L'Assessore Cristina Piscitelli
L'Assessore Cristina Piscitelli
Politica

L'Assessore Piscitelli si presenta: «Aspetto input preziosi da tutti»

Alto gradimento in Consiglio comunale per la sua nomina. Depalma: «Lei portatrice sana di effervescenza naturale»

Si è presentata con un discorso breve e semplice, ma carico di indicazioni. Cristina Piscitelli, neo-Assessore alla Cultura e Turismo, ha fatto la sua prima apparizione nella massima assise cittadina ieri pomeriggio, 15 aprile.

Classe 1980, dal 2010 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Finanziamenti,Progetti Europei e Internazionali dell'Apulia Film Commission, ed arriva nella sua città come un Assessore tecnico, proposto dal gruppo Progettiamo il Domani per Giovinazzo ed accolto da tutta la maggioranza.

«Ho trovato uffici ben organizzati ed una squadra di lavoro rivelatasi da subito propositiva - ha detto Cristina Piscitelli -. Mi aspetto di ricevere input preziosi da tutti da tramutare in proposte che si devono concertare con la programmazione di questa Amministrazione». Un chiaro invito all'associazionismo locale che era sempre stato critico negli ultimi anni con la maggioranza a Palazzo di Città.

Le sue idee, la sua «effervescenza naturale», per dirla alla maniera del Sindaco Tommaso Depalma, possono dunque dare ulteriore slancio all'azione amministrativa. All'inizio, lo ha già fatto capire, l'Assessore Piscitelli porterà avanti i programmi già impostati dalla squadra di governo cittadino, per poi passare a mettere in pratica quanto è già nel suo bagaglio di lunga esperienza nel mondo della cultura a livello regionale.

Per Depalma «Cristina porterà oltre alla sua effervescenza naturale, la sua esperienza. Ha già iniziato ad entrare in contatto col mondo associativo - ha evidenziato - e sono cose che ci rasserenano, poiché sappiamo che correremo spediti su visioni per noi essenziali. Porta con sé - è stata la chiosa del Sindaco - un grande bagaglio e viene da un famiglia tradizionale che ben rappresenta il nostro territorio». Il primo cittadino di Giovinazzo aveva in precedenza ricordato l'impegno di Anna Vacca, che ha lasciato l'incarico per motivi lavorativi.

Un plauso alla scelta dell'Amministrazione comunale è arrivato anche da Daniele de Gennaro, capogruppo di PrimaVera Alternativa, molto critica per il cambiamento di ben cinque Assessori in sei anni: «Lei rappresenta un salto di qualità per questa Amministrazione», ha ammesso il leder di PVA, che però poi è tornato sulle contestazioni del suo partito alla precedente gestione: «Noi contestiamo la mancata attivazione Consulta cultura - ha rimarcato - e dopo le feste le faremo visita perché le esporremo il nostro punto di vista. Speriamo che il suo apporto superi - è stata la chiosa - un arretramento di questi due anni rispetto a realtà vicine, che ci hanno superato in molti ambiti».

Per Francesco Saracino, del Partito Democratico, «Cristina Piscitelli rappresenta un valore aggiunto per questo territorio». Il Consigliere ha quindi portato i saluti di tutto il suo gruppo consiliare ed ha auspicato buoni risultati per un Assessore, va ricordato, che non è mai entrata nella contesa politica cittadina ma che non è affatto lontana dalle idee della sinistra.

Alto gradimento è giunto dai Consiglieri Angelo Lasorsa, Gianni Del Giudice per Città del Sole e Pietro Sifo, di Progettiamo il Domani per Giovinazzo, il quale ha rivendicato la scelta del nome e della professionalità, non dimenticando chi ha preceduto Cristina Piscitelli: «Da parte di tutto il gruppo politico di Progettiamo il Domani salutiamo Anna Vacca e la ringraziamo per l'impegno profuso - ha detto il Consigliere -. La sua alta esperienza e le capacità tecniche e umane saranno al servizio del nostro paese».

Consensi anche da Forza Italia nella parole di Ruggero Iannone, che ha sottolineato come anche dalle opposizione sia arrivato il giusto tributo all'esperienza ed alle capacità della neo-Assessore. Per Marianna Paladino, di Iniziativa Democratica, indicata come un nome plausibile per ricoprire quella carica, è giunta la conferma del gradimento del gruppo al nome di Cristina Piscitelli. Nell'augurarle buon lavoro, Paladino ha poi ricordato che già vi è stato un confronto con l'Assessore e che vi è la speranza di lavorare assieme nei mesi a venire.

Giovinazzo ha bisogno di stabilità su quella poltrona. Si tratta di un settore strategico e Cristina Piscitelli sembra la persona giusta al posto giusto, visti i suoi contatti in Regione Puglia e quelle capacità tecniche riconosciute da tutti. Primo banco di prova, sebbene la programmazione sia stata ereditata, la nascente Estate Giovinazzese.


  • Consiglio Comunale
  • Assessorato alla Cultura
  • Assessorato al Turismo
  • Cristina Piscitelli
Altri contenuti a tema
Il Sindaco e l'Assessore Sollecito in visita agli studenti alla Vedetta sul Mediterraneo Il Sindaco e l'Assessore Sollecito in visita agli studenti alla Vedetta sul Mediterraneo Parte da oggi la convenzione col Comune con la struttura del borgo antico
Il campione del mondo juniores di pasticceria ricevuto a Palazzo di Città Il campione del mondo juniores di pasticceria ricevuto a Palazzo di Città Vincenzo Donnarumma è stato accompagnato nella sua visita a Giovinazzo da Nicola Giotti
Scarmagno chiama, Giovinazzo risponde. Damaride Russi ricevuta dal Sindaco (FOTO) Scarmagno chiama, Giovinazzo risponde. Damaride Russi ricevuta dal Sindaco (FOTO) La maestra aerografista e consigliera comunale piemontese sta portando avanti una proficua collaborazione con Nicola Giotti
Il grazie del Consiglio comunale all'ANMI Giovinazzo Il grazie del Consiglio comunale all'ANMI Giovinazzo Commozione da parte dei membri sempre presenti nei momenti importanti della vita cittadina
Encomio del Consiglio comunale di Giovinazzo per il luogotenente Rosario Paesano Encomio del Consiglio comunale di Giovinazzo per il luogotenente Rosario Paesano Riconoscimento per il suo impegno per il territorio e per la salvaguardia della legalità alla guida dell'Ufficio Locale Marittimo
Torna a Levante "Cinema sotto le Stelle" Torna a Levante "Cinema sotto le Stelle" Appuntamento questa sera in piazzale Aeronautica Militare con la proiezione di "Tutto l'amore che c'è"
La notte di San Lorenzo al Dolmen è poesia La notte di San Lorenzo al Dolmen è poesia Ieri sera l'osservazione delle stelle per 500 persone
Nick riabbraccia Emiliano: è festa per gli emigrati pugliesi Nick riabbraccia Emiliano: è festa per gli emigrati pugliesi Ieri la serata presentata da Antonio Stornaiolo che ha regalato sorrisi ed emozioni a chi vive lontano da casa
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.