua promessa - per aiutare la squadra di mister Francesco Faele. I tifosi? Mi hanno detto che qui sono davvero calorosi, non vedo l'ora di segnare e di gioire con loro, speriamo di fare una bella stagione».

Solimini, che ha già avuto buone impressioni dall'ambiente, si augura «di fare un campionato ad alti livelli perché - dice - sta venendo fuori un'ottima squadra. Io e i miei nuovi compagni di squadra avremo voglia di lottare per qualcosa di importante con l'unico obiettivo di portare questa società sempre più in alto e di ripetere quanto di buono è stato fatto lo scorso anno. Darò il massimo - conclude Solimini - per i miei obiettivi personali, ma anche e soprattutto per rendermi davvero utile alla squadra e alla causa biancoverde. Non vedo l'ora di iniziare».
  • Giovinazzo Calcio a 5
  • Michele Solimini
Altri contenuti a tema
Il Defender Giovinazzo non molla mai: strappa il pari al 40' Il Defender Giovinazzo non molla mai: strappa il pari al 40' I biancoverdi di Faele impattano 5-5 sul campo del Sala Consilina: di Ferreira Praciano il gol allo scadere
Defender Giovinazzo C5, trasferta temibile: c'è il Sala Consilina Defender Giovinazzo C5, trasferta temibile: c'è il Sala Consilina Non sarà facile per la squadra di Faele portar via punti preziosi dal domicilio di una delle pretendenti alla vittoria finale
Defender Giovinazzo C5, debutto da urlo: 4-0 al Catanzaro Defender Giovinazzo C5, debutto da urlo: 4-0 al Catanzaro Esordio con il sorriso per Faele: doppietta di Silon Junior, in rete anche Mongelli e Menini
Defender Giovinazzo C5, il debutto casalingo è con il Catanzaro Defender Giovinazzo C5, il debutto casalingo è con il Catanzaro Carlucci: «Tifosi, abbonatevi». Faele: «Siamo pronti». Non ci sarà Binetti, si gioca alle ore 16.00
Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: a Monopoli finisce 1-6 Il Defender Giovinazzo C5 vince e convince: a Monopoli finisce 1-6 Doppiette di Piscitelli e Silon Junior nel primo impegno ufficiale dei biancoverdi di Faele. Qualificazione in tasca
Defender Giovinazzo C5, primo impegno ufficiale a Monopoli Defender Giovinazzo C5, primo impegno ufficiale a Monopoli Biancoverdi impegnati sabato pomeriggio in Coppa Divisione. Start alle ore 16.00
Faele analizza il girone e il calendario del Giovinazzo C5 Faele analizza il girone e il calendario del Giovinazzo C5 Il 17 settembre in programma l'esordio in Coppa Divisione. Sette giorni più tardi l'inizio del campionato di serie A2
Giovinazzo C5, su il sipario: partita la preparazione Giovinazzo C5, su il sipario: partita la preparazione Biancoverdi al lavoro sotto le direttive del responsabile tecnico Faele e del preparatore atletico de Anna
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.