Mercatone Uno
Mercatone Uno
Attualità

Gli amministratori giovinazzesi incontreranno i dipendenti della Mercatone Uno

Con loro i Consiglieri di opposizione per arrivare ad approvare in seconda battuta un documento all'unanimità

È un inizio estate di grande angoscia quella che vivono sette famiglie giovinazzesi, coinvolte loro malgrado nel crac della Mercatone Uno. Il fallimento della Shernon Holding ha portato alla chiusura dei punti vendita in tutta Italia, con 1.800 lavoratori rimasti a casa, 256 dei quali pugliesi. Tra di essi, appunto, anche sette giovinazzesi.

Per questo, durante la seduta del Consiglio comunale di sabato scorso, 15 giugno, il Presidente della massima assise cittadina, Alfonso Arbore, ha annunciato che domani, 18 giugno, una delegazione di questi lavoratori sarà ricevuta a Palazzo di Città dal Sindaco, da alcuni Assessori, e da diversi Consiglieri comunali in rappresentanza di tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale.

Un atto non solo dovuto da un punto di vista umano ed istituzionale, ma anche propedeutico alla discussione del 28 giugno prossimo, quando in Aula "Pignatelli" ci si occuperà della penosa vicenda, cercando di stilare un documento all'unanimità a sostegno di ogni azione possibile per far riaprire i punti vendita Mercatone Uno.

Qualcosa di simile è già accaduto la scorsa settimana nella vicina Terlizzi, che vive ancor più da vicino il dramma di questi lavoratori, visto che il punto vendita ricade proprio nel territorio comunale di pertinenza.

Ancora una volta ci troviamo a commentare una situazione di grande apprensione riguardante il mondo del lavoro. Era già accaduto con i dipendenti della ormai ex Om-Carrelli Elevatori, vicenda non ancora risolta e con risvolti al limite del grottesco. Speriamo che per le sette famiglie giovinazzesi e per le altre 237 pugliesi si arrivi ad una soluzione efficace in breve tempo.

Il lavoro è un diritto e dà dignità: non ricadano sui dipendenti le scelte sbagliate delle proprietà e dei Governi miopi, che hanno siglato accordi con chi non era in grado di assicurare continuità d'impresa e un futuro economicamente solido.
  • Consiglio Comunale
  • Mercatone Uno
Altri contenuti a tema
La Città di Giovinazzo conferisce l'encomio solenne al maggiore Vito Ingrosso La Città di Giovinazzo conferisce l'encomio solenne al maggiore Vito Ingrosso Il miltare: «Dedico questo riconoscimento ai poliziotti e carabinieri caduti nell'adempimento del loro compito». Pergamena anche per il Maestro pasticciere Alfredo Giotti
Venerdì il Consiglio comunale conferirà l'encomio solenne al maggiore Ingrosso Venerdì il Consiglio comunale conferirà l'encomio solenne al maggiore Ingrosso La massima assise discuterà anche di urbanistica
Consiglio comunale, cittadinanza onoraria a Capitano Ultimo Consiglio comunale, cittadinanza onoraria a Capitano Ultimo La massima assise discuterà anche di Bilancio consolidato e sussidi per i meno abbienti
Il grazie del Consiglio comunale all'ANMI Giovinazzo Il grazie del Consiglio comunale all'ANMI Giovinazzo Commozione da parte dei membri sempre presenti nei momenti importanti della vita cittadina
Encomio del Consiglio comunale di Giovinazzo per il luogotenente Rosario Paesano Encomio del Consiglio comunale di Giovinazzo per il luogotenente Rosario Paesano Riconoscimento per il suo impegno per il territorio e per la salvaguardia della legalità alla guida dell'Ufficio Locale Marittimo
Gemmato e Fratelli d'Italia al fianco dei lavoratori della Mercatone Uno Gemmato e Fratelli d'Italia al fianco dei lavoratori della Mercatone Uno Ieri sit-in davanti al Ministero dello Sviluppo Economico
Variazioni di bilancio, si riunisce oggi il Consiglio Comunale Variazioni di bilancio, si riunisce oggi il Consiglio Comunale Sono due i punti all'ordine del giorno dell'assise convocata dal presidente Arbore
I giovinazzesi hanno reso omaggio alla Famiglia Vincenziana e alla Fratres I giovinazzesi hanno reso omaggio alla Famiglia Vincenziana e alla Fratres Ieri la cerimonia in Sala San Felice durante il Consiglio comunale
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.