La rappresentanza giovinazzese
La rappresentanza giovinazzese
Attualità

La politica giovinazzese unita nel suo "no" all'inceneritore Newo

Ieri manifestazione a Bari con diversi amministratori locali e consiglieri regionali

La volontà unanime espressa dall'assise cittadina il 16 marzo scorso si è materializzata ieri pomeriggio a Bari. Giovinazzo ha ribadito, attraverso i suoi politici finalmente sullo stesso fronte, il suo "no" alla realizzazione dell'impianto di ossidocombustione Newo, che dovrebbe nascere al quartiere San Paolo.

In piazza Prefettura e per le strade del capoluogo, insieme al Sindaco Metropolitano, Antonio Decaro, c'era il Presidente del Consiglio comunale Alfonso Arbore, i Consiglieri di maggioranza, Natalie Marzella e Mara Foglio e quelli di opposizione, Sabrina Mastroviti e Daniele de Gennaro. Con loro anche Corsina Depalo, presidentessa e anima di Eugema Onlus, tra le associazioni più impegnate in questa battaglia e tra i promotori della manifestazione e dell'intera campagna con tanto di inviti rivolti alla politica per far fronte comune.

Non erano soli, però, nel lungo corteo partito da piazza della Libertà (o Prefettura) e transitato in diverse arterie del centrale quartiere murattiano, sino a giungere in piazza del Ferrarese. Con i politici giovinazzesi, infatti, c'erano anche i Sindaci e gli amministratori di diversi comuni dell'Aro Bari 2, nonché alcuni Consiglieri regionali e attivisti di diverse associazioni ambientaliste, oltre a semplici cittadini (circa 1.000 secondo fonti ufficiali).

Lo slogan era il provocatorio ed ironico #cisiamorottiipolmoni , quasi a sancire un distacco netto tra la volontà popolare espressa attraverso i suoi rappresentanti e la possibilità che quell'impianto nasca tra Modugno (provatissima da anni di inquinamento ambientale) e Bari.

Una prova di coesione che va rimarcata perché sintomo di maturità. Davanti a possibili problemi per la salute collettiva (nonostante le ampie rassicurazioni della società che vuole realizzare l'impianto) la politica si è saputa spogliare delle bandiere ed ha dato un forte segnale unitario.
  • Comune di Giovinazzo
  • Inceneritore Newo
Altri contenuti a tema
Turismo sostenibile: Giovinazzo e Vieste alleate Turismo sostenibile: Giovinazzo e Vieste alleate Depalma al "Mitomed+" di Livorno: «Progetto dal seguito strategico per la nostra città»
Fidapa e Comune di Giovinazzo hanno ribadito il loro "no" alla violenza di genere Fidapa e Comune di Giovinazzo hanno ribadito il loro "no" alla violenza di genere Ieri celebrata con un lungo programma la Giornata dedicata a combattere il fenomeno ed a formare una coscienza collettiva condivisa
Rifiuti nell'agro e lungo le complanari: il reportage completo del Comune di Giovinazzo Rifiuti nell'agro e lungo le complanari: il reportage completo del Comune di Giovinazzo Tutti gli interventi da effettuare e la situazione completa monitorata dalla Polizia Locale e dagli Assessori Sollecito e Stallone
Contributi affitti, consultabile on line il bando. Moduli ritirabili all'URP Contributi affitti, consultabile on line il bando. Moduli ritirabili all'URP Scadenza per presentare la domanda fissata al 5 dicembre
Sollecito blocca il circo Wigliams: operava senza autorizzazioni Sollecito blocca il circo Wigliams: operava senza autorizzazioni Firmata l'ordinanza di cessazione attività
Turismo, Depalma al PD: «Li aspettiamo in Comune per far loro comprendere gli atti» Turismo, Depalma al PD: «Li aspettiamo in Comune per far loro comprendere gli atti» Nota dell'Amministrazione comunale in risposta a quanto pubblicato dalla nostra testata nella giornata di ieri
La Vedetta sul Mediterraneo apre i battenti agli studenti dal 16 settembre La Vedetta sul Mediterraneo apre i battenti agli studenti dal 16 settembre Depalma: «Un luogo bellissimo a disposizione dei nostri ragazzi»
Gelate e grandine: il Comune pronto a sostenere le aziende agricole Gelate e grandine: il Comune pronto a sostenere le aziende agricole Lunedì ispettori nell'agro giovinazzese per i danni dopo la grandinata del 7 luglio scorso
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.