L'ufficio postale di Giovinazzo
L'ufficio postale di Giovinazzo
Cronaca

Tentata rapina al portavalori: via a mani vuote

Tre banditi, armati fino ai denti, puntavano ai soldi delle pensioni. Sull'accaduto indagano i Carabinieri

Un colpo studiato nei minimi dettagli, messo a segno con la calma di una equipe di professionisti. Eppure un semplice errore da principianti ha vanificato l'assalto che una banda composta da tre persone ha compiuto questa mattina ai danni di un furgone blindato portavalori degli Istituti Vigilanza Riuniti d'Italia.

Intorno alle ore 07.15, il mezzo, diretto all'ufficio postale di Giovinazzo per la consegna dei soldi delle pensioni, s'è fermato in via Marconi. Secondo una prima ricostruzione, l'autista del portavalori, sceso dal mezzo ed impegnato in un rapido sopralluogo prima di consegnare il denaro, è stato bloccato da tre uomini incappucciati, due dei quali armati di fucili (il terzo, invece, impugnava una pistola, nda). «I tre - fanno sapere i vertici della Compagnia di Molfetta, che stanno coordinando le indagini - erano nascosti all'interno del portone adiacente lo sportello automatico dell'ufficio postale di Giovinazzo», al civico n. 106.

I rapinatori sono riusciti soltanto a disarmare la vittima della pistola di ordinanza, facendosi consegnare l'arma, mentre l'altra guardia giurata, che ha capito immediatamente cosa stesse accadendo, ha avuto sangue freddo: si è chiusa dentro ed ha attivato l'allarme satellitare anti-rapina che ha rapidamente diramato il segnale alla centrale operativa e quindi ai Carabinieri. Contavano di prendere i soldi appena arrivati e speravano che fossero già fuori dal portavalori. Il denaro, invece, era ancora al sicuro.

Così, quando hanno capito la situazione, sono andati nel panico e hanno deciso di desistere, dileguandosi a mani vuote. Sono corsi all'interno dello stesso portone e sono fuggiti, sparendo dal retro. L'allarme è scattato subito. Sul posto sono arrivati a sirene spiegate i Carabinieri della Stazione di Giovinazzo e della Compagnia di Molfetta, con il capitano Vito Ingrosso a coordinare le indagini, che hanno preso in mano la situazione e avviato le prime verifiche.

Gli inquirenti hanno sentito le persone presenti e i dipendenti, quindi hanno acquisito i filmati dell'impianto di videosorveglianza dell'ufficio postale giovinazzese. Poi è scattata una grande caccia all'uomo in tutta la zona con ricerche e posti di blocco. Ma dei rapinatori, al momento, nessuna traccia.
Il nascondiglio usato dai rapinatoriIl nascondiglio usato dai rapinatori
  • Ufficio postale Giovinazzo
  • Rapine Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Tentato assalto a portavalori tra Bitonto e Molfetta, chiusa l'A14 Tentato assalto a portavalori tra Bitonto e Molfetta, chiusa l'A14 Chiuso al traffico il tratto autostradale all’altezza del chilometro 662. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia Stradale
Banche: in calo le rapine nei primi 9 mesi del 2020 Banche: in calo le rapine nei primi 9 mesi del 2020 Da gennaio a settembre sono state solo 7 contro le 17 dell'anno prima. Il calo è del 58,8%
Soldi e gratta e vinci. Rapina alla tabaccheria di via Marconi Soldi e gratta e vinci. Rapina alla tabaccheria di via Marconi Sono entrati in azione in due, di cui uno armato di pistola. Indagano i Carabinieri della locale Stazione
I rapinatori tornano in azione: colpo alla farmacia del Mare I rapinatori tornano in azione: colpo alla farmacia del Mare Sono entrati nel punto di via Bari quando mancava poco all'ora di chiusura. Il bottino è di 600 euro
Condannati due rapinatori seriali: a loro attribuiti colpi anche a Giovinazzo Condannati due rapinatori seriali: a loro attribuiti colpi anche a Giovinazzo 11 i colpi di cui la coppia è stata ritenuta responsabile avvenuti tra il 2018 e il 2019 anche a Santo Spirito e Palese
Ritrovato a Bitonto il trattore rapinato ad un agricoltore di Giovinazzo Ritrovato a Bitonto il trattore rapinato ad un agricoltore di Giovinazzo Il mezzo, nascosto tra la vegetazione, è stato recuperato - assieme a tre auto rubate - in località Pezza Miola
Commando armato di pistole rapina agricoltore: via col trattore Commando armato di pistole rapina agricoltore: via col trattore Banditi in azione ieri mattina sulla strada provinciale 107: sull'accaduto sono in corso le indagini dei Carabinieri
Pistola in pugno rapina agricoltore e gli porta via la motosega Pistola in pugno rapina agricoltore e gli porta via la motosega L'episodio è avvenuto in località Sant'Eustachio, sul posto sono arrivate le Guardie Campestri. Indagano i Carabinieri
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.