Piazza Vittorio Emanuele II ai tempi del Coronavirus. <span>Foto Giuseppe Palmiotto</span>
Piazza Vittorio Emanuele II ai tempi del Coronavirus. Foto Giuseppe Palmiotto
Vita di città

La foto dell'anno a Giovinazzo è di Giuseppe Palmiotto

Una piazza Vittorio Emanuele II deserta durante il lockdown è il simbolo dei nostri silenzi e della vita che cambia

Per la nostra redazione è la foto emblema di questo maledettissimo 2020 a Giovinazzo. Uno scatto che sintetizza tutto quello che ci è capitato e lo fa attraverso l'occhio mai banale di Giuseppe Palmiotto.

Era il 12 marzo (noi la pubblicammo il 13) ed il distanziamento fisico era stato imposto da qualche giorno per Decreto del telegenico Presidente del Consiglio dei Ministri, nell'annus horribilis che ci avrebbe fatto scoprire più fragili, più indifesi e forse più soli.

Lo scatto è emblematico di ciò che ci ha tolto il virus e di quello che non siamo riusciti più a tornare a fare con serenità nemmeno nei mesi estivi, nonostante le tante, troppe trasgressioni di molti. Il Covid ci ha tolto la bellezza del ritrovarsi, dell'abbraccio con l'amico o col parente che non si vede da tempo; ci ha tolto l'aggregazione, i sorrisi spensierati, l'idea di un futuro migliore, lasciandoci angoscia nella migliore delle ipotesi e dolore per chi non c'è più. La vita era già cambiata quel 12 marzo, ma noi non eravamo (giustamente) pronti.

E l'agorà deserta, in cui in quell'articolo ci auguravamo di tornare a passeggiare, è l'emblema di un anno fatto di distanza, di pietre fredde, di monumenti belli osservati spesso da nessuno, di voci lontane e compresse tra quattro mura.

Lo scatto dice tutto, con la luce del giorno che va via e la sera che cala su quel grande contenitore di esistenze che è stato, è e sarà sempre per i giovinazzesi piazza Vittorio Emanuele II. Calava la notte del 12 marzo e le ombre del cuore divenivano più lunghe, quasi proiettate ad anelare un'alba che non è ancora sorta per davvero.

Lì vogliamo tornare ad essere, nel senso più profondo di esistere. Lì, in quella grande piazza, con lo struscio della domenica, con il vociare assordante delle Feste Patronali, con la bellezza degli spettacoli musicali. Vogliamo tornare ad afferrare la vita ed a gustarla pienamente, stanchi degli scarti che il 2020 ci ha gettato in pasto.
  • Giuseppe Palmiotto
  • Piazza Vittorio Emanuele II
  • Coronavirus Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Torna l'incubo Covid, raddoppiati i contagi a Giovinazzo in una settimana Torna l'incubo Covid, raddoppiati i contagi a Giovinazzo in una settimana I dati contenuti nel report dell'ASL Bari
Covid, nuovo aumento di positivi e ricoverati in Puglia Covid, nuovo aumento di positivi e ricoverati in Puglia 12 decessi registrati nelle ultime ore
Giovinazzo nettamente sotto la media metropolitana per contagi: i dati Giovinazzo nettamente sotto la media metropolitana per contagi: i dati I numeri forniti dall'ASL Bari attestano un'attenuazione significativa della pandemia da Covid-19
Calo dei contagi a Giovinazzo tra il 16 ed il 22 maggio Calo dei contagi a Giovinazzo tra il 16 ed il 22 maggio I dati forniti dall'ASL Bari
Quarta dose: i dati su Giovinazzo Quarta dose: i dati su Giovinazzo Oltre 48mila le somministrazioni complessive da inizio pandemia su pazienti residenti
"Solo" 64 nuovi positivi a Giovinazzo tra il 9 ed il 15 maggio "Solo" 64 nuovi positivi a Giovinazzo tra il 9 ed il 15 maggio I nuovi dati inseriti nel report ASL Bari
Calano i contagi, ma Giovinazzo resta sopra la media metropolitana Calano i contagi, ma Giovinazzo resta sopra la media metropolitana Nuovo report fornito dall'ASL Bari
Covid, Giovinazzo ancora nettamente sopra la media metropolitana per contagi Covid, Giovinazzo ancora nettamente sopra la media metropolitana per contagi I nuovi dati forniti dall'ASL Bari
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.