I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Coronavirus, la Procura chiede i decreti di condanna. Volpe: «Priorità assoluta»

Il procuratore di Bari: «Le denunce sono tante. Chiederemo una condanna ad una pena pecuniaria»

Sono decine i decreti penali di condanna che la Procura della Repubblica di Bari sta trasmettendo all'ufficio del giudice per le indagini preliminari per la violazione dell'articolo 650, cioè l'inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità.

In questo caso si parla del decreto sui divieti di assembramento per l'emergenza Coronavirus e anche per la violazione degli articoli 495 e 496 del codice penale, cioè i reati di false attestazioni o dichiarazioni a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sulla identità. «Le denunce sono tante - spiega Giuseppe Volpe - e stiamo facendo decine di richieste di decreto penale da mandare ai giudici per le indagini preliminari subito, con priorità assoluta».

«Chiederemo una condanna ad una pena pecuniaria - continua il procuratore di Bari - e poi bisognerà aspettare le eventuali opposizioni e in quel caso si faranno i giudizi di opposizione quando sarà possibile». Intanto, però, la Procura sta procedendo con le richieste di decreti penali di condanna. Ad occuparsene è l'ufficio Pronta Definizione, al quale vengono trasmesse quotidianamente le denunce di coloro che vengono trovati in giro senza una valida motivazione.

Stando ai dati forniti dalla Prefettura di Bari, sono state denunciate 1.901 persone sulle ben 31.441 controllate dall'11 al 20 marzo scorsi, per verificare il rispetto delle norme emanate dal Governo per il contenimento del Coronavirus.
  • Polizia Locale Giovinazzo
  • Carabinieri Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Coronavirus: con il nuovo decreto, sanzioni depenalizzate Coronavirus: con il nuovo decreto, sanzioni depenalizzate Il nuovo dl ha valore retroattivo: non c'è più la sanzione penale, ma solo amministrativa
Coronavirus, continua la linea dura. Sono 1.901 le persone denunciate Coronavirus, continua la linea dura. Sono 1.901 le persone denunciate I dati della Prefettura di Bari: controllate 31.441 persone, ci sono anche 17 denunce per false attestazioni
Coronavirus, stretta sui controlli a Giovinazzo: altri 10 denunciati Coronavirus, stretta sui controlli a Giovinazzo: altri 10 denunciati Crescono i numeri delle verifiche: sono oltre 50 le persone fermate quotidianamente dalla Polizia Locale
Nuova raffica di controlli. Ma ci sono ancora troppe persone per strada Nuova raffica di controlli. Ma ci sono ancora troppe persone per strada I Carabinieri al lavoro senza sosta: malgrado il continuo richiamo al rispetto delle prescrizioni sono numerosissime le persone denunciate
Coronavirus, controlli a tappeto a Giovinazzo: fioccano 15 denunce Coronavirus, controlli a tappeto a Giovinazzo: fioccano 15 denunce Senza validi motivi sono stati trovati in giro dai Carabinieri nonostante il divieto
Salvano la vita ad un 47enne sui binari, il sindaco Depalma: «Complimenti!» Salvano la vita ad un 47enne sui binari, il sindaco Depalma: «Complimenti!» Il primo cittadino si congratula con i tre Carabinieri-eroi «che hanno tutelato la vita di una persona della nostra comunità»
1 Cade sui binari mentre arriva il treno: salvato da tre Carabinieri-eroi Cade sui binari mentre arriva il treno: salvato da tre Carabinieri-eroi La vicenda ieri: un 47enne di Giovinazzo è scivolato sulla strada ferrata. Lo hanno salvato tre eroi in divisa
Dà in escandescenze in un bar e molesta gli avventori: arrestato un 53enne Dà in escandescenze in un bar e molesta gli avventori: arrestato un 53enne I Carabinieri lo hanno bloccato usando lo spray al peperoncino: l'uomo era armato di un'accetta e di un martello
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.