I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Una settimana di controlli serrati dell'Arma: arresti e denunce

È il bilancio dei militari della locale Stazione. Fra le persone nei guai, un 21enne di Bitonto evaso dai domiciliari

2 arresti, 5 denunce a piede libero, 7 patenti ritirate per essere poi sospese, oltre 35 sanzioni al codice della strada, 90 veicoli e ben 250 persone controllate. È il bilancio dei serrati controlli sul territorio effettuati dai Carabinieri della Stazione di Giovinazzo nell'arco temporale compreso fra venerdì 27 e lunedì 30 agosto.

A partire dalla costa di Ponente dove, nello scorso weekend, i militari, col supporto della Sezione Radiomobile e degli uomini della Compagnia di Molfetta, hanno svolto un nuovo servizio coordinato, finalizzato al contrasto dell'uso delle sostanze alcoliche. I controlli, effettuati sul lungomare Marina Italiana, luogo di movida, che richiama giovani non solo del luogo, con un maxi posto di controllo sull'arteria che dalla riviera conduce in via Molfetta, si sono concentrati sull'uso di alcol.

Ed in 7 sono finiti nei guai per guida in stato di ebbrezza alcolica. Per tutti, sottoposti alla prova dell'etilometro e risultati positivi con tassi alcolemici superiori a quelli previsti dalla legge (0,50 grammi per litro), si è proceduto al ritiro della patente di guida ai fini della sospensione, mentre 5 di questi sono stati denunciati in stato di libertà per essere stati trovati alla guida con un tasso alcolemico superiore a 0,80 grammi per litro. Cioè la fascia per la quale si entra nel reato penale.

Non solo controlli contro il fenomeno delle guida in stato d'ebbrezza. Ulteriori verifiche e perquisizioni, sempre da parte dei militari del maresciallo capo Ruggiero Filannino, sono proseguiti a cavallo del weekend. Venerdì scorso, infatti, i Carabinieri hanno tratto in arresto, in esecuzione di un provvedimento di aggravamento della misura cautelare, un 42enne di Giovinazzo, ai domiciliari, per aver violato le prescrizioni a cui era sottoposto. L'uomo è stato condotto nel carcere di Bari.

Lunedì, invece, è toccato ad un 21enne di Bitonto, anch'esso arrestato dai Carabinieri. Il giovane, sottoposto agli arresti domiciliari nella propria città di residenza, è stato sorpreso a Giovinazzo in un appartamento del centro insieme a una donna. Entrambi, alla vista dei militari, hanno anche opposto resistenza. Vano il suo tentativo di fuga: il 21enne, bloccato dai Carabinieri, è stato arrestato per evasione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e trasferito nel penitenziario di Bari.

Complessivamente, nell'ambito delle attività svolte, in quattro giorni sono state arrestate 2 persone, mentre sono 5 quelle denunciate. 7 le patenti ritirate e oltre 35 le contravvenzioni al codice della strada per eccesso di velocità, cinture e uso dei cellulari alla guida. Controllati e perquisiti 90 veicoli e oltre 250 persone.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Arresti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
La caserma dei Carabinieri di Giovinazzo intitolata all'eroe Pignatelli La caserma dei Carabinieri di Giovinazzo intitolata all'eroe Pignatelli Il sindaco Sollecito ha ricordato Luciano, «fiore profumato estirpato con violenza inaudita». Tra i presenti il generale Spagnol
La caserma dei Carabinieri intitolata a Luciano Pignatelli: domani la cerimonia La caserma dei Carabinieri intitolata a Luciano Pignatelli: domani la cerimonia All'intitolazione la Fanfara del 10° Reggimento Campania e il picchetto d’onore nella tradizionale grande uniforme speciale
I Carabinieri di Giovinazzo hanno onorato la Virgo Fidelis (FOTO) I Carabinieri di Giovinazzo hanno onorato la Virgo Fidelis (FOTO) Ieri, 21 novembre, celebrazione all'interno della parrocchia San Giuseppe
8 La Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo sarà intitolata a Luciano Pignatelli La Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo sarà intitolata a Luciano Pignatelli Cerimonia il 2 dicembre alla presenza dei vertici provinciali
Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? I colpi ai danni di bar, gioiellerie e tabaccherie, messi a segno quasi sempre con la stessa tecnica. Indagano i Carabinieri
Minaccia la compagna con un machete: arrestato. È tornato in libertà Minaccia la compagna con un machete: arrestato. È tornato in libertà L'uomo, di 38 anni, è stato fermato dai Carabinieri. Il Gip lo ha scarcerato perché «i fatti non appaiono riconducibili al delitto di maltrattamenti»
Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
Controlli lungo il litorale tra Molfetta e Monopoli: multati quattro stabilimenti Controlli lungo il litorale tra Molfetta e Monopoli: multati quattro stabilimenti I Carabinieri hanno trovato alcuni lavoratori in nero. Situazioni di irregolarità anche per igiene, salute e sicurezza
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.