Rifiuti nei pressi di un pagliaio
Rifiuti nei pressi di un pagliaio
Attualità

Rimozione rifiuti in aree private: Giovinazzo non ammessa al finanziamento

Poche le località del barese che sono riuscite a riceverlo. Occasione persa per molti comuni della nostra area

Il 7 luglio del 2020, la Regione Puglia aveva pubblicato un "Avviso pubblico per la concessione di contributi per interventi di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree private". Un problema molto sentito in diverse aree del territorio regionale ed a Giovinazzo in particolare, poiché spesso quei rifiuti finiscono per essere bruciati.

Il Comune aveva presentato domanda di ammissione al finanziamento in data 9 novembre 2020, ma non è riuscito a rientrare tra quelli che lo hanno ottenuto e non è stato ammesso, si legge nella determinazione dirigenziale del 4 dicembre scorso per «mancanza di documentazione richiesta a pena di inammissibilità ex art.5, co.5, lett.a., punti II. e III. dell'Avviso pubblico».

Fuori Giovinazzo, dunque, ma fuori anche Terlizzi, Corato, Modugno, Binetto, Capurso, Adelfia e Modugno nel solo territorio dell'Area Metropolitana di Bari ed anche Barletta. Accedono a finanziamento nel barese solo Noicattaro, Rutigliano, Triggiano, Monopoli e Cassano delle Murge.

Nella nostra cittadina sono stati diversi gli interventi di pulizia portati avanti dall'Ente comunale con l'ausilio della Polizia Locale, anche di recente, quando era stato lo stesso Sindaco Tommaso Depalma, con gli Assessori Gaetano Depalo e Salvatore Stallone, a dichiarare guerra aperta all'abbandono selvaggio di rifiuti, finendo col sanzionare alcuni incivili che avevano deturpato l'agro giovinazzese in varie zone. Un'attività di contrasto fattasi intensa negli ultimi mesi, grazie anche all'ausilio di fototrappole e droni.

Purtroppo per le comunità del Nord barese, non solo per Giovinazzo, questa di cui vi scriviamo è chiaramente un'occasione persa per far fronte, sebbene in minima parte, ad un fenomeno che preoccupa e non poco. E mal comune questa volta non vuol dire mezzo gaudio.
  • Rifiuti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Le fototrappole incastrano un altro incivile a Giovinazzo Le fototrappole incastrano un altro incivile a Giovinazzo Depalma: «Non daremo tregua a questi barbari»
Ancora rifiuti in via Papa Giovanni XXIII Ancora rifiuti in via Papa Giovanni XXIII Continuano le segnalazioni dei nostri lettori
Ogni maledetto pomeriggio tra via Fiorino e via XX Settembre Ogni maledetto pomeriggio tra via Fiorino e via XX Settembre Ancora incivili seriali in azione a Giovinazzo
Incivili ancora in azione a Giovinazzo in via Daconto Incivili ancora in azione a Giovinazzo in via Daconto Bustoni di indifferenziato lasciati vicino ad un portarifiuti a due passi dalla Villa Comunale
Scarti della vendita di ortofrutta: è scempio in località Casino della Principessa a Giovinazzo Scarti della vendita di ortofrutta: è scempio in località Casino della Principessa a Giovinazzo La denuncia di un lettore: «Necessarie fototrappole per incastrare i colpevoli»
Rifiuti in via Papa Giovanni XXIII: la sfida degli incivili alle istituzioni continua Rifiuti in via Papa Giovanni XXIII: la sfida degli incivili alle istituzioni continua Ancora bustoni dell'indifferenziato abbandonati nei pressi dei portarifiuti
Rifiuti in via Papa Giovanni XXIII: la sfida dell'incivile al Sindaco Rifiuti in via Papa Giovanni XXIII: la sfida dell'incivile al Sindaco Un fatto singolare che vi vogliamo raccontare
Scempio a Cola Olidda tra Giovinazzo e Molfetta (FOTO) Scempio a Cola Olidda tra Giovinazzo e Molfetta (FOTO) La segnalazione di un nostro lettore
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.