Il tavolo di lavoro in Regione Puglia
Il tavolo di lavoro in Regione Puglia
Territorio

Rischio idrogeologico, si va verso lo sblocco dei fondi?

Ad annunciarlo l'Assessore regionale Giannini. Per l'iter completo ci vorranno forse alcune settimane

«La Regione Puglia non si ferma e continua a promuovere e finanziare opere contro il dissesto idrogeologico. In particolare ci è stata comunicata la conclusione dell'iter istruttorio per 21 interventi relativi a questa tipologia per 100 milioni di euro, a valere sulle risorse FSC 2014/2020. Le province coinvolte sono quelle di Foggia con 12 interventi, di Bari con 6 interventi, della BT con 2 interventi e di Lecce con 1 intervento».

Così l'Assessore regionale ai Trasporti e Infrastrutture, Giovanni Giannini, annunciando il finanziamento di altri 21 interventi in Puglia contro il dissesto idrogeologico. Tale positiva svolta, in attesa di conferme dalla Capitale, è avvenuta a seguito di un incontro avuto in Regione lo scorso 8 marzo tra Elio Sannicandro, direttore Asset (Agenzia Sviluppo Strategico e del Territorio), il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma ed i parlamentari Marcello Gemmato (FdI), Francesca Galizia (M5S) e Angela Bruna Piarulli (M5S), con interessamento di Carmela Minuto (FI) non presente fisicamente ma che si era anch'essa attivata da tempo (in foto il tavolo tecnico in Regione, ndr).

Le prossime ore diranno se quei fondi saranno poi sbloccati effettivamente dopo un passaggio ulteriore nelle stanze romane, ma sin d'ora appare certo che sia Depalma, come primo cittadino, sia Galizia come parlamentare di riferimento, hanno giocato un ruolo importante nella vicenda di cui poi potrebbero beneficiare anche altri 19 comuni pugliesi.

Le città interessate sono San Giovanni Rotondo, Peschici, Castelluccio Valmaggiore, Troia, Faeto, Celle san Vito, San Severo, Apricena, Carpino, Foggia, Volturara Appula e Rodi Garganico per la provincia di Foggia, Andria e Barletta per la BT, Bari, Bitritto, Binetto, Giovinazzo (per la costa a Levante), Modugno, Molfetta e Triggiano per la provincia di Bari e Casarano per Lecce.

«Ora, i nostri uffici - ha continuato Giannini - oltre ad avvisare i sindaci dei 21 comuni interessati, hanno trasmesso al Commissario di Governo delegato per la mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Puglia, tutti i progetti perché possa procedere e curarne l'attuazione».

Con delibera della Giunta Regionale n. 1202 del 28/07/2017 era stato approvato l'elenco degli interventi da finanziare con queste risorse FSC 2014-2020 e, successivamente, l'elenco di interventi di mitigazione del rischio idrogeologico è stato trasmesso alla Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque del MATTM in data 01/08/2017. Tali interventi, in adempimento a quanto previsto dalla normativa vigente, sono stati sottoposti al parere preventivo di ammissibilità della competente Autorità di Distretto ed all'istruttoria tecnico-documentale a cura della suddetta Direzione Generale del MATTM. L'11 marzo scorso sembrerebbe essere arrivata dal Ministero per l'Ambiente la conferma della conclusione positiva dell'iter, dopo l'interessamento dei parlamentari del territorio, ma mancherebbero ancora alcuni passaggi decisivi all'effettivo sblocco.

Cauta soddisfazione è stata espressa dagli amministratori giovinazzesi, in attesa che i fondi fluiscano poi materialmente nelle casse comunali.
  • Tommaso Depalma
  • Regione Puglia
  • Giovanni Giannini
  • Carmela Minuto
  • Marcello Gemmato
  • Francesca Galizia
  • Angela Bruna Piarulli
  • rischio idrogeologico Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Depalma sfida gli "haters" di Facebook e li invita agli incontri di quartiere Depalma sfida gli "haters" di Facebook e li invita agli incontri di quartiere Si parte il 17 luglio con l'incontro in piazza Stallone
Lo scandalo dell'Ospedale di Molfetta arriva in Parlamento (VIDEO) Lo scandalo dell'Ospedale di Molfetta arriva in Parlamento (VIDEO) L'intervento integrale di Francesca Galizia nell'Aula di Montecitorio
Chiusura punto nascita dell'Ospedale di Bisceglie: Galizia risponde a Boccia Chiusura punto nascita dell'Ospedale di Bisceglie: Galizia risponde a Boccia La deputata giovinazzese: «Decisione presa dalla Regione Puglia. Attacco di cattivo gusto»
Solidarietà di Depalma al Sindaco di Mola di Bari minacciato di morte Solidarietà di Depalma al Sindaco di Mola di Bari minacciato di morte Il primo cittadino: «Vai avanti, non sei solo»
Giovinazzo in copertina sulla guida Lonely Planet Giovinazzo in copertina sulla guida Lonely Planet In uscita il 28 giugno, racconta la bellezza delle coste pugliesi
La Notte Bianca della Poesia suggella la sinergia tra Giovinazzo e Molfetta La Notte Bianca della Poesia suggella la sinergia tra Giovinazzo e Molfetta Presentata ufficialmente la nona edizione della kermesse poetica
Decreto Legge "Crescita", M5S: «Nostro emendamento tutela fornitori Mercatone Uno» Decreto Legge "Crescita", M5S: «Nostro emendamento tutela fornitori Mercatone Uno» Coinvolto nel crac un indotto con circa 10.000 lavoratori. Estratti a sorte anche i nuovi commissari
130.000 euro per efficientare la pubblica illuminazione 130.000 euro per efficientare la pubblica illuminazione Depalo: «Ci doteremo di un vero e proprio piano regolatore di settore»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.