Mons. Domenico Cornacchia
Mons. Domenico Cornacchia
Chiesa locale

Tornano le processioni della Settimana Santa a Giovinazzo: tutte le regole

Ieri conferenza stampa di Monsignor Cornacchia a Molfetta

Le processioni della Settimana Santa si svolgeranno regolarmente a Giovinazzo ed in tutta la Diocesi, dopo due anni di stop a causa dell'emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19.

Arrivato due settimane fa il consenso da parte dei Vescovi pugliesi, ieri mattina, 1° aprile, si è svolta a Molfetta una conferenza stampa congiunta di S.E. Monsignor Domenico Cornacchia e del sindaco, Tommaso Minervini.

Chiarissima la parola d'ordine: sicurezza. Nessuna guardia abbassata ed attenzione rinnovata per consentire di tornare a vivere le tradizioni della pietà popolare senza troppi patemi.

Durante la conferenza stampa sono state rese note le regole che si dovranno osservare sia durante la processione dell'Addolorata, curata dalla Confraternita della Purificazione e che si terrà il prossimo 8 aprile, Venerdì di Passione, sia durante quella dei Misteri, che prenderà il via alle prime luci della sera del Venerdì Santo, 15 aprile.

Tutti i portatori dovranno essere muniti di green pass base e i ministri, i membri delle confraternite e tutti coloro che partecipano e assistono ai riti dovranno indossare la mascherina FFP2 a prescindere dal luogo di svolgimento, sia esso al chiuso o all'aperto.
I portatori delle sacre effigi che dovranno stare vicini ed essere anche numerosi per il trasporto a spalla del simulacro, dovranno eseguire un tampone rapido con esito negativo, oltre che svolgere il proprio servizio «con compostezza». Probabile un cambiamento nel percorso delle processioni a Giovinazzo.

Infine bisognerà favorire la partecipazione orante a tutti i riti, aspetto fortemente raccomandato dal prelato.

Giovinazzo, nonostante la pandemia non sia ancora terminata, si appresta a vivere due settimane intense e l'auspicio è che tutti, ma davvero tutti, osservino semplici regole che ci hanno consentito di contenere la diffusione del virus.
  • Diocesi Molfetta - Ruvo - Giovinazzo - Terlizzi
  • Mons. Domenico Cornacchia
  • Processione Misteri
  • Settimana Santa Giovinazzo
Altri contenuti a tema
A Milano presentato il volume su don Tonino di Mons. Cornacchia A Milano presentato il volume su don Tonino di Mons. Cornacchia Agostino Picicco tra gli intervenuti all'evento letterario
"C’è gioia vera con Te!”, due appuntamenti a Giovinazzo per i ministranti "C’è gioia vera con Te!”, due appuntamenti a Giovinazzo per i ministranti Il programma diocesano è ripreso sabato 5 novembre e si concluderà a Terlizzi il 20 maggio prossimo
Monsignor Cornacchia ricorda Angelo Stallone nel Pontificale della domenica Monsignor Cornacchia ricorda Angelo Stallone nel Pontificale della domenica Stamane la solenne celebrazione nel giorno della Festa esterna in onore di Maria SS di Corsignano
Messa al Casale, Mons. Cornacchia: «Con Maria verso ciò che è essenziale» (FOTO) Messa al Casale, Mons. Cornacchia: «Con Maria verso ciò che è essenziale» (FOTO) Folta partecipazione di devoti e autorità alla celebrazione di questa mattina nell’agro giovinazzese
Madonna del Carmelo, stasera Mons. Cornacchia a Giovinazzo Madonna del Carmelo, stasera Mons. Cornacchia a Giovinazzo Santa Messa alle 19.00
Festa del Sacro Cuore di Gesù: Mons. Cornacchia a Giovinazzo Festa del Sacro Cuore di Gesù: Mons. Cornacchia a Giovinazzo Stasera presiederà la messa vespertina in Sant'Agostino
"Un caffè col Policoro" approda a Giovinazzo "Un caffè col Policoro" approda a Giovinazzo Appuntamento in un noto bar nei pressi della stazione ferroviaria
La diocesi ricorda don Tonino Bello a 29 anni dalla morte La diocesi ricorda don Tonino Bello a 29 anni dalla morte Tre appuntamenti per le celebrazioni
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.