Una delle due auto recuperate dai Carabinieri
Una delle due auto recuperate dai Carabinieri
Cronaca

Cannibalizzavano due auto rubate a Giovinazzo. Arrestati

Due extracomunitari bloccati dai Carabinieri ad Andria dopo un breve inseguimento

Alla vista dei Carabinieri, hanno tentato una rocambolesca fuga a bordo di un motorino con cilindretto di accensione forzato, senza targa e con il numero di telaio abraso, terminando rovinosamente in terra. Un marocchino di 41 anni ed un sudanese di 43 anni, in Italia senza fissa dimora, sono finiti in manette per ricettazione e riciclaggio.

Ieri sera, i componenti di una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Andria, nel corso di un servizio predisposto in area rurale, in contrada Femmina Morta, area periferica della città ove sovente si erano verificati reati contro il patrimonio e rinvenimenti di mezzi rubati, in prossimità di un casolare diroccato, hanno udito delle voci provenire dall'interno del manufatto.

I Carabinieri, incuriositi, si sono avvicinati ed hanno sorpreso i due extracomunitari mentre armeggiavano sulle carrozzerie di due autovetture, con pinze e cacciaviti. Sorpresi in flagrante, i malfattori, come già detto, hanno tentato la fuga a bordo di un ciclomotore, finendo a terra, dopo un breve inseguimento, a causa dell'asperità del terreno.

I militari, dopo averli condotti nella caserma di viale Gramsci, hanno iniziato subito gli accertamenti sui veicoli rinvenuti e sequestrati, appurando che il numero di telaio del ciclomotore era stato accuratamente abraso, rendendo difficoltosa l'identificazione del mezzo, mentre le due autovetture, in buona parte già smontate, erano state asportate nei giorni scorsi a Giovinazzo.

I due stranieri sono quindi stati arrestati e, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, si trovano ora presso la casa circondariale di Trani. Sono in corso da parte dei Carabinieri attività tecniche di laboratorio sul telaio del ciclomotore, al fine di risalire al legittimo proprietario, al quale il mezzo verrà poi restituito.
2 fotoCannibalizzavano due auto rubate a Giovinazzo. Arrestati
Una delle due auto recuperate dai CarabinieriUna delle due auto recuperate dai Carabinieri
  • Furti auto Giovinazzo
  • Arresti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Ripulivano le scuole di Giovinazzo, scacco ai ladri di computer Ripulivano le scuole di Giovinazzo, scacco ai ladri di computer Arrestato un 18enne dai Carabinieri, denunciati anche due minorenni. Trovati 7 pc, radio ricetrasmittenti e arnesi da scasso
Controlli delle Guardie Campestri: recuperata un'Audi rubata Controlli delle Guardie Campestri: recuperata un'Audi rubata Servizio ad ampio raggio: l'auto, rinvenuta in località Torre don Paolo, è risultata rubata a Bari
Chiedono soldi per ritirare una querela. Arrestati Chiedono soldi per ritirare una querela. Arrestati Due terlizzesi di 57 e 43 anni sono stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri
Hashish nella cappa della cucina: arrestato un 29enne Hashish nella cappa della cucina: arrestato un 29enne Irruzione dei Carabinieri in un appartamento di via Antinacio, sequestrati 35 grammi di sostanza stupefacente
Presa la banda dei furti d'auto, agivano anche a Giovinazzo Presa la banda dei furti d'auto, agivano anche a Giovinazzo 14 i colpi accertati, arrestati dai Carabinieri di Matera due pregiudicati di Bitonto
Pene da scontare, i Carabinieri portano in carcere un 34enne Pene da scontare, i Carabinieri portano in carcere un 34enne L'uomo, residente in città, dovrà scontare 4 anni e 6 mesi per estorsione e rapina aggravata
Rubano materiale da un cantiere edile, arrestati Rubano materiale da un cantiere edile, arrestati In manette un 35enne ed un 21enne: sorpresi dai Carabinieri dopo aver rubato un box doccia
Bari e Bat capitali del furto d'auto Bari e Bat capitali del furto d'auto L'Area Metropolitana barese è solo seconda dietro i cugini di Barletta-Andria-Trani
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.