La rappresentanza giovinazzese
La rappresentanza giovinazzese
Attualità

La politica giovinazzese unita nel suo "no" all'inceneritore Newo

Ieri manifestazione a Bari con diversi amministratori locali e consiglieri regionali

La volontà unanime espressa dall'assise cittadina il 16 marzo scorso si è materializzata ieri pomeriggio a Bari. Giovinazzo ha ribadito, attraverso i suoi politici finalmente sullo stesso fronte, il suo "no" alla realizzazione dell'impianto di ossidocombustione Newo, che dovrebbe nascere al quartiere San Paolo.

In piazza Prefettura e per le strade del capoluogo, insieme al Sindaco Metropolitano, Antonio Decaro, c'era il Presidente del Consiglio comunale Alfonso Arbore, i Consiglieri di maggioranza, Natalie Marzella e Mara Foglio e quelli di opposizione, Sabrina Mastroviti e Daniele de Gennaro. Con loro anche Corsina Depalo, presidentessa e anima di Eugema Onlus, tra le associazioni più impegnate in questa battaglia e tra i promotori della manifestazione e dell'intera campagna con tanto di inviti rivolti alla politica per far fronte comune.

Non erano soli, però, nel lungo corteo partito da piazza della Libertà (o Prefettura) e transitato in diverse arterie del centrale quartiere murattiano, sino a giungere in piazza del Ferrarese. Con i politici giovinazzesi, infatti, c'erano anche i Sindaci e gli amministratori di diversi comuni dell'Aro Bari 2, nonché alcuni Consiglieri regionali e attivisti di diverse associazioni ambientaliste, oltre a semplici cittadini (circa 1.000 secondo fonti ufficiali).

Lo slogan era il provocatorio ed ironico #cisiamorottiipolmoni , quasi a sancire un distacco netto tra la volontà popolare espressa attraverso i suoi rappresentanti e la possibilità che quell'impianto nasca tra Modugno (provatissima da anni di inquinamento ambientale) e Bari.

Una prova di coesione che va rimarcata perché sintomo di maturità. Davanti a possibili problemi per la salute collettiva (nonostante le ampie rassicurazioni della società che vuole realizzare l'impianto) la politica si è saputa spogliare delle bandiere ed ha dato un forte segnale unitario.
  • Comune di Giovinazzo
  • Inceneritore Newo
Altri contenuti a tema
Gelate e grandine: il Comune pronto a sostenere le aziende agricole Gelate e grandine: il Comune pronto a sostenere le aziende agricole Lunedì ispettori nell'agro giovinazzese per i danni dopo la grandinata del 7 luglio scorso
John Turturro a Giovinazzo: tutte le info John Turturro a Giovinazzo: tutte le info La cittadinanza onoraria gli sarà consegnata domenica in piazzale Aeronautica Militare
Cimitero comunale, l'Amministrazione replica a PVA Cimitero comunale, l'Amministrazione replica a PVA Depalma: «Giusto se ne discuta in toto, non stralciando argomenti per facili strumentalizzazioni»
130.000 euro per efficientare la pubblica illuminazione 130.000 euro per efficientare la pubblica illuminazione Depalo: «Ci doteremo di un vero e proprio piano regolatore di settore»
Il Comune di Giovinazzo stanzia 200mila euro per le caldaie delle scuole Il Comune di Giovinazzo stanzia 200mila euro per le caldaie delle scuole L'Assessore Depalo: «Si parla finalmente di sostituzione integrale di impianti »
Case popolari, la posizione dell'Amministrazione comunale Case popolari, la posizione dell'Amministrazione comunale Negli scorsi giorni un nostro articolo aveva messo in evidenza i tanti problemi lamentati dai residenti
1 Murales sul molo di Ponente, Depalma: «Idea inapplicabile» Murales sul molo di Ponente, Depalma: «Idea inapplicabile» La lettera di risposta all'Osservatorio per la Legalità ed il Bene comune
Esenzione Tari, c'è tempo fino al 5 luglio Esenzione Tari, c'è tempo fino al 5 luglio Il bando on line sul sito del Comune di Giovinazzo
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.