L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 88
L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 88
Cronaca

Incidente alle porte di Giovinazzo: quattro auto coinvolte, due feriti

L'impatto alle ore 19.15, sul posto i sanitari del 118. La Polizia Locale al lavoro per comprendere la dinamica

Tanta paura ma nessun ferito grave (solo due lievi) nell'incidente stradale che si è verificato stasera sull'arteria stradale che conduce da Bitonto a Giovinazzo, alle porte della città, poco prima del ponte che sovrasta la strada statale 16 bis. Quattro le auto coinvolte: nell'impatto due persone sono state medicate dal 118.

L'incidente stradale è avvenuto alle ore 19.15. Una Renault Modus si è immessa sulla strada provinciale 88 dallo svincolo per l'Adriatica, impattando una Lancia Ypsilon proveniente da Bitonto. Ad avere la peggio quest'ultima che è carambolata contro una Dacia Sandero proveniente da Giovinazzo, in un sinistro che ha coinvolto una Opel Grandland X: l'impatto è stato violento, ma i conducenti dei mezzi non hanno riportato ferite gravi e sono scesi per sincerarsi di quanto avvenuto.

Precauzionalmente sono arrivate sul posto due ambulanze del 118. Fortunatamente, però, solo due persone, condotte all'ospedale don Tonino Bello di Molfetta, sono dovute ricorrere alle cure mediche. Sul luogo del sinistro sono arrivati gli agenti di Polizia Locale e le Guardie Campestri che hanno messo in sicurezza la zona e avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell'incidente. ​Il traffico, già piuttosto inteso, ha subito inevitabili rallentamenti, ma non è rimasto bloccato.

Notevoli i disagi con una lunga coda di auto verso Giovinazzo e il traffico deviato lungo lo svincolo. Agli agenti di Polizia Locale, che hanno regolato il flusso delle vetture fino alla messa in sicurezza della zona, effettuato i rilievi di legge e raccolto tutti gli elementi, ora il compito di stabilire l'esatta dinamica dell'incidente.
  • Incidenti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Scontro sulla Giovinazzo-Bitonto: tre feriti, uno estratto dai Vigili del Fuoco Scontro sulla Giovinazzo-Bitonto: tre feriti, uno estratto dai Vigili del Fuoco Sul posto anche 118 e Polizia Locale, dinamica in fase di ricostruzione. Disagi alla circolazione e lunghe code
Incidente sulla strada statale 16 bis, disagi al traffico Incidente sulla strada statale 16 bis, disagi al traffico L'impatto fra due auto in direzione Foggia, nessun ferito. Sul posto la Polizia Locale
Schianto sulla litoranea Giovinazzo-Molfetta: due feriti Schianto sulla litoranea Giovinazzo-Molfetta: due feriti L'impatto è avvenuto ieri sera nei pressi dello svincolo di Cola Olidda, sul posto 118 e i Carabinieri
Frontale sulla Terlizzi-Giovinazzo: esplodono gli airbag, ma nessun ferito Frontale sulla Terlizzi-Giovinazzo: esplodono gli airbag, ma nessun ferito L'impatto stamane fra una Fiat Bravo e una Alfa Romeo Mito, sul posto la Polizia Locale
Finisce con la moto contro un trattore, 16enne in prognosi riservata Finisce con la moto contro un trattore, 16enne in prognosi riservata L'incidente sulla strada provinciale 55, il centauro è stato condotto al Policlinico: è in gravi condizioni
Scontro sulla Giovinazzo-Bitonto: in codice rosso un'atleta 28enne Scontro sulla Giovinazzo-Bitonto: in codice rosso un'atleta 28enne Barbara Mazzuoccolo, della Femminile Molfetta, ricoverata al Policlinico. La società: «Uniti attorno al nostro capitano»
Travolse e uccise madre e figlio sull'A14: chiesto il processo Travolse e uccise madre e figlio sull'A14: chiesto il processo Chiesto il rinvio a giudizio per un 43enne di Corato: rischia l'accusa di omicidio stradale plurimo
Schianto in via Firenze: auto sul marciapiede all'incrocio, due feriti Schianto in via Firenze: auto sul marciapiede all'incrocio, due feriti Una mancata precedenza la probabile causa dello scontro, sul posto Polizia Locale e 118
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.