La Cittadella della Cultura
La Cittadella della Cultura
Scuola

Alcune classi dello "Spinelli" e del "Banti" alla Cittadella della Cultura

Ma è polemica del Sindaco con la Città Metropolitana

La Giunta comunale di Giovinazzo, vista la decisione della Città Metropolitana di interdire alcune aule del Liceo Classico Scientifico "M. Spinelli" e dell'Ipsia "Banti" , allocato al piano terra dello stesso edificio, ha deciso di mettere a disposizione cinque locali della Cittadella della Cultura, ex convento degli Agostiniani, per adattarli ad altrettante cinque aule nelle quali gli studenti potranno seguire le lezioni durante i lavori di ripristino del vecchio plesso.

«Abbiamo accolto favorevolmente la richiesta formulata dal dirigente scolastico, Franco Allegretta, per permettere agli studenti del Liceo di svolgere regolarmente le lezioni- dichiarano il Sindaco Tommaso Depalma e gli Assessori coinvolti -. Alcune classi quindi saranno spostate temporaneamente alla Cittadella della Cultura per lo svolgimento delle lezioni, ovviamente solo in orario mattutino. Si tratta di un provvedimento "emergenziale" e temporaneo visto che il prossimo anno tutta la Cittadella verrà investita di importanti lavori di ristrutturazione ed efficientamento energetico (con nuovi impianti di riscaldamento e raffreddamento) e visto che la Città Metropolitana di Bari dovrebbe intervenire al più presto per ripristinare la situazione ottimale degli ambienti oggi interdetti all'suo.

Certo - ha proseguito Depalma - siamo profondamente rammaricati del fatto che a distanza di un anno dal distacco di alcuni pezzi dell'intonaco del soffitto di due aule del nostro liceo, la Città Metropolitana sia riuscita solo a effettuare indagini diagnostiche e non ad intervenire per una soluzione definitiva del problema. Ora occorrerà incalzare gli uffici competenti perché al più presto possano appaltare i lavori di messa in sicurezza, così da restituire alla scuola l'uso di tutti gli spazi interdetti.

E siamo ancora più stupiti - ha continuato il primo cittadino - per la richiesta di acquisto di arredi scolastici fatta, più di un anno fa, dal nostro liceo ma caduta nel vuoto. In sostanza sono anni che lo "Spinelli" chiede banchi e sedie per le nuove classi che si sono formate ma, ad oggi, non è pervenuto dal servizio preposto della Città Metropolitana un solo riscontro.

Siamo stufi di questa situazione di abbandono delle scuole superiori - ha tuonato il Sindaco -. Valuteremo insieme al dirigente, ai docenti e agli studenti ogni azione utile per far sì che le esigenze dei ragazzi, ad inizio anno scolastico, non vengano sottovalutate o peggio ignorate».
  • Liceo Spinelli
  • Cittadella della Cultura
  • Ipsia Banti
Altri contenuti a tema
Mario Lentano incontra gli studenti del Liceo "Spinelli" Mario Lentano incontra gli studenti del Liceo "Spinelli" Questa mattina, 16 maggio, in Sala San Felice
Venerdì la Notte Bianca del Liceo "Spinelli" di Giovinazzo Venerdì la Notte Bianca del Liceo "Spinelli" di Giovinazzo Al centro degli eventi il tema "La voce femminile tra parola e silenzio. Un viaggio dal mito alla storia…"
I ragazzi e le ragazze dello "Spinelli" contro la guerra in Ucraina I ragazzi e le ragazze dello "Spinelli" contro la guerra in Ucraina Ieri mattina assemblea d'istituto "speciale" in villa Comunale
Lotta agli stereotipi, inaugurata a Giovinazzo la mostra "Com'eri vestita?" Lotta agli stereotipi, inaugurata a Giovinazzo la mostra "Com'eri vestita?" Ieri mattina la cerimonia alla presenza delle autorità cittadine. Ed oggi c'è un nuovo appuntamento
Liceo "Spinelli", rientro tra scioperi e voglia di normalità Liceo "Spinelli", rientro tra scioperi e voglia di normalità La prof.ssa Petta: «Plauso al senso di responsabilità degli studenti ed al lavoro dei coordinatori di classe»
2 Lunedì 10 gennaio riapre la Cittadella della Cultura a Giovinazzo Lunedì 10 gennaio riapre la Cittadella della Cultura a Giovinazzo Depalma: «Una delle soddisfazioni più grandi restituire questo luogo ai giovani». Piscitelli: «Ora attivazione di tutti i servizi all'interno»
Dal dolore, la forza Dal dolore, la forza Mercoledì sera la testimonianza di Gianpietro Ghidini della Fondazione Ema PesciolinoRosso
"Lasciami volare", testimonianza di vita dopo una tragedia "Lasciami volare", testimonianza di vita dopo una tragedia Domani sera Papà Gianpietro racconterà la sua storia e quella di suo figlio Emanuele nella Parrocchia San Giuseppe
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.