Josè David Galiando Pozo
Josè David Galiando Pozo

Giovinazzo C5, l'ex Josè David: «Carichi per il Canosa»

Esordio per João Pedro Guandeline, tornano a disposizione Depalma e Morgade

Nel giorno dell'Immacolata il Giovinazzo C5 scenderà in campo al PalaPansini (si gioca alle ore 16.00) contro l'Apulia Food Canosa, reduce da tre affermazioni consecutive, che l'hanno portata a -2 dal quinto posto del girone F di serie B.

Ma la gara avrà un sapore particolare per la presenza di un ex di turno, lo spagnolo Josè David Galiando Pozo, giunto in rossoblu nell'estate del 2015 e rimastoci per un biennio. «Sicuramente sarò emozionato - ammette il laterale biancoverde -, ma siamo davvero carichi. Contro questa Apulia Food Canosa non sarà affatto una partita facile ma c'è la voglia di riprendere a vincere e portare questi tre punti a casa».

Tre punti che, sulla ruota di Giovinazzo, mancano da oltre un mese (l'ultimo successo risale al 3 novembre scorso, 7-4 all'Alma Salerno). E per ottenerli servirà anche l'apporto dei tifosi: «Il calore dei giovinazzesi per noi è molto importante – prosegue Josè David -. Conosciamo l'affetto della gente e sappiamo che è fondamentale per darci la giusta carica e andare avanti in maniera importante in questa stagione».

Il tecnico Roberto Chiereghin, che ha recuperato i vari Depalma e Morgade, potrà schierare anche l'ultimo arrivato João Pedro Guandeline: «Certo, siamo più coperti, soprattutto in difesa – è l'analisi di Josè David – ma non ancora al completo perché manca Sabater», compagno d'avventura proprio a Canosa di Puglia.

I ricordi in rossoblu, però, dovranno lasciare spazio alla concentrazione del match: «Sì, con l'Apulia Food ho vissuto una gran bella esperienza calcistica, abbiamo raggiunto i play-off e conservo ancora tante amicizie, ma il mio presente è il Giovinazzo: darò il massimo per questa società – conclude - perché sono fiero della maglia che indosso».
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Lacrime e rabbia, il Giovinazzo C5 cede a Parete Lacrime e rabbia, il Giovinazzo C5 cede a Parete Niente da fare per i biancoverdi, due volte in vantaggio. Tripletta di Morgade, espulso Rafinha
Chiereghin: «Dobbiamo continuare a ragionare partita dopo partita» Chiereghin: «Dobbiamo continuare a ragionare partita dopo partita» I suoi ragazzi attesi oggi sul campo del Futsal Parete. Squalificati Josè David e Piscitelli
Giovinazzo C5 e AFP vincono nel crepuscolo Giovinazzo C5 e AFP vincono nel crepuscolo Al PalaPansini esplode la questione fari: ne funzionano 16 su 32, in pratica la metà del campo è al buio
2-1 all'Apulia Food, Mongelli rilancia il Giovinazzo C5 2-1 all'Apulia Food, Mongelli rilancia il Giovinazzo C5 Ospiti avanti, Depalma pareggia i conti, nella ripresa il gol partita. Espulso Josè David
A Giovinazzo è arrivato João "Meravigliao" Pedro A Giovinazzo è arrivato João "Meravigliao" Pedro Italo brasiliano, classe '98, arriva dal Futsal Ossi dopo l'esperienza al Kaos Futsal
Mitrotta saluta il Giovinazzo C5: «Un arrivederci, non un addio» Mitrotta saluta il Giovinazzo C5: «Un arrivederci, non un addio» Il portiere classe ’98 in prestito al Dream Team Palo del Colle
Il Giovinazzo C5 ha troppe assenze, il Fuorigrotta non perdona Il Giovinazzo C5 ha troppe assenze, il Fuorigrotta non perdona I biancoverdi, privi di Depalma, Morgade e Sabater, cedono 7-3 e salutano la Coppa Italia
Crocevia Fuorigrotta, Giovinazzo C5 la posta in palio è alta Crocevia Fuorigrotta, Giovinazzo C5 la posta in palio è alta A Cercola si gioca alle ore 20.00. In dubbio la presenza di Depalma e Morgade, out Sabater
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.