Il Giovinazzo C5
Il Giovinazzo C5

Colpo Capurso a Giovinazzo: 4-7. Per i biancoverdi è notte fonda

Incredibile ko interno del team di Magalhaes. Il PalaPansini fischia la squadra, ora a -8 dalla vetta

Elezioni Regionali 2020
Giovinazzo C5 e Futsal Capurso. Storie parallele, ma diverse. La vice capolista del girone G inanella il sesto risultato utile consecutivo e si candida, con i numeri, al ruolo di matricola terribile.

Per la formazione di Marcello Magalhaes è invece notte fonda: perde 4-7 in casa (per i biancoverdi è la prima sconfitta interna, la seconda consecutiva dopo quella di Campobasso, nda) e scivola al sesto posto, fuori dai play-off e addirittura a -8 dalla vetta della serie B. La partenza delle due squadre è ottima. La differenza è che il Futsal Capurso fa gol dopo soli 21 secondi, con Garofalo: 0-1.

I giovinazzesi, privi di Depalma e Priori, sono comunque arrembanti ed hanno tutta l'intenzione di pareggiare la contesa: Stasi si esalta in un paio di interventi su Alvaralhão dos Santos e Piscitelli, mentre dall'altra parte l'ex Di Ciaula (preferito tra i pali a Di Capua, nda) vince il suo personale duello con Demola, almeno ai punti.

Gli ospiti controllano in serenità, colpiscono due pali (con Pavone e Garofalo, nda) e aspettano il guizzo dell'immortale Demola che, puntualmente, arriva (0-2) e la fuga di Mazzilli (Gianluigi) che serve su un piatto d'argento a Biacino la palla del terzo gol. 0-3 e a Di Ciaula non resta che raccogliere nuovamente il pallone in fondo alla rete.

I padroni di casa, fra giocatori fuori fase e un attacco inesistente, centrano l'incrocio dei pali con Alvaralhão dos Santos, accorciano le distanze con Alves (1-3), ringraziano Di Capua che mura il tiro libero calciato da Demola e rientrano finalmente in gara con Marolla, autore del 2-3 che sembra poter riaprire la partita. Ma il Giovinazzo C5 viene punito nel suo momento migliore, proprio sui titoli di coda del primo tempo, quando subisce il 2-4 di Demola ed il 2-5 di Garofalo.

E soffre in maniera evidente il contraccolpo psicologico. Al rientro in campo, infatti, gli ospiti, senza strafare, prendono in mano la partita e con Pavone volano sul 2-6. Il Giovinazzo C5 crolla, ma il Futsal Capurso non ha pietà e avanza indisturbato sino al pesantissimo 2-7 di Garofalo (tripletta per lui) che fa arrabbiare anche la parte più tranquilla dei tifosi biancoverdi.

Il quintetto di casa, prova a metterci intensità. Ma fa una fatica tremenda a creare occasioni, disinnescate da Stasi (quella di Gomez) o terminate a lato (quella di Morgade). È proprio lo spagnolo a siglare il 3-7, prima del doppio giallo di Gomez che gli costa l'espulsione. La punizione di Piscitelli termina sul fondo, poi con Morgade quinto di movimento il Giovinazzo C5 guadagna metri, ma – quasi incapace di giocarsela - non riesce ad incidere in attacco.

La produzione offensiva è nulla, anche perché la difesa del Futsal Capurso si chiude bene e respinge gli attacchi del volenteroso Marolla. Servono miracoli. Ma non c'è nessuno in grado di utilizzare la bacchetta magica. Mongelli sigla il definitivo 4-7, Stasi respinge gli ultimi disperati tentativi di Piscitelli e Rafinha, mentre il PalaPansini, attonito, assiste silenziosamente alla disfatta.

I giocatori, al 40', escono subissati dai fischi. Il Giovinazzo C5 è sesto, a -8 dal primo posto: se il livello da qui alla fine sarà quello di ieri le speranze di raggiungerlo sono pari a zero.

Risultati 7^ Giornata


Aquile Molfetta - Chaminade Campobasso 0-2
Giovinazzo C5 - Futsal Capurso 4-7
Free Time L'Aquila - Sporting Venafro 3-5
Polisportiva Torremaggiore - Olympique Ostuni 5-4
Real Dem - Diaz Bisceglie 6-2
Ha riposato: Playled Canosa

Classifica


Chaminade Campobasso 17
Futsal Capurso 14
Playled Canosa 13
Aquile Molfetta 10
Sporting Venafro 10
Giovinazzo C5 9
Diaz Bisceglie 8
Polisportiva Torremaggiore 6
Olympique Ostuni 4
Free Time L'Aquila 3
Real Dem 3
  • Giovinazzo Calcio a 5
Altri contenuti a tema
Giovinazzo C5, va via Giancola: «È stato bello sudare per voi» Giovinazzo C5, va via Giancola: «È stato bello sudare per voi» Il centrale difensivo e laterale di Molfetta lascia i biancoverdi dopo quasi 7 mesi
Giovinazzo C5, Di Capua rinnova: «Voglio ripagare la fiducia del club» Giovinazzo C5, Di Capua rinnova: «Voglio ripagare la fiducia del club» Il portiere classe ’93 in biancoverde sino al 2021: «Non sono carico, sono carichissimo»
Mongelli: «Giovinazzo C5, sono pronto. È bastata una telefonata» Mongelli: «Giovinazzo C5, sono pronto. È bastata una telefonata» Il laterale di Molfetta ha spiegato i dettagli del rinnovo e delle ambiziosi per il prossimo anno
Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Giovinazzo C5: il rinnovo di Piscitelli fino al 2021 è una formalità Il laterale continuerà ad indossare la maglia biancoverde: «Non ho avuto dubbi nel dire di sì»
Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il Giovinazzo C5 ritrova il pivot Roselli Il 21enne rientra dal prestito al Dream Team Palo: «Qui perché è la mia città»
Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Giovinazzo C5, in uscita anche Angiulli Il saluto dell’ala-pivot: «Grazie, spero possiate sognare palcoscenici più importanti»
Giovinazzo C5, preso il nuovo portiere: ecco Genchi Giovinazzo C5, preso il nuovo portiere: ecco Genchi 35 anni, nella passata stagione ha giocato con il New Team Putignano
Giovinazzo C5, va via anche Termine Giovinazzo C5, va via anche Termine Il centrale difensivo: «Indossare questa maglia è stato un onore»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.