La Opel Corsa recuperata dalle Guardie Campestri
La Opel Corsa recuperata dalle Guardie Campestri
Cronaca

Auto rubate e cannibalizzate. Riapre la catena di smontaggio

La scocca di una Opel Corsa è stata recuperata dalle Guardie Campestri. Altri due ritrovamenti a Terlizzi

Non si fermano, neanche con l'arrivo dell'estate, i ladri d'auto e non si ferma l'attività di rivendita a pezzi dei veicoli che prendono il volo attraverso il mercato nero. Nell'agro di Giovinazzo, senza dimenticare quello di Bitonto e di Terlizzi, è stata rimessa in funzione la catena di smontaggio di cui ci siamo occupati più volte.

Nei giorni scorsi, infatti, le Guardie Campestri, nell'ambito dei servizi di controllo del territorio rurale finalizzati al contrasto del crimine diffuso ed alla prevenzione dei reati predatori, hanno passato al setaccio le campagne al confine con Terlizzi e, in un fondo agricolo in località Etica della Catena, nei pressi del casale di San Martino, hanno rinvenuto la carcassa di una Opel Corsa che, come emerso dall'esame dei documenti abbandonati sul posto dai ladri, era stata asportata a Bari.

Sul posto, per i rilievi, il recupero di quel poco che resta della scocca e le indagini, è giunta la Polizia Locale, mentre l'agro di Bitonto, Giovinazzo e Terlizzi - dove è stata recuperata una Ford Puma rubata a Giovinazzo - si conferma il triangolo maledetto in cui le auto, ormai ridotte ai minimi termini, alimentano il mercato nero della vendita dei ricambi. Uno o più collettivi specializzati che asportano pneumatici, motori, sportelli, componenti elettroniche, ingranaggi del cambio e plance.

Una chirurgia che, secondo fonti inquirenti, viene praticata nel cuore della notte, in un'area tornata ad essere al centro dell'attività criminosa. I controlli vedono in campo gli uomini del Consorzio di via Marconi, impegnati in serrati servizi in un'area diventata la base di banditi specialisti che smontano e tagliano auto rubate.
  • Guardie Campestri Giovinazzo
  • Furti auto Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Quattro auto rubate tra gli ulivi, la scoperta delle Guardie Campestri Quattro auto rubate tra gli ulivi, la scoperta delle Guardie Campestri Le vetture, le cui denunce di furto erano state presentate a Bisceglie, erano quasi tutte cannibalizzate. Indagini in corso
Ladri impuniti: trovata un'auto cannibalizzata. Furto in una cabina Enel Ladri impuniti: trovata un'auto cannibalizzata. Furto in una cabina Enel Le Guardie Campestri hanno recuperato la scocca di una Volkswagen T-Roc rubata a Bisceglie
Ladri di mandorle già in azione nell'agro: scattano due denunce Ladri di mandorle già in azione nell'agro: scattano due denunce Un 66enne e un 44enne sono stati fermati dalle Guardie Campestri e deferiti per furto aggravato. Recuperata la refurtiva
Furti d'auto: ritrovata a Giovinazzo una Renault Clio cannibalizzata Furti d'auto: ritrovata a Giovinazzo una Renault Clio cannibalizzata L'hanno scoperta le Guardie Campestri e la Polizia Locale, era stata rubata a Bitonto. Episodi simili a Terlizzi
Furti di auto ed estorsioni, assolto un 45enne di Giovinazzo Furti di auto ed estorsioni, assolto un 45enne di Giovinazzo I fatti risalgono al 2010. L'uomo è stato scagionato «per non aver commesso il fatto», accolta la richiesta del difensore Tedeschi
Fra gli ulivi di Giovinazzo l'ennesima centrale per il riciclaggio di auto Fra gli ulivi di Giovinazzo l'ennesima centrale per il riciclaggio di auto La scoperta delle Guardie Campestri. Ritrovate una Opel Corsa e una Hyundai Kona entrambe cannibalizzate
A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni A Bitonto il cimitero delle auto rubate. Ritrovate dieci in due giorni Recuperate dalla Polizia di Stato scocche di auto sparite non solo in città, ma anche a Bari, Giovinazzo e Palo del Colle
Ford nel mirino, i ladri d'auto non si fermano neanche a Pasqua Ford nel mirino, i ladri d'auto non si fermano neanche a Pasqua Due le auto ritrovate cannibalizzate dalle Guardie Campestri: una Ford Fiesta e una Ford Focus
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.