Finalmente senza spazzatura
Finalmente senza spazzatura
Attualità

Ripulite dai rifiuti la statale 16 e le piazzole spartitraffico di via Bitonto

Nuova azione di contrasto dell'Assessorato al Decoro. Depalo: «Abbiamo lavorato duramente anche in questi giorni di festa»

Sarebbe stato di qui a breve un nostro nuovo report sui rifiuti abbandonati lungo le nostre arterie stradali. Una rientranza in prossimità di un cancello che ammette ad una proprietà privata, sulla strada ex statale 16 adriatica, tra Giovinazzo e Molfetta, era ricolmo di sacchetti di ogni genere. Tagliate anche le sterpaglie che crescevano lungo l'arteria.

In questi giorni tra Ferragosto e la Festa Patronale è stato ripulito grazie all'azione di squadre che si sono dedicate al compito sotto la spinta dell'Assessorato al Decoro Urbano guidato da Gaetano Depalo.

L'intervento straordinario del personale Impregico non ha riguardato solo quella porzione di statale, ma anche le maltrattatissime piazzola spartitraffico della rotatoria che immette al sottovia di via Bitonto, a poche centinaia di metri dall'uscita della statale 16 bis di Giovinazzo Sud.

Interventi mirati, sollecitati anche dai cittadini, con l'unico intento di presentare al meglio la città in alcuni punti nevralgici di ingresso. Depalo non vuol sentir parlare di ferie e soste: per lui ci sarà tempo dopo. E così nei giorni scorsi sono state lavate e ripulite anche le strade e tutta l'area sotto il cavalcavia di via Daconto, da tempo oggetto di rimostranze dei residenti che lamentano comportamenti poco corretti soprattutto da parte di possessori di cani.

Prima ancora vi erano stati la pulizia delle piazzole di sosta lungo la statale 16 bis nel tratto di competenza comunale che corre verso sud, il lavaggio di buona parte del centro storico e della scaletta che porta alla passerella di Levante, quella del litorale in località Cappella e dell'ex asilo di via Fossato.

«Abbiamo lavorato anche in giorni di festa - ha detto l'Assessore Depalo - per restituire dignità ad alcuni luoghi periferici. La nostra azione non si ferma, ma c'è bisogno della collaborazione di tutti e di maggior senso civico, altrimenti serve a poco».

I sacchetti abbandonati, le bottiglie lanciate dai finestrini delle auto, le deiezioni canine lasciate per strada sono solo una minima parte del campionario di inciviltà di molti giovinazzesi e di chi viene a farci visita nei mesi estivi.

Nuovi settori di Giovinazzo, ci fanno sapere da Palazzo di Città, saranno oggetto di interventi di pulizia e lavaggio radicale nei prossimi giorni. Dal canto nostro, laddove dovessimo ricevere segnalazioni di lettori o incappare in situazioni di degrado, cercheremo di portare avanti la nostra battaglia a favore di quel decoro minimo per una cittadina a vocazione turistica, sperando sempre nelle tanto agognate e pesantissime sanzioni per i trasgressori.
6 fotoGli interventi dell'Assessorato al Decoro
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Gaetano Depalo
  • Assessorato al Decoro Urbano
Altri contenuti a tema
Frecce Tricolori a Giovinazzo: ecco quanto sono costate Frecce Tricolori a Giovinazzo: ecco quanto sono costate Depalo: «Ritorno consistente per le attività commerciali della città»
1 Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Piazza San Salvatore ridotta a immondezzaio
Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana La Polizia Locale ha elevato 14 contravvenzioni: sanzioni da 25 a 500 euro. Il caso di un uomo pizzicato sette volte
Lampioni spenti, Depalo: «Disagio dovuto a rottura cavi causata da scavi Aqp» Lampioni spenti, Depalo: «Disagio dovuto a rottura cavi causata da scavi Aqp» Le precisazioni dell'amministrazione comunale dopo il nostro articolo
Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Tante le denunce via social su quello che sta accadendo nel quartiere
Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro A Giovinazzo 15 multe dall'inizio dell'anno. Depalma: «Incredibile vedere che c’è ancora chi pensa di farla franca»
Ancora inciviltà in piazzetta Stallone Ancora inciviltà in piazzetta Stallone La denuncia di una lettrice
Lavori Pubblici: la nostra intervista all'assessore Gaetano Depalo Lavori Pubblici: la nostra intervista all'assessore Gaetano Depalo Sotto la lente di ingrandimento Casa di Riposo San Francesco, velostazione e accessi al mare per disabili
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.