Le Guardie Campestri
Le Guardie Campestri
Cronaca

Commando armato di pistole rapina agricoltore: via col trattore

Banditi in azione ieri mattina sulla strada provinciale 107: sull'accaduto sono in corso le indagini dei Carabinieri

Tre soggetti, tutti a volto coperto, e armati di pistole: questo il commando che, ieri mattina lungo la strada provinciale 107 che unisce i comuni di Giovinazzo e di Terlizzi, ha rapinato un agricoltore del posto, di 40 anni, portandogli via il proprio trattore agricolo.

L'azione, consumata in pieno giorno, è stata fulminea: non c'è stata alcuna colluttazione con la vittima, né sono stati esplosi colpi di pistola a scopo intimidatorio. I banditi, arrivati e fuggiti a bordo di una Ford Focus di colore scuro completa di gancio di traino, hanno costretto il conducente di un trattore agricolo a scendere dal mezzo per poi appropriarsene e dileguarsi, mentre la povera vittima ha allertato le Guardie Campestri.

Gli uomini del Consorzio di via Gioia, già in zona per le consuete attività di prevenzione sull'intero territorio comunale al fine di prevenire i reati predatori in danno degli imprenditori e degli agricoltori agricoli, si sono posti alla serrata ricerca del trattore, ma la fitta rete di controlli e di ricerche intrapresa a seguito della rapina, fino ad ora, non ha sortito gli effetti sperati: i rapinatori hanno fatto perdere completamente le tracce.

Sull'accaduto, intanto, sono in corso le indagini dei Carabinieri della locale Stazione: l'arteria stradale che unisce i comuni di Giovinazzo e di Terlizzi, però, non è dotata di telecamere di videosorveglianza, mentre il racconto della vittima è al vaglio dei militari. Insomma, il colpo è notevole, ma soprattutto schiude piste tutte da praticare. A cosa servirà questo mezzo? La destinazione - nella maggior parte dei casi - sono i mercati dell'est Europa.

«Nella maggior parte dei casi i raid del genere - secondo un'inchiesta del giornalista Tommaso Cinquemani - rimangono impuniti. Una volta che il trattore è stato portato via difficilmente si riesce a ritrovare, a meno che non sia dotato di un antifurto satellitare nascosto in qualche insolito. Inutili, invece, gli antifurti prodotti dalle case costruttrici, perché facilmente eliminabili». C'è poi un fenomeno sommerso, quello del "cavallo di ritorno".

Il mezzo agricolo viene prima rubato e poi nascosto, infine al proprietario viene chiesto del denaro per riaverlo. In molti pagano per poter tornare al più presto a lavorare e dunque le denunce sono poche. Ma il danno è notevole. E la regione più colpita dai furti di trattori è proprio la Puglia.
  • Rapine Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Ritrovato a Bitonto il trattore rapinato ad un agricoltore di Giovinazzo Ritrovato a Bitonto il trattore rapinato ad un agricoltore di Giovinazzo Il mezzo, nascosto tra la vegetazione, è stato recuperato - assieme a tre auto rubate - in località Pezza Miola
Pistola in pugno rapina agricoltore e gli porta via la motosega Pistola in pugno rapina agricoltore e gli porta via la motosega L'episodio è avvenuto in località Sant'Eustachio, sul posto sono arrivate le Guardie Campestri. Indagano i Carabinieri
Detenuti ingiustamente per 102 giorni, risarciti con oltre 17mila euro Detenuti ingiustamente per 102 giorni, risarciti con oltre 17mila euro Nel 2011 furono accusati di ricettazione, nel 2016 furono riconosciuti innocenti. Ora incassano il risarcimento
Un bandito rapina con un'accetta il panificio Prudente. Bottino 10 euro Un bandito rapina con un'accetta il panificio Prudente. Bottino 10 euro Sul posto i Carabinieri: recuperati un cappello e un mozzicone di sigaretta. Saranno provvidenziali i riscontri scientifici
Assalto in banca, 7 arresti. L'auto era stata rubata a Giovinazzo Assalto in banca, 7 arresti. L'auto era stata rubata a Giovinazzo Una tentata rapina al Banco di Napoli di Bari. I provvedimenti sono arrivati al termine delle indagini della Squadra Mobile
Assalto al supermercato Anna. È caccia a due rapinatori Assalto al supermercato Anna. È caccia a due rapinatori I malviventi, senza dire una parola, si sono fatti consegnare i soldi dell'incasso. Indagano i Carabinieri
Adescati su siti per incontri sessuali, poi le rapine: condannati Adescati su siti per incontri sessuali, poi le rapine: condannati Numerosi gli episodi contestati dalla Procura, avvenuti tra ottobre 2017 e giugno 2018 anche a Giovinazzo
Tentata rapina a Menga Petroli, poi l'incendio della Fiat Tipo Tentata rapina a Menga Petroli, poi l'incendio della Fiat Tipo Due malviventi hanno assalito l'area di servizio di via Molfetta. Ma è andato tutto storto
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.