Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Giovinazzo C5, il derby è tuo dopo un'incredibile rimonta: 3-4

Le Aquile avanti 1-0 e 2-1, poi la doppietta di Bellaver. In rete anche Saponara e Ferreira Praciano

Il derby è del Giovinazzo C5. Nemmeno le Aquile Molfetta sono riuscite ad interrompere la striscia di risultati utili di fila (undici, con il successo di ieri), che dura da novembre. Il 3-4 finale (la decima vittoria stagionale) è frutto di una rimonta entusiasmante, con i biancoverdi che ribaltano il doppio vantaggio dei padroni di casa (1-0 e 2-1) e si confermano in terza posizione, a -1 dal Cosenza, con una gara da recuperare.

Al PalaPoli, dopo lo striscione esposto dalle due squadre contro il conflitto in Ucraina, l'allenatore Rutigliani, privo di Koseky e Zurdo, s'affida a Lopopolo, Adami, Dell'Olio, Ortiz e Murolo, mentre dall'altra parte il tandem Foletto-Faele, privo di Binetti, Menini e Restaino, replica con Di Capua, Bellaver, Ferreira Praciano, Alves e Zago.

I locali leggono perfettamente la partita, la parte iniziale del primo tempo è un dominio biancorosso. Si capisce subito l'antifona, con i tentativi dei vari Ortiz e Dell'Olio sui quali Di Capua si oppone da campione. Spinge il Molfetta, il Giovinazzo non riesce a prendere campo: Murolo innesca Ortiz, ma il suo tiro di prima intenzione viene ribattuto da Di Capua, che si ripete sullo stesso Ortiz (sinistro da fuori area, parato), mentre per vedere i biancoverdi in azione bisogna attendere la metà della prima frazione quando Alves, con il mancino, serve a centro area Zago, anticipato sul luogo del delitto da Lopopolo.

Il Molfetta ha ritmi alti (Di Capua è bravissimo, d'istinto, a fermare un tiro di Di Benedetto deviato da Alves e poi a compiere un vero e proprio miracolo a tu per tu con Murolo, servito da Ortiz, nda), che calano solo intorno alla fine del primo tempo. Ed è lì che il Giovinazzo costruisce le uniche palle gol dei primi 20 minuti: Roselli sfonda a sinistra, ci prova dal limite dell'area e viene murato da Lopopolo, sulla ribattuta Ferreira Praciano spedisce sul fondo.

Poi lo stesso Roselli si mette in proprio, fa tutto da solo e carica il destro da fuori area, Lopopolo si rifugia in corner con gli arti inferiori. La replica biancorossa arriva e fa pure male, a soli 7 secondi dal the caldo. Lopopolo rinvia col contagiri sulla testa di Murolo che insacca alle spalle di Di Capua, è 0-1 all'intervallo.

Si riparte con due pericoli griffati Murolo, il calcio di punizione di Roselli fermato da Lopopolo e il miracolo (l'ennesimo) di Di Capua su Dell'Olio. Neppure il tempo di mettere in ordine le azioni che all'8' Fermino cerca e trova il fondo e serve al limite dell'area Saponara, bravo a trovare il pareggio: 1-1.

I padroni di casa spingono sull'asse Toma-Murolo, poi rimettono la freccia con lo stesso Murolo, che scarta il cioccolatino di Ortiz e fa 1-2 al 15'. Ferreira Praciano corre sul parquet nelle vesti di quinto di movimento, poi è San Bellaver, in soli trentatré secondi, ad impattare (2-2) e a ribaltare il derby (2-3) con due conclusioni da fuori (la prima di sinistro, la seconda di destro, da posizione decentrata) che trovano impreparato Lopopolo.

Il Giovinazzo risorge dall'infermo in un attimo. E ora l'inerzia della partita è cambiata con Ferreira Praciano che, a porta sguarnita, trova pure il 2-4. Siamo al rush finale con Nitti quinto di movimento. E succede di tutto. Lì davanti tutti si fanno ipnotizzare da Di Capua, mentre Murolo vede svanire per due volte sul palo il gol del 3-4, che arriva comunque dai suoi piedi (tripletta per lui) a 12 secondi dal gong di chiusura.

È l'ultimo acuto di un Molfetta che cede con l'onore delle armi. È trionfo biancoverde al PalaPoli, il Giovinazzo si regala una notte magica, festeggia la decima vittoria stagionale e consolida il terzo posto, più di così…

Risultati 16^ Giornata

Aquile Molfetta - Giovinazzo C5 3-4
Città di Melilli - Catanzaro 4-3
Bovalino - Sicurlube Regalbuto 2-2

Classifica

Città di Melilli 41
Pirossigeno Città di Cosenza 37
Giovinazzo C5 36
Sicurlube Regalbuto 28
Polisportiva Futura 25
Catanzaro 24
Gear Siaz Piazza Armerina 21
Bovalino 19
​Aquile Molfetta 19
​Bulldog Capurso 19
Atletico Cassano 16
​Arcobaleno Ispica 15
Orsa Bernalda 12

  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Defender Giovinazzo, vittoria al cardiopalma: il 5-6 arriva a 16'' dal 40’ Defender Giovinazzo, vittoria al cardiopalma: il 5-6 arriva a 16'' dal 40’ Terza vittoria consecutiva per i biancoverdi di Faele, adesso sesti. Bis di Binetti e Roselli, gol partita di Silon Junior
Defender Giovinazzo C5 a Canosa per un derby da non perdere Defender Giovinazzo C5 a Canosa per un derby da non perdere I biancoverdi di Faele vogliono continuare a far bene. Torna il pivot Roselli, fari puntati sull'azzurrino La Notte
Cala La Notte sulla Cormar e il Defender Giovinazzo vince 4-3 Cala La Notte sulla Cormar e il Defender Giovinazzo vince 4-3 Un gol del portiere mette una pietra tombale sulla gara. Per i biancoverdi di Faele è la seconda vittoria di fila
Il Defender Giovinazzo in cerca di conferme con la Cormar Reggio Il Defender Giovinazzo in cerca di conferme con la Cormar Reggio I biancoverdi di Faele, reduci dal blitz di Bovalino, vogliono accelerare. Si gioca alle ore 16.00
Defender Giovinazzo, riscatto con goleada: a Bovalino finisce 4-8 Defender Giovinazzo, riscatto con goleada: a Bovalino finisce 4-8 Quattro gol di Ferreira Praciano e due di Piscitelli, le altre reti di Menini e Solimini
Defender Giovinazzo C5, a Bovalino per voltar pagina Defender Giovinazzo C5, a Bovalino per voltar pagina I biancoverdi di Faele saranno impegnati sul campo del fanalino di coda del girone C. Squalificato Fermino
Il Defender Giovinazzo C5 cade in casa contro il Benevento: 1-6 Il Defender Giovinazzo C5 cade in casa contro il Benevento: 1-6 La squadra di Faele costretta al disco rosso dopo due successi di fila. A segno il solito Fermino
Defender Giovinazzo, arriva il Benevento. Bisogna continuare a far punti Defender Giovinazzo, arriva il Benevento. Bisogna continuare a far punti I biancoverdi di Faele sono reduci da due vittorie consecutive contro Aquile Molfetta e Piazza Armerina. Si gioca alle ore 16.00
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.